HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

G.Rosa sulle assunzioni degli interinali

6/12/2017

Una gara di € 45.500.000,00 per assumere interinali all’Ospedale San Carlo, all’ASP, all’ASM, al CROB e, dulcis in fundo, alla Regione Basilicata: infermieri, tecnici radiologi, OSS, autisti di ambulanza, e ancora, ingegneri, chimici, architetti, informatici, la pletora dei nuovi precari è lunga e variegata. Non si sono ancora placate le polemiche per la selezione degli interinali ARPAB, da alcuni definita più che sospetta, che la Regione pensa bene di bandire un’altra gara.

Come abbiamo chiesto il blocco della precedente gara, con una interrogazione presentata oggi, abbiamo chiesto anche il blocco di quest’ennesima farsa.

Fino ad ora, la Regione Basilicata ha poggiato la sua catena clientelare su tre anelli principali: precari a progetto, Copes, oggi, reddito minimo, e forestali. Pittella ne ha aggiunto un quarto, gli interinali.

Non ci sfugge come queste gare siano tese ad aggirare la norma che prevede il blocco dei contratti di collaborazione imposti dalla legge ma ciò non toglie che esse si pongano comunque in contrasto con la finalità della legge e che presentano gli stessi pericoli: la mancanza di trasparenza, d’imparzialità e di meritocrazia nelle selezioni.

Abbiamo imparato bene, con la selezione per l’ARPAB, che non sono sufficienti i criteri dettati dal Consiglio per rendere il più trasparente possibile le selezioni. Sono facilmente superabili: basti pensare alla valutazione dei titoli, fatta non si sa su quale criteri.

Siamo basiti dall’arroganza di Pittella e siamo consci che, con queste manovre, il nostro Governatore sta facendo la sua campagna elettorale con i soldi dei Lucani senza curarsi dei danni che sta causando alla collettività. Altri precari, che non potranno essere assunti e che alla fine del contratto, si troveranno senza lavoro e andranno a protestare sotto la Regione.

Ma tanto Pittella, a quel punto, sarà già partito per i lidi laziali. In altre circostanze, dopo cinque anni di Governo disastroso, come quello che stiamo subendo, nessuno avrebbe il coraggio di candidarsi neanche come amministratore di condominio. Con tutto il rispetto per gli amministratori di condominio. Parliamo però della Basilicata, dove la dinastia Pittella non può permettersi di perdere potere.

Potenza, 6 dicembre 2017

Gianni Rosa, Fratelli d’Italia



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
11/12/2017 - Csail: verso mobilitazione nel Sauro per benefici gas

I sindaci di Guardia Perticara, Gorgoglione e Corleto Perticara si sono accorti troppo tardi dello “scippo” del gas alle proprie comunità da parte di Total, con l’avallo della Regione: lo afferma Filippo Massaro, portavoce del Csail per il quale bisognava essere attenti e vi...-->continua

11/12/2017 - Latronico domani a Roma alla presentazione del libro di Tiziana D'Oppido

Approda a Roma “Il narratore di verità” il romanzo della scrittrice materana Tiziana D’Oppido. Il libro verrà presentato domattina alle 11,30 nella sala stampa della Camera dei Deputati, alla presenza tra gli altri del capogruppo di Direzione Italia, l’on. C...-->continua

11/12/2017 - A Matera la Camera di commercio ha organizzato l’incontro sul sovraindebitamento

Le contingenze della vita possono portare a contrarre debiti, è capitato anche a Maurizio Costanzo. A raccontarlo è stato lo stesso Costanzo in collegamento video da Roma con la sala convegni della Camera di Commercio di Matera dove, questa mattina, si è svolt...-->continua

11/12/2017 - M5S Montalbano. Il comune come il governo: fa fatica a restituire le tasse

Il Movimento 5 Stelle, con l'altra lista di opposizione, “Insieme per Montalbano”, ha chiesto all'amministrazione di convocare un Consiglio comunale al fine di capire la reale dimensione del nuovo errore di calcolo sulla Tari del 2014, 2015, 2016 e 2017 (il Co...-->continua

11/12/2017 - Piano straordinario disabilità e fondo politiche sociali

Assistenza specialistica scolastica agli alunni con disabilità, centri diurni, vita indipendente oltre al grande tema del dopo di noi. Attenzione a minori, disabili e anziani: priorità delle Politiche sociali su cui la Regione interviene in un’ottica di sistem...-->continua

11/12/2017 - Claps FdI su installazione impianti eolici

Nel silenzio e nell’indifferenza più totale, negli ultimi giorni, sono avvenuti due incidenti che hanno visto la rottura di pale eoliche nel Comune di Avigliano. Per fortuna non ci sono stati danni a persone o cose, ma ormai queste installazioni costituiscono ...-->continua

11/12/2017 - G.Rosa sul finanziamento libri dalla Regione Basilicata

Molte associazioni culturali presentano, quasi quotidianamente, alla Regione Basilicata richieste di contributo per iniziative o progetti, anche lodevoli, che non avrebbero, altrimenti, nessun supporto economico.

Ottimo. Ma, poiché con i soldi pubblic...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero e inquietante.

Sono nata all’inizio degli anni Ottanta. Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza, periodi cruciali per la vita di ognuno, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, anni in cui gli strumenti che avevamo per approcciarci al mondo e, soprattutto, per far entrare il mon...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo