HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Processo civile: collaborazione Regione-Ministero per digitalizzazione registri

13/09/2017

Basilicata. Un ulteriore traguardo nel processo d’innovazione della Giustizia. Dalla cooperazione interistituzionale tra ministero della Giustizia e Regione Basilicata il supporto digitale per l’interscambio d’informazioni tra gli Unep (Uffici notificazioni, esecuzioni e protesti) e le banche dati pubbliche per una maggiore efficacia del processo di esecuzione.
Il 15 e 16 settembre 2017, nell’aula Pasquale Grippo della Corte di Appello di Potenza, verrà presentato ai dirigenti Unep delle ventisei Corti di Appello e ai rappresentanti dell’avvocatura il nuovo registro “Modello ricerca beni” previsto dal DL 132/14.
L’evento, articolato in due giornate, verrà introdotto nel pomeriggio del 15, alla presenza del sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Maria Ferri, dal presidente della Corte di Appello di Potenza Rosa Patrizia Sinisi, dal presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella e entrerà nel vivo con gli interventi del direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate Basilicata Agostino Pellegrini e del presidente dell’Ordine degli Avvocati Giampaolo Brienza. Di seguito i dirigenti Unep e i rappresentanti dell’Avvocatura parteciperanno a sessioni formative e a un workshop sulla digitalizzazione dei registri Unep e dei modelli di cooperazione applicativa e di interoperabilità con l’Agenzia delle Entrate e con le altre Banche dati pubbliche.
Sarà anche l’occasione per il dirigente dell’ufficio Amministrazione digitale della Regione Basilicata Vincenzo Fiore, del direttore generale Sistemi Informativi Automatizzati Pasquale Liccardo, del dirigente Cisia Napoli Giovanni Malesci e del rappresentante dell’Agid Enrica Massella per una disamina di quanto realizzato e per individuare temi e modalità per ulteriori forme di cooperazione.
La mattinata del 16 è dedicata al processo di esecuzione, particolarmente delicato in quanto non investe solamente il mondo della giustizia ma produce i suoi effetti sull’economia nazionale e quindi sul quotidiano di ognuno. Il tema, introdotto da Pasquale Di Gioia, dirigente dell’Unep della Corte di Appello di Potenza, verrà trattato nelle varie sfaccettature da Franco De Stefano, consigliere della Corte suprema di Cassazione, da Matteo Restaino avvocato del Foro di Potenza, da Giovanni Staiano, responsabile dell’Ufficio Affari Legali dell’Abi, e da Carmine Tarquini, dirigente Unep del Tribunale di Teramo.
Al sottosegretario alla Giustizia Ferri spetterà il compito di trarre le conclusioni e di esporre il punto di vista e gli impegni del ministero.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
19/09/2017 - Lettera a Mattarella: 'Più attenzione alle Guardie Mediche'

Egregio Presidente Sergio Mattarella, penso nella mia infinita modestia che Lei non verrà mai a conoscenza della presente; ciò nonostante vorrei farLe presente alcune situazioni imbarazzanti che riguardano i presidi delle guardie mediche.
L’occasione mi si presenta dopo ...-->continua

19/09/2017 - Scuola: garantire la sicurezza degli edifici scolastici

Interrogazione M5S al ministro dell’Istruzione per chiedere l’adozione di misure chiare a tutela dell’incolumità degli alunni ed a garanzia del ruolo dei Dirigenti, in un sistema normativo che vede gravare su di loro una responsabilità eccessiva sulla sicurezz...-->continua

19/09/2017 - Ryanair: Adoc pronta a fornire assistenza a clienti per voli cancellati

Oltre 2.000 voli in cancellazione entro la fine di ottobre per la compagnia irlandese Ryanair, con conseguenti disagi per oltre 350mila passeggeri. L’ADOC, in collaborazione con AIAV, offrirà assistenza a tutti i clienti per ottenere rimborsi e compensazioni. ...-->continua

19/09/2017 - M5S Potenza su trasporto pubblico

Sembra che la politica cittadina ruoti e dipenda in maniera significativa dal trasporto pubblico. E su questo tema che pendono indagini della magistratura, accordi, scandali, scontri, boicottaggi e così via. L'ultimo esempio lo si è visto nella commissione ded...-->continua

19/09/2017 - Cigo Fca, Fim: preoccupati ma consapevoli delle potenzialità di Melfi

"C'è una preoccupazione fisiologica per il nuovo ciclo di cassa integrazione annunciato oggi da Fca, ma siamo anche consapevoli delle grandi potenzialità che Melfi può esprimere su scala globale". Questo il commento a caldo del leader della Fim lucana Gerardo ...-->continua

19/09/2017 - Assessore Pietrantuono su dimissioni da consigliere regionale

Il rappresentante dell’esecutivo ha motivato in Consiglio la sua decisione di lasciare l’incarico elettivo nel parlamentino lucano per dedicarsi unicamente al lavoro in giunta

“Le mie dimissioni da consigliere regionale hanno come prima motivazione...-->continua

19/09/2017 - Regione, al via oggi le giornate dell’innovazione

“Basilicata Ultra Veloce” è il tema dell’incontro che si è svolto oggi nell’Aula Magna del Campus universitario di Macchia Romana, a Potenza, e ha dato avvio alle “Giornate dell’innovazione” in programma fino al prossimo 30 ottobre, con l’obiettivo di far cono...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero e inquietante.

Sono nata all’inizio degli anni Ottanta. Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza, periodi cruciali per la vita di ognuno, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, anni in cui gli strumenti che avevamo per approcciarci al mondo e, soprattutto, per far entrare il mon...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo