HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Maltempo, Benedetto: pronta delibera per stato di emergenza

10/01/2017

Una delibera di richiesta al Dipartimento Nazionale Protezione Civile del riconoscimento dello stato di emergenza a seguito delle nevicate di questi giorni è pronta per essere presentata d’urgenza nella prossima riunione della Giunta Regionale, come già annunciato dal Presidente Pittella che sta svolgendo un’intensa iniziativa di concerto con gli altri Governatori delle regioni colpite dall’ondata di maltempo. Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture-Mobilità e Protezione Civile Nicola Benedetto che stamani ha tenuto una riunione operativa della Struttura Regionale Protezione Civile.
Nella riunione con dirigenti, funzionari ed operatori impegnati in h24 a monitorare costantemente la situazione è stato fatto un primo bilancio degli interventi attuati e coordinati dal 5 gennaio scorso quando è stata decisa l’attivazione della sorveglianza in h24.
Oltre 75 gli interventi realizzati, più di 200 le telefonate giunte alla sala operativa per segnalare disservizi nell’erogazione dell’acqua, nell’approvvigionamento di energia elettrica, per la transitabilità di strade nazionali, provinciali, comunali ed intercomunali ed una trentina le richieste pervenute direttamente dai Comuni.
Tra le priorità decise per gli interventi coordinati, l’impiego di automezzi spazzaneve e spargisale in prossimità dei presidi 118 e Guardia Medica, tra gli altri, dei Comuni di San Mauro Forte, Irsina, Tinchi di Pisticci ed Avigliano e della pista di atterraggio-decollo dell’eliambulanza nei pressi dell’Ospedale San Carlo, al fine di garantire il celere e sicuro intervento dei mezzi di soccorso.
Tra gli interventi più difficili, le operazioni di soccorso a quattro automezzi con bambini a bordo tra Matera e Gioia del Colle, a cinque autovetture bloccate in località Pazzano tra Vaglio e Tolve, l’attivazione di squadre di volontari per fornire assistenza ai malati bisognosi di medicinali da reperire in farmacie, ad un’autoambulanza bloccata sulla provinciale Viggiano-Laurenzana, l’aiuto ad allevatori per approvvigionamento di mangime per il bestiame.
Inoltre la Struttura di Protezione Civile della Regione è intervenuta nei confronti di Rfi e Fal per la ripresa dei collegamenti ferroviari ed ha garantito il necessario raccordo istituzionale con tutti le componenti del sistema di protezione civile sia in tema di viabilità, attraverso la partecipazione al Comitato Operativo per la Viabilità convocato presso la Prefettura di Potenza sia fornendo il raccordo con la Centrale Operativa del 118, supporto necessario a garantire la funzionalità del sistema di soccorso sanitario.
Nell’evidenziare l’impegno e l’alta professionalità di tutto il personale della Struttura, l’assessore ha sottolineato che la situazione permane critica in varie aree della regione e a Matera dove è a lavoro un reparto del Genio Militare ed ha garantito il prosieguo dell’attività sino al superamento dello stato di emergenza invitando la Struttura a rafforzare l’iniziativa a favore delle imprese che registrano una situazione di difficoltà nella prosecuzione dell’attività produttiva anche per l’impossibilità dei dipendenti e di automezzi di raggiungere gli stabilimenti. Ripercussioni si registrano inoltre nell’attività del Cova e a Tempa Rossa per il trasporto di autobotti e mezzi pesanti che hanno costretto le società petrolifere e le ditte appaltatrici a rallentare la produzione di idrocarburi e la prosecuzione dei progetti industriali.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
29/04/2017 - Senise: Rossella Spagnuolo capolista nella coalizione di centro sinistra

Formalizzato l’accordo della Coalizione di Centro Sinistra, costituita da: PD, Sinistra per Senise, Italia dei Valori, “Movimento C’entro Anch’ io” e dal Gruppo Consiliare uscente, “Uniti per Senise” a sostegno del Candidato Sindaco Rossella Spagnuolo.
L’intesa è frutto ...-->continua

28/04/2017 - Tito, approvato il conto consuntivo con un avanzo amministrativo di 340mila euro

Il totale rispetto dei vincoli imposti dal patto di stabilità e un avanzo di amministrazione di 340mila euro: è quanto restituisce il conto consuntivo 2016 del Comune di Tito, approvato a maggioranza dalla seduta del Consiglio del 27 aprile. “Un risultato impo...-->continua

28/04/2017 -  Sviluppo Basilicata: dopo le dimissioni di Maruggi quale sarà il suo futuro?

Le recenti dimissioni di Giampiero Maruggi da Amministratore Unico di Sviluppo Basilicata S.p.a. hanno indotto una serie di riflessioni sulla conduzione e sul bilancio della Società negli ultimi due anni.

Abbiamo presentato un’interrogazione al Presid...-->continua

28/04/2017 - Dichiarazioni di Mario Polese ad iniziativa romana sullo Spreco Alimentare

Il consigliere regionale Mario Polese ha partecipato a Roma assieme all’onorevole Gadda ed al sottosegretario all’Istruzione Vito De Filippo ad una iniziativa dell’ordine dei tecnologi nazionale sulle leggi proposte sia da Gadda che dallo stesso Polese contro ...-->continua

28/04/2017 - Napoli FI su spesa Farmaceutica Ospedaliera. Primi 10 mesi 2016 Basilicata +17ME

“Avremmo dovuto spendere 31 milioni di euro e ne abbiamo invece spesi 48 di milioni, cosi si è sforato il tetto di spesa, previsto dalla legge per la spesa dei farmaci erogati dalle strutture ospedaliere, di ben 17 milioni di euro “.
E’ il commento di Mich...-->continua

28/04/2017 - Finanza locale: Castelluccio (FI), aiuti a comuni non risolve il problema

Non saranno certamente i 2,5 milioni di euro concessi al Comune di Montalbano Jonico, il milione di euro al Comune di Tricarico e i 600 mila euro al Comune di Tursi a risolvere definitivamente i problemi della qualità dei servizi da garantire ai cittadini de...-->continua

28/04/2017 - M5S: Perrino su sentenza TAR che cancella diffide per serbatoi

Il TAR Basilicata ha annullato gli effetti delle diffide della Regione ad Eni perché a proporre alla Regione l'adozione delle diffide nei confronti della compagnia sarebbe dovuta essere l'autorità di controllo (ARPAB) e non poteva, quindi, la Regione esercitar...-->continua







WEB TV

Warning: mysql_data_seek(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\lasiritideit\canestro.php on line 628
Bullismo, al di là del fatto di cornaca
di Nino Cutro*

Picchiavano e violentavano coetanei e postavano le immagini sui social, quasi come un trofeo
Bulli quindicenni: sono loro i protagonisti di questo fatto di cronaca avvenuto a Vigevano (ma non è la location che interessa) che ripropone un problema purtroppo sempre più diffuso che, sebbene monitorato a più livelli, non trova ancora strategie idonee a circoscriverlo.

Perché questo accade?
Accade perché molte volte l’allarme scatta a cose fatte; perché non siamo riusciti a leggere per tempo i segnali premonitori di un disagio nell’adolescente che potrebbe sfociare, come spesso accade, nella violenza contro coetanei. Ovviamente coetanei più deboli, vittime scelte per “accreditarsi” con se stesso e con gli altri.
Viene spontaneo chiederc...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo