HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

D'Angelo Al Vinitaly

21/04/2017

Casa Vinicola D’Angelo è tornata dal Vinitaly 2017 con un volto sempre più internazionale. La più antica cantina di Rionero in Vulture durante una delle fiere enologiche più importanti del mondo si è imposta all’attenzione dei grandi buyer internazionali, sempre più attratti dalla qualità dei vini di Basilicata ed in particolare dall’Aglianico del Vulture. Conferme dai mercati europei e americani, sbarco definitivo in quello asiatico in importanti realtà commerciali come quello cinese, giapponese e coreano. “Quel che ci ha aiutato ad andare oltreoceano – riferisce il giovane titolare Rocco D’Angelo – sono i prestigiosi riconoscimenti che i nostri vini hanno ottenuto a livello internazionale su importanti ed accreditate riviste di settore come Wine Spectator e Galloni. Questo conferma che il gusto internazionale, seppur ammaliato temporaneamente da vini più ruffiani, alla lunga resta sempre fedele a realtà più tradizionali legate ai vitigni autoctoni. La nostra cantina – continua Rocco - non ha mai ceduto alle mode del momento e questo ci ha permesso di aumentare l’interesse a livello internazionale del marchio Aglianico del Vulture e, non a caso, durante la fiera veronese abbiamo avuto importanti conferme”.
Oltre 100 le bottiglie stappate delle otto etichette della storica cantina rionerese. Forte interesse è stato registrato dall’ultimo nato in Casa D’Angelo: “Tecum”. “Siamo felicissimi che questa nuova etichetta abbia riscontrato un forte gradimento dal pubblico del Vinitaly”. A riferirlo è Erminia D’Angelo, co-titolare della Casa Vinicola, che ha aggiunto: “per noi la fiera di Verona è stato un banco di prova importante poiché sappiamo che entrare nel mercato con una nuova etichetta è sempre molto difficile. L’Aglianico del Vulture però ormai è simbolo di garanzia grazie anche al lavoro di rete che noi produttori e istituzioni stiamo portando avanti da diversi anni per questo marchio. Su questo però – conclude Erminia - non ci dobbiamo cullare, anzi, questa attenzione internazionale deve essere uno stimolo a fare sempre meglio”.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
24/06/2017 - Green week 2017, il contributo dei parchi

L’evento partner della Basilicata, legato a Green Week 2017 che ha per tema “Green Jobs for a greener future”, organizzato dal dipartimento ambiente della Regione, ha avuto come protagonisti anche alcuni Parchi naturali, che hanno preso parte ad una sezione della giornata te...-->continua

24/06/2017 - Visita autorità canadesi a Montescaglioso

Dopo la visita odierna presso il Municipio di Matera e la relativa sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra la Città dei Sassi e la Città di Toronto, domani 25 giugno alle ore 16.30 la delegazione canadese sarà ospite della Città di Montescaglioso. Ad onor...-->continua

24/06/2017 - Matera, workshop della Cattedra Unesco dell’Unibas

La gestione del paesaggio culturale, e la creazione di una “rete” tra le istituzioni locali per la condivisione delle iniziative e dei progetti di valorizzazione del patrimonio locale, per porre le basi a Matera, Capitale della Cultura 2019, di un “Osservatori...-->continua

24/06/2017 - Recensione:“Così va il mondo” il libro di Naom Chomsky

Nel libro “Così va il mondo” di 651 pagine, edito dalle Edizioni Piemme, ed acquistabile al prezzo di 19 euro, Chomsky analizza, con implacabile lucidità e sorprendente lungimiranza, il corpo agonizzante della democrazia, straziata, a suo giudizio, e in modo ...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo