HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Leggieri (M5S):interrogazione su barriere architettoniche stazioni ferroviarie

20/03/2017

A seguito di un report elaborato dall’Associazione “Non pendolari di Basilicata – Ciufer” ho avuto modo di prendere coscienza della situazione delle diverse stazioni ferroviarie lucane e della presenza di numerose barriere architettoniche che impediscono l’accesso e la libera fruibilità dei servizi ferroviari da parte di persone con disabilità o a ridotta mobilità.
In particolare, da quanto riportatomi, risulterebbe che solo le stazioni di Ferrandina – Pomarico – Miglionico e quella di Metaponto, sarebbero dotate di sottopassaggi, rampe per disabili e pensiline e percorsi tattili, ma comunque parziali, mentre tutte le altre stazioni presenti nel territorio regionale risultano non adeguate alla normativa di settore.

In base a quanto riportato dal sito della Rete Ferroviaria Italiana si evince che per favorire la mobilità e la fruizione dei servizi nelle stazioni da parte dei viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità, RFI sta realizzando un programma di interventi di natura strutturale e tecnologica. Nelle circa 2000 stazioni medio/piccole e piccole già esistenti gestite interamente da RFI (di cui circa 1700 gestite in telecomando da stazioni remote, cioè senza il presenziamento del personale addetto alla circolazione) - così come, per la parte relativa ai marciapiedi e ai sottopassi, nelle 103 stazioni medio-grandi gestite da Centostazioni - RFI realizza graduali adeguamenti compatibili con i vincoli presenti (strutturali, architettonici, logistici, interruzioni circolazione) insieme ad interventi di riqualificazione o potenziamento.

Sempre dallo stesso sito si apprende che: “Gli adeguamenti strutturali in fase di realizzazione/in programma si aggiungono a quelli già realizzati negli ultimi anni, e cioè: l’adeguamento di sportelli di biglietteria e di servizi igienici pubblici in circa; l’installazione di ascensori, piattaforme elevatrici e rampe fisse per consentire l’accessibilità ai binari nei sottopassaggi e passerelle aeree, oltre a scale mobili e tappeti mobili per migliorare la mobilità all’interno delle stazioni; la creazione di percorsi tattili per persone con disabilità visiva; l’innalzamento dei marciapiedi di stazione a 55 cm (anziché a 25 cm) sul piano del ferro per permettere a tutti i viaggiatori l’accesso a raso ai treni e consentire alle persone con disabilità motoria su sedia a ruote di muoversi in modo il più possibile autonomo.

Dopo aver acquisito queste informazioni ho deciso di presentare un'interrogazione rivolta al Presidente della Giunta Regionale e all’Assessore ai Trasporti per conoscere quali interventi sono stati realizzati concretamente dalla RFI e da ogni altro soggetto responsabile presso le stazioni ferroviarie presenti nel territorio lucano; quali sono gli interventi previsti per il futuro, i termini di intervento e le somme stanziate, e infine se il governo regionale ritiene doveroso intervenire per sollecitare interventi volti all’adeguamento della stazioni alle esigenze degli utenti diversamente abili.

Nel 2017 non è più tollerabile la presenza di barriere architettoniche che impediscano l'utilizzo del trasporti pubblico, quindi credo che sia necessario intervenire con rapidità ed efficacia per garantire la piena accessibilità ai viaggiatori con disabilità o a ridotta mobilità che partono o arrivano in Basilicata, scegliendo il treno come mezzo di trasporto.


Gianni Leggieri
Capogruppo M5S Basilicata



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
19/10/2017 - Sanità: oggi incontro a Lauria promosso dal Partito Democratico

Questo pomeriggio alle ore 18.00 a Lauria si terrà l'incontro "Sostenibilità del sistema salute. Sanità tra ospedale e territorio: opportunità e aspettative alla luce del riordino del Servizio Sanitario Regionale della Basilicata" , presso la Saletta Convegni (Ex Discoteca) ...-->continua

19/10/2017 - Adoc Basilicata offre assistenza per rimborso per ritardi di Poste italiane

Poste Italiane provvederà al rimborso delle spese di spedizione per i ritardi rispetto agli obiettivi stabiliti per ogni prodotto, nonché ovviamente per danneggiamento, perdita o smarrimento della spedizione, riconducibili agli eventi che hanno portato al bloc...-->continua

18/10/2017 - Agricoltura: ecco le novità previste con la revisione della PAC

Pronto per la votazione del 9 novembre al Parlamento europeo il Regolamento Omnibus della Politica Agricola Comune. Per L’Abbate (M5S), “raggiunti importanti obiettivi ma manca la visione futura della PAC post 2020”

La revisione di medio termine della...-->continua

18/10/2017 - 'Muro della speranza': dipartimento programmazione risponde a Rosa

In riferimento al comunicato stampa del consigliere Rosa (FdI) sul progetto il "Muro della Speranza" si precisa quanto segue.
L'Ufficio Programmazione della Regione Basilicata ha inteso accogliere l'utilità dell'iniziativa ritenendo positivo il coinvolgim...-->continua

18/10/2017 - Coldiretti: per il latte scatta obbligo etichetta made in italy

L’invito ai consumatori lucani è di verificare l'obbligo di indicazione di origine del latte
E’ ormai definitivo l'obbligo di indicare obbligatoriamente in etichetta l'origine del latte e dei prodotti lattiero-caseari come burro, formaggi, yogurt per impe...-->continua

18/10/2017 - G.Rosa sulla realizzazione di un murales,monumeto all'invasione

“Le dittature del '900 si impadronirono della semantica monumentale, gestendo la retorica del ricordo di pietra.”, scriveva qualcuno. È il culto della personalità, idolatria sociale che passa attraverso il dominare le menti per dominare un popolo. Una specie d...-->continua

18/10/2017 - LEGGIERI (M5s): le verità nascoste dell’Ospedale di Melfi

Il consiglio comunale aperto che si è svolto nei giorni scorsi a Melfi è stata l’ennesima occasione per il nostro Presidente di Regione per portarsi avanti con la campagna elettorale e soprattutto per raccontare frottole ai cittadini lucani. Un consiglio comun...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero e inquietante.

Sono nata all’inizio degli anni Ottanta. Ho vissuto la mia infanzia e la mia adolescenza, periodi cruciali per la vita di ognuno, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, anni in cui gli strumenti che avevamo per approcciarci al mondo e, soprattutto, per far entrare il mon...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo