HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

G.Rosa su ripristino viabilità rurale a Montalbano Jonico

12/01/2018

In seguito alle piogge alluvionali del 6 e 7 ottobre 2013, in Provincia di Matera, il Governo regionale, con D.G.R. n. 1527 del 16/12/2013, ha approvato il Bando relativo alla Misura 125 Azione 4, a valere sui fondi PSR 2007/2013, limitatamente ai territori interessati dall’evento piovoso e delimitati dalla D.G.R. n. 1515 del 04/12/2013 che individuava le aree danneggiate e le relative provvidenze.

Il comune di Montalbano Jonico, in applicazione delle suddette delibere, è risultato beneficiario di un contributo regionale per un importo di € 1.226.820,22, per lavori di miglioramento e messa in sicurezza della viabilità rurale.

Interventi urgenti e necessari per il ripristino delle aree danneggiate ma, la Regione, si è poi assicurata che i lavori fossero stati eseguiti correttamente e in ottemperanza con quanto previsto nel progetto presentato?

Nelle scorse settimane abbiamo presentato un’interrogazione al Governo regionale per sapere se è stata predisposta un’opportuna verifica della regolare conclusione dei lavori con sopralluoghi nelle aree interessate e, inoltre, se la tempistica di realizzazione dei lavori di sistemazione in ben 16 strade rurali (limitata al solo bimestre ottobre-novembre 2015) sia stata ritenuta compatibile con una corretta esecuzione degli stessi.

La questione è in questi termini: benché l’esamina della documentazione cartacea prodotta, che noi abbiamo richiesto e visionato, risulta, a tutti gli effetti, regolare, abbiamo raccolto le segnalazioni, da parte di un gruppo di cittadini e delle forze politiche di opposizione al Comune di Montalbano Jonico, che hanno avanzato seri dubbi sulla corretta esecuzione dei lavori.

Tanto che, nello scorso mese di luglio, gli stessi cittadini hanno presentato un esposto alla Corte dei Conti, alla Procura della Repubblica e, per conoscenza, anche al Presidente della Regione, con documentazione probatoria che attesta lo stato di fatto in cui versano le strade oggetto dei predetti lavori.

Il Governo regionale, quindi, ha ricevuto da tempo questa segnalazione. Il punto è se, contestualmente, abbia mobilitato gli uffici preposti invitandoli a predisporre opportune verifiche e sopralluoghi.

Se non è già stato fatto, con quest’interrogazione invitiamo a programmarlo in tempi brevi per evitare che, anche a fronte di cospicui stanziamenti economici, il rimedio a eventi calamitosi non sia peggiore del male.

Potenza, 12 Gennaio 2017

Gianni Rosa




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/04/2018 - Energia rinnovabile, accordo tra Comune di Tito e Società energetica lucana

È stato sottoscritto nella mattina del 23 aprile l'accordo di partenariato tra Comune di Tito e Società energetica lucana per la realizzazione e la gestione di un impianto mini eolico da 60 Kw in località Santa Loja.
La realizzazione del piccolo impianto di produzione e...-->continua

23/04/2018 - Nasce il Comitato pro Metapontino

“Le tante criticità di questo ultimo periodo nel Metapontino tutto, la confusione che alcune di esse hanno creato, vedi la questione dell'acqua potabile, la non risposta che esse hanno ricevuto, ci hanno indotto a creare un comitato intercomunale affinchè i c...-->continua

23/04/2018 - RSU, Gambardella: “Cisl sindacato di riferimento in Basilicata”

“Le recenti elezioni per il rinnovo delle Rsu nel pubblico impiego, nella scuola, nelle università e negli enti di ricerca consegnano alla Cisl il ruolo di sindacato di riferimento, un risultato che premia il coraggio delle scelte e la capacità di rigenerarsi...-->continua

23/04/2018 - Ugl e Cittadinanzattiva su emergenza idrica nel Metapontino

“È vietato in tutto il territorio di Policoro, Nova Siri, Scanzano Ionico, parte di Montescaglioso e Metaponto, a circa 50mila abitanti i cui paesi si affacciano sul Mar Ionio e sino a nuovo ordine, l'uso e il consumo del'acqua a scopo potabile e di cottura de...-->continua

23/04/2018 - Matera 2019, resoconto CS su monitoraggio Bruxelles e bandi Cava del Sole

Si è svolta questa mattina a Matera presso la sede di Open Design School a Casino Padula, la conferenza stampa di resoconto sull’incontro di monitoraggio tenutosi presso la Commissione Europea lo scorso 18 aprile a Bruxelles e sui bandi legati a Cava del Sole....-->continua

23/04/2018 - Cosimo Latronico (Noi con l'Italia) su prezzo carburante

“Otto milioni di italiani si preparano a partire per i ponti di primavera mentre il costo della benzina e del gasolio continua a salire. Le principali compagnie petrolifere hanno aumentato almeno di dieci centesimi il costo alla pompa della benzina e del pet...-->continua

23/04/2018 - M5s Péisticci sul comunicato di Antonio Gatto

“Chi vuole leggere gli atti troverà conforto in quanto da me affermato, ma non intendo più prestarmi a strumentalizzazioni ed illazioni di alcun tipo, che affronterò nelle sedi opportune, per cui rinuncio ad un mio diritto con profonda amarezza ma con la cosci...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo