HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Norme sanità, audizione Franconi in quarta Commissione

19/05/2017

Le norme in materia di sanità contenute nel disegno di legge della Giunta collegato alla legge di stabilità regionale 2017 sono state al centro dell'audizione dell'assessore alle Politiche della Persona Flavia Franconi. Coadiuvata dal dirigente generale del dipartimento Donato Pafundi e dai dirigenti Rocchina Giacoia e Giuseppe Montagano, l'assessore ha riposto alle domande dei consiglieri Napoli, Spada, Lacorazza, Perrino, Romaniello e Miranda Castelgrande.

In particolare, sulla proposta di modifica alla legge regionale n. 25/2008 (Disposizioni in materia di autorizzazione delle strutture sanitarie pubbliche e private), che propone di portare a cinque anni il tempo massimo per completare gli adeguamenti delle strutture sanitarie dotate di posti letto che erogano prestazioni sanitarie non in regime di ricovero, l'assessore ha fatto riferimento alla situazione della Casa della divina provvidenza Don Uva di Potenza, spiegando che dopo gli anni del commissariamento sono stati fatti investimenti e la volontà di operare in Basilicata e di rinnovarsi della struttura è stata rafforzata da un accordo sindacale, con il mantenimento dei livelli occupazionali. Ha inoltre richiamato la situazione dell'Aias di Melfi, spiegando che in questi giorni è arrivata l'autorizzazione per il trasferimento della sede di Lavello, mentre per le sedi di Melfi, Rionero e San Fele le attività sono ancora in corso sulla base del programma approvato nel 2014.

Sulla norma che riguarda il Servizio di emergenza urgenza 118, recentemente attestato alla competenza esclusiva dell’Azienda sanitaria di Potenza, Franconi ha ribadito che si tratta di disciplinare il passaggio dalla dimensione interaziendale alla dimensione aziendale del servizio, con i necessari passaggi che riguardano il personale, e che al responsabile del servizio sono attribuite le funzioni di direttore di dipartimento aziendale.

Quanto alla norma che punta a ricondurre ad una regolamentazione unitaria tutto il sistema delle strutture sociosanitarie a ciclo residenziale e semiresidenziale (per anziani, per disabili, psichiatriche, per le dipendenze) nelle more dell’approvazione del nuovo manuale sociosanitario, attualmente all'esame della quarta Commissione, dopo la discussione e i chiarimenti tecnici intervenuti si è convenuto di modificarla, prevedendo in sostanza per tutte le strutture l'applicazione delle procedure previste dalla legge 28.

Riguardo, infine, alla possibilità che i posti letto autorizzati e accreditati per la riabilitazione intensiva vengano temporaneamente utilizzati anche per prestazioni di residenze sanitarie assistite, Franconi ha spiegato che la norma proposta punta a tamponare una situazione emergenziale in attesa che alcune strutture completino le procedure per aumentare la disponibilità di posti.

In apertura di seduta Lacorazza ha chiesto che la Commissione svolga una serie di audizioni per avere informazioni dettagliate sulla vicenda dei medici di continuità assistenziale, a seguito delle decisioni della Corte dei Conti ed alla conseguente delibera della Giunta regionale. Analoga richiesta è stata avanzata da Perrino. Franconi si è impegnata a riferire su questo problema in una successiva riunione della Commissione, dopo gli Incontri già programmati con le rappresentanze sindacali e in sede nazionale. In una successiva riunione della Commissione l'assessore riferirà, così come richiesto da Lacorazza, Spada e Napoli, anche sullo stato di attuazione della legge n. 2/2017 sul riordino del sistema sanitario regionale e sulla redazione del Piano sanitario regionale.

Alla riunione della Commissione, oltre al presidente Bradascio (Pp), hanno partecipato i consiglieri, Lacorazza, Miranda Castelgrande, Polese, Santarsiero e Spada (Pd), Perrino(M5s), Romaniello(Gm), Castelluccio e Napoli (PdL-Fi) e Rosa (Lb-Fdi).



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/08/2017 - Matera 2017: da Capitale Europea della Cultura a capitale del pet coke?

Prassi stagionale ben consolidata vuole che, proprio nei giorni più caldi dell’anno, quando la gente decide di staccare la spina per godersi un pò di (meritata) vacanza, giungano agli ignari cittadini “regalini” quanto mai inaspettati. Nella giornata del 9 agosto scorso ha i...-->continua

17/08/2017 - Coldiretti: gli effetti del clima si trasferiscono dai campi alle tavole

Quello di quest’anno verrà ricordato come un agosto bollente in Basilicata, con le temperature massime risultate superiori di 3,9 gradi la media mentre le precipitazioni sono risultate in calo del 62,3% con una crisi idrica di portata storica, dopo un mese di ...-->continua

17/08/2017 - Braia: 650mila euro per infrastrutture sostenibili approdi pesca, Bando Feamp

“Un approdo per ogni comune. Migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti ittici pescati e sbarcati sui nostri circa 70 km di costa che si affacciano su due mari, facilitando l’osservanza dell’obbligo di sbarcare tutte le catture, accres...-->continua

17/08/2017 - Furto nelle scuole materane, la condanna dell'assessore Cifarelli

E’ un duro atto di condanna nei confronti di vandali e ladri che negli ultimi mesi hanno preso di mira alcuni Istituti scolastici di Matera quello che arriva in queste ore dalla Regione Basilicata.
L’assessore alle Attività Produttive e Formazione Professi...-->continua

17/08/2017 - NOSCORIE TRISAIA:Incendi –sindaci : catasto incendi e ordinanze contro i tagli

A seguito della drammatica escalation degli incendi boschivi occorre prendere delle contromisure per salvare il salvabile .Chiediamo ai sindaci 3 cose :

1) L’istituzione del catasto incendi e dei soprassuoli percorsi da fuoco come prevede l legge L...-->continua

17/08/2017 - Gentile (confartigianato), buone indicazioni da unioncamere

L’industria dell’alimentare e delle bevande è il settore che più di altri punterà sulle donne per coprire i posti di lavoro pianificati tra agosto e ottobre di quest’anno. Nei programmi occupazionali delle imprese sono in tutto 135mila le posizioni lavorative ...-->continua

17/08/2017 - Braia: accessibilità terreni agricoli, 20 Meuro dal Psr 2014-2020

“Accessibilità è la parola chiave per lo sviluppo del nostro territorio rurale. 20 milioni di euro la dotazione finanziaria messa a bando sulla sottomisura 4.3.1 destinata ai Comuni a sostegno di almeno 100 progetti di investimento che vanno nella direzione di...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Frana di Senise, 31 anni fa. Non crollò solo una collina
di Mariapaola Vergallito

Un anno fa, in occasione del trentesimo anniversario della frana di collina Timpone, a monte dell’abitato di Senise, la parrocchia intese commemorare le 8 vittime, tra queste 4 bambini, con una semplice e significativa immagine: ai piedi dell’altare della chiesa di San Francesco, dove anche oggi si commemoreranno le vittime, un telo bianco posto a più livelli e 8 candele, accese nei punti in cui vivevano, sulla collina, le persone che non ci sono più. Quelle candele accese devono continuare ad emanare luce e calore in chi resta. Soprattutto in tanti giovani, molti dei quali nel 1986 non erano neppure nati, che devono così essere accompagnati nel ricordo di quanto accaduto. Per dovere. E per necessità. L’intima necessità che tali tragedie non si ripetan...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo