HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Rosella (IDV) su Camera commercio Basilicata

12/08/2017

Basilicata - La riduzione degli Enti camerali italiani da 105 a 60 secondo il processo di riorganizzazione già avviato due anni fa con la riforma Madia risponde alla logica della riduzione dei costi della P.A. e degli enti che da noi in Basilicata va colta come possibilità irripetibile per dare direttamente agli imprenditori e non a “politici prestati all’economia” la missione di accompagnare le impese nella delicata fase economica locale, nazionale ed internazionale. A sostenerlo è Angelo Rosella, segretario regionale di Italia dei Valori che aggiunge: è impensabile adesso ripetere le stesse manovre del passato con il “gioco delle poltrone” e quindi pensare a nomine sulla testa delle associazioni e confederazioni di categoria. Il nuovo statuto della Camera unica deve perciò mettere al riparo sia dai giochi di potere che da quelli di cartelli poco chiari tra associazioni, come pure è avvenuto a Potenza con una spaccatura netta tra categorie, superando, specie in questa occasione, i dualismi Potenza-Matera. In proposito mi sembra che – dice Rosella – i termini dell’unificazione sgombrino polemiche tra territori stabilendo la sede legale a Potenza, quella secondaria a Matera e per le due aziende speciali: Forim nel potentino e il Cesp nel materano. Sarebbe un errore imperdonabile attardarsi in polemiche e rivendicazioni di territori tenuto conto delle diffuse difficoltà delle nostre imprese che hanno bisogno soprattutto di servizi in grado di difendersi dalla crisi, con strumenti di credito agevolato, di formazione-aggiornamento, di marketing territoriale e di export. La Camera unica deve perciò fare di più e meglio di quanto hanno fatto i due enti di Potenza e Matera anche per far diventare lo slogan Matera-Basilicata 2019 un progetto reale nel senso che sinora non c’è stato un disegno strategico di proiezione a Potenza e in provincia dei benefici di Matera2019.Ci sono poi i titolari di pmi e imprese familiari che si aspettano meno burocrazia, non solo il pagamento di tributi e tasse quanto piuttosto assistenza in ogni passaggio cruciale per la propria impresa e decentramento di servizi nei territori che pagano maggiormente le conseguenze della marginalizzazione.
Secondo IdV per il nuovo centrosinistra a cui guardiamo è un banco di prova che entra a pieno titolo nell’agenda per la definizione del programma di fine legislatura perché va bene la riforma della governance, che anzi deve rapidamente completarsi in tutti i settori, ma con idee chiare su “chi deve fare cosa”. E dopo la piena titolarità del Dipartimento Attività Produttive la Camera di Basilicata può diventarne un braccio tecnico operativo.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
20/07/2018 - Sanità, Ugl Matera: “Continueremo ad abbaiare alla luna”

“La sanità lucana risulta fanalino di coda tra le Regioni italiane, come evidenziato da un Rapporto de la Repubblica in riferimento ai tempi di risposta alle chiamate del 118. Questo dato negativo si aggiunge ai lunghi tempi di attesa per l’erogazione delle prestazione sanit...-->continua

20/07/2018 - Rocco Tauro -FdI.Consorzio di Bonifica: Governo regionale imbranato!

"Annus horribilis" questo anno 2018 per il governo regionale.
Dopo il ritardo nella approvazione del bilancio di previsione corrente, dopo il terremoto giudiziario, ancora nel suo momento più vivo, e tante altre disavventure, altra mazzata micidiale per lo...-->continua

19/07/2018 - Fca, Spera (Ugl): “Importante accordo per Pomigliano d’Arco e Nola”

“Oggi, presso il ministero del Lavoro, è stato raggiunto un importante accordo per la proroga degli ammortizzatori sociali di ulteriori 12 mesi per gli stabilimenti FCA di Pomigliano D’Arco e Nola”.
Lo afferma il Segretario Generale Ugl Metalmeccanici, An...-->continua

19/07/2018 - Sequestro eliambulanze: riunione operativa presieduta da Franconi

La vice presidente e assessore alle Politiche della Persona della Regione Basilicata, Flavia Franconi, ha presieduto questo pomeriggio a Potenza una riunione operativa convocata d’urgenza a seguito del sequestro preventivo disposto dalla Procura della Repubbli...-->continua

19/07/2018 - L’Abbate (M5S) su direttiva UE pratiche commerciali sleali

Audizione del vicepresidente della Commissione Agricoltura Ue De Castro alla Camera dei Deputati. L’Abbate (M5S): direttiva che va nella giusta direzione di difesa della parte debole della filiera alimentare, gli agricoltori

Si è tenuta nelle commissi...-->continua

19/07/2018 - Valvano (Melfi)-inceneritore Rendina ex Fnice: forse siamo di fronte a una svolt

“Finalmente una buona notizia sull’inceneritore di Melfi. Dopo numerosi scontri, contenziosi, denunce e richieste di sequestro che Io stesso ho presentato all’autorità giudiziaria (l’ultima segnalazione risale al 04/05/2018), il provvedimento di sequestro disp...-->continua

19/07/2018 - Fenice, Bolognetti: Bene sequestro impianti

Non posso che plaudire alla decisione del Gip del Tribunale di Potenza, che ha disposto il sequestro degli impianti di messa in sicurezza e bonifica dello stabilimento Rendina Ambiente, ex Fenice. Meglio tardi che mai, verrebbe da aggiungere. Da quasi venti an...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo