HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Norme sanità, audizione Franconi in quarta Commissione

19/05/2017

Le norme in materia di sanità contenute nel disegno di legge della Giunta collegato alla legge di stabilità regionale 2017 sono state al centro dell'audizione dell'assessore alle Politiche della Persona Flavia Franconi. Coadiuvata dal dirigente generale del dipartimento Donato Pafundi e dai dirigenti Rocchina Giacoia e Giuseppe Montagano, l'assessore ha riposto alle domande dei consiglieri Napoli, Spada, Lacorazza, Perrino, Romaniello e Miranda Castelgrande.

In particolare, sulla proposta di modifica alla legge regionale n. 25/2008 (Disposizioni in materia di autorizzazione delle strutture sanitarie pubbliche e private), che propone di portare a cinque anni il tempo massimo per completare gli adeguamenti delle strutture sanitarie dotate di posti letto che erogano prestazioni sanitarie non in regime di ricovero, l'assessore ha fatto riferimento alla situazione della Casa della divina provvidenza Don Uva di Potenza, spiegando che dopo gli anni del commissariamento sono stati fatti investimenti e la volontà di operare in Basilicata e di rinnovarsi della struttura è stata rafforzata da un accordo sindacale, con il mantenimento dei livelli occupazionali. Ha inoltre richiamato la situazione dell'Aias di Melfi, spiegando che in questi giorni è arrivata l'autorizzazione per il trasferimento della sede di Lavello, mentre per le sedi di Melfi, Rionero e San Fele le attività sono ancora in corso sulla base del programma approvato nel 2014.

Sulla norma che riguarda il Servizio di emergenza urgenza 118, recentemente attestato alla competenza esclusiva dell’Azienda sanitaria di Potenza, Franconi ha ribadito che si tratta di disciplinare il passaggio dalla dimensione interaziendale alla dimensione aziendale del servizio, con i necessari passaggi che riguardano il personale, e che al responsabile del servizio sono attribuite le funzioni di direttore di dipartimento aziendale.

Quanto alla norma che punta a ricondurre ad una regolamentazione unitaria tutto il sistema delle strutture sociosanitarie a ciclo residenziale e semiresidenziale (per anziani, per disabili, psichiatriche, per le dipendenze) nelle more dell’approvazione del nuovo manuale sociosanitario, attualmente all'esame della quarta Commissione, dopo la discussione e i chiarimenti tecnici intervenuti si è convenuto di modificarla, prevedendo in sostanza per tutte le strutture l'applicazione delle procedure previste dalla legge 28.

Riguardo, infine, alla possibilità che i posti letto autorizzati e accreditati per la riabilitazione intensiva vengano temporaneamente utilizzati anche per prestazioni di residenze sanitarie assistite, Franconi ha spiegato che la norma proposta punta a tamponare una situazione emergenziale in attesa che alcune strutture completino le procedure per aumentare la disponibilità di posti.

In apertura di seduta Lacorazza ha chiesto che la Commissione svolga una serie di audizioni per avere informazioni dettagliate sulla vicenda dei medici di continuità assistenziale, a seguito delle decisioni della Corte dei Conti ed alla conseguente delibera della Giunta regionale. Analoga richiesta è stata avanzata da Perrino. Franconi si è impegnata a riferire su questo problema in una successiva riunione della Commissione, dopo gli Incontri già programmati con le rappresentanze sindacali e in sede nazionale. In una successiva riunione della Commissione l'assessore riferirà, così come richiesto da Lacorazza, Spada e Napoli, anche sullo stato di attuazione della legge n. 2/2017 sul riordino del sistema sanitario regionale e sulla redazione del Piano sanitario regionale.

Alla riunione della Commissione, oltre al presidente Bradascio (Pp), hanno partecipato i consiglieri, Lacorazza, Miranda Castelgrande, Polese, Santarsiero e Spada (Pd), Perrino(M5s), Romaniello(Gm), Castelluccio e Napoli (PdL-Fi) e Rosa (Lb-Fdi).



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
10/12/2017 - G.Rosa su assemblea FdI di Policoro

Si è tenuta ieri, a Policoro, l'assemblea cittadina di FdI. Dopo il grande successo del congresso nazionale, riprende l'attività di strutturazione sul territorio per garantire la democrazia e la funzionalità delle articolazioni territoriali del partito.

Tra i temi t...-->continua

9/12/2017 - Fronte Democratico su FCA Melfi

Dopo la richiesta di Lacorazza e Giuzio, che segue altre iniziative consiliari di cui sempre con il consigliere Lacorazza siamo stati promotori, la giunta presenterà, il prossimo 13 dicembre, una comunicazione sulla situazione dello stabilimento di Melfi FCA. ...-->continua

9/12/2017 - Rocco Tauro (FdI) su certificazione antimafia

Ma è possibile che la burocrazia italiana non ha mai un limite, e che gli stessi legislatori fanno di tutto per aumentare le difficoltà ai cittadini, quando questi sono costretti a venire a contatto con essa?
Ultima in ordine di tempo è la decisione pr...-->continua

8/12/2017 - Braia: Cultura, educazione alimentare, ambiente e salute: verso la carta di Mate

“Nella sfida di investire di più e meglio sia sull’uso razionale del bene terra e delle risorse naturali e sull’uso consapevole del cibo per contrastare lo spreco alimentare, il comparto agricoltura gioca un ruolo chiave per chi il cibo lo produce e per chi lo...-->continua

8/12/2017 - No triv su permesso ricerca Masseria La Rocca

La Regione Basilicata in queste ultime settimane ha dato un altro assaggio della sua insipienza politico-amministrativa che, specie nel settore della tutela ambientale, sappiamo essere decisamente profonda. Infatti, nonostante siano decorsi oltre sei mesi dall...-->continua

7/12/2017 - G.Rosa su assunzioni manager Appule Lucane

È di qualche giorno fa la denuncia a mezzo stampa di una sigla sindacale che evidenzia gravi anomalie nelle assunzioni delle Fal S.r.l che rischiano di avere ripercussioni sui servizi ai cittadini, come se non bastassero i disservizi dovuti ai ritardi nei lavo...-->continua

7/12/2017 - M5s.Educazione diffusa: il ruolo della scuola e delle istituzioni

Domenica 10 dicembre, ore 17:30 - Sala mostre del Comune, P.zza Pasquale Festa Campanile - Melfi (PZ)
“Stiamo assistendo al degrado della scuola, soprattutto dopo l'ultima riforma che, ironia della sorte o semplicemente per l'abitudine di mettere locuzioni...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero e inquietante.

Sono nata all’inizio degli anni Ottanta. Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza, periodi cruciali per la vita di ognuno, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, anni in cui gli strumenti che avevamo per approcciarci al mondo e, soprattutto, per far entrare il mon...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo