HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Protezione Civile- sanita’: “Enrico Mattei” Pisticci si candida a diventare Hub

10/01/2017

Soprattutto in questi giorni di “emergenza neve” con le sollecitazioni a rafforzare il sistema regionale di protezione civile e di assistenza sanitaria emerge, forse con maggiore chiarezza, il ruolo dell’infrastruttura aeroportuale “Enrico Mattei” di Pisticci quale punto di riferimento per le numerose attività di protezione civile e per il sistema sanitario regionale, in particolare come base operativa fondamentale per il trasporto sanitario lucano. Una struttura aeroportuale che per le sue caratteristiche di localizzazione a metà strada (o meglio durata di voto) dalle due province e per le peculiarità può garantire un vantaggio in termini di efficienza ed efficacia. La Winfly, società di gestione oltre che compagnia aerea – si sottolinea in una nota - può assicurare differenti servizi che da Pisticci permettono un veloce raggiungimento aereo delle aree periferiche dell’intero territorio regionale. Uno scalo che, non a caso, nel recente passato è stato scelto dall’ex Corpo Forestale dello Stato, dai Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza come hub per elicotteri e velivoli da impiegare in attività su un vasto territorio comprensoriale oltre che di Basilicata, di Calabria e Puglia. Come testimonia l’impiego del Partenavia P68 Observer della flotta Winfly, la ricognizione e il coordinamento degli incendi può essere veloce e precisa tenuto conto che in Basilicata il rischio incendi rimane sempre molto elevato e riguarda pressoché tutta la regione. Le informazioni, infatti, possono essere immediatamente inviate ai centri di controllo e coordinamento di competenza. L’aeroplano ha come principale scopo la prevenzione dei vasti incendi.
E sempre per gli interventi di Protezione Civile l’infrastruttura è la base ideale per gli elicotteri in grado di raggiungere i comuni e i centri rurali e montuosi più impervi e isolati dalla neve.
Winfly ha quindi candidato l’Enrico Mattei al coordinamento di attività dei servizi eliambulanza-emergenza-urgenza, una proposta che – sottolinea la società di gestione – è ben nota alle autorità regionali e che acquisisce attualità con il piano del Presidente Pittella di estendere il servizio di eliambulanza in ogni comune lucano e nelle ore notturne. Tra i servizi disponibili a Pisticci che sono garantiti dall’attività di settore: manutenzione, hangaraggio, rifornimento carburante, utilizzo uffici, possibilità di stazione radio dedicata. Oltre alla posizione in Valbasento e a pochi minuti di percorrenza stradale per le ambulanze del servizio 118 di numerosi centri. Inoltre Winfly garantisce aeroambulanza e trasporto organi, due servizi che al momento il servizio sanitario lucano richiede ad altre Regioni. L’ ideale – si sottolinea dalla base di Pisticci - sarebbe arrivare ad avere nella medesima struttura elisoccorso e trasporto sanitario h24. Bisogna capire se il servizio sanitario lucano ha bisogno di un aeromobile disponibile H24 oppure di un servizio a chiamata. In Campania hanno optato per due aeromobili disponibili h24. La Winfly e la Slam sono in grado di fornire questo servizio con due aeromobili che possono essere disponibili H24 in quanto possono garantire anche voli notturni da Napoli e Bari, mentre diurni anche da Pisticci. E la tecnologia al servizio dei voli notturni per l’emergenza-urgenza fa passi da gigante. Un esempio concreto viene dalla Lombardia dove, da metà luglio scorso, il servizio di volo notturno per i piloti avviene, sia pure per ora parzialmente, con l’impiego di speciali dispositivi, simili a binocoli, finora utilizzati solo in ambito militare, attraverso l’ aeromobile AW 139 di Leonardo Helicopters, dotato di strumentazioni di bordo compatibili con il sistema NVG. Anche per questo – si legge nella nota – noi insistiamo sugli aspetti tecnologici e di esperienza professionale per la gestione dell’eli-aereoambulanza. La corsa - o meglio, il volo - per salvare una vita o rendere meno infausta una prognosi si avvale, dunque, di un'importante risorsa per arrivare più velocemente e più vicino alle persone che hanno necessità di ricevere un soccorso sanitario.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
20/04/2018 - Potenza. Ugl, morti bianche: segretari Nazionali a sostegno sicurezza sul lavoro

“Tutta l’Ugl è solidale manifestando a Potenza sulla sicurezza sul lavoro dopo le ultime morti bianche avvenute nella regione”.
E’quanto dichiara il Segretario Confederale Ugl con delega alle politiche del lavoro, Stefano Conti, presente al sit-in di questa mattina con i...-->continua

20/04/2018 - Montescaglioso: finanziamento di € 262.160,00 per interventi di sicurezza

Con Determina Dirigenziale Regionale del 13 aprile 2018 recante in oggetto “Eccezionali eventi metereologici verificatisi nei giorni 7 e 8 ottobre 2013. Piano utilizzo economie – Attuazione”, la Città di Montescaglioso si è vista riconoscere un finanziamento c...-->continua

20/04/2018 - Legambiente su divieto uso acqua potabile nel Metapontino

Sono tre i comuni delle costa Jonica che in questi giorni hanno emesso ordinanze che vietano l’uso e consumo dell’acqua a scopo potabile, a seguito di un superamento dei valori di trialometani oltre i valori consentiti.Ordinanze che hanno determinato nelle pop...-->continua

20/04/2018 - Castelluccio, emergenza acqua nel Metapontino da affrontare adeguatamente

Si prenda atto che siamo di fronte ad una vera e propria emergenza che, purtroppo, ha troppi elementi oscuri al punto che sono gli stessi sindaci a chiedere trasparenza e chiarezza. Lo afferma il consigliere regionale Paolo Castelluccio in riferimento all’int...-->continua

20/04/2018 - Tavolo Verde: sit in di protesta a Pisticci

L’amministrazione Comunale di Pisticci a guida Verri, con il colpevole silenzio della Regione Basilicata, e non solo, invece di attivarsi per valorizzare il territorio a partire dal settore agricolo, favorendo investimenti per l’occupazione, anche attraverso l...-->continua

20/04/2018 - Gestione risorse idriche: Rosella (Idv), è tempo di svoltare

Il divieto all’uso di acqua potabile che perdura a Policoro e si è esteso in altri centri del Metapontino, da una parte, la vicenda del completamento dello schema idrico Basento-Bradano, dall’altra, nuovamente denunciata dai sindacati dei lavoratori edili, den...-->continua

20/04/2018 - Castelgrande su apertura nuovo tratto Bradanica

L’apertura al transito del nuovo tratto nell’ambito “dei lavori del 1 tronco-1 lotto della Martella sulla strada statale 655 ‘Bradanica”, rappresenta un passo importantissimo verso il completamento dell’intera infrastruttura e ci consente di “riavvicinare” l’a...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo