HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Centenario dell'Eparchia di Lungro celebrato a San Pietro

28/05/2019

La ricorrenza del primo centenario della Eparchia di LUNGRO(CS)è stata festeggiata nella basilica di San Pietro, dove all’Altare della Cattedra
è stata celebrata da S.Ecc MONS Donato OLIVERIO il 24 Maggio 2019una messa, alla quale hanno partecipato migliaia di italo albanesi provenienti dal Sud Italia.Il giorno 25 Maggio il SANTO PADRE PAPA FRANCESCO ha ricevuto in udienza la comunità italo-albanese nella sala NERVI.
Ardentemente richiesta da Mons Pietro Camodeca de’ Coronej,con scritti, convegni e manifestazioni di popolo al Sommo Pontefice LEONE XIII,la diocesi, che doveva sovraintendere alle chiese di rito bizantino della Calabria e della Basilicata, fu istituita a LUNGRO(CS) solo nel 1919 ad un anno della morte dell’ARCHIMANDRITA Mons Pietro Camodeca de’ Coronei. Uomo di salda cultura umanistica per formazione spirituale,per carattere e per censo, non si piegava e portava nell’azione coraggio e fierezza.
In una memorabile accademia in onore del papa Leone XIII tenuta a CHIAROMONTE (PZ) nel 1888, alla quale con il vescovo ed il clero parteciparono i natabili della Diocesi di ANGLONA-TURSI, il Camodeca chiese l’autonomia ecclesiastica per gli italo-albanesi con un vescovo di rito greco.La stampa ,e non solo quella cattolica,non potè ignorare una proposta di così grande portata e si espresse favorevolmente al progetto,e scrissero parole di assenzo “LA LIBERTA CATTOLICA DI NAPOLI” del 3 Agosto 1887,la “VOCE DELLA VERITA’” dello stesso giorno e il “FIAMURI” del DE RADA:.
Era il primo traguardo che il rito Bizantino sperava di perseguire sul suolo italiano, sebbene fosse stato richiesto già prima e fosse osteggiato dai Vescovi di rito Latino.Fino ad allora infatti ogni parrocchia di rito bizantino si appoggiava alla Diocesi di appartenenza senza che si avesse una propria diocesi.Fu allora raggiunto un grande risultato, anche perché tra sacerdoti di rito latino e di rito bizantino vi erano molte incomprensioni.
Estratto da: Francesco,Giuseppe ed Antonio Molfese “Per l’archimandrita Pietro Camodeca de’Coronej al centenario della sua morte.”Centro Studi Sulla Popolazione Torre Molfese S.Brancato di S.Arcangelo(PZ)



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
27/06/2019 - Per Cammini d’autore, lo scrittore Pascale e l’astrofisico Balbi a San Severino

“Cammini d’autore per Matera 2019” fa tappa a San Severino Lucano, domenica 30 giugno con la narrazione dello scrittore Antonio Pascale e l'astrofisico Amedeo Balbi di "DALLE STELLE ALLE PIETRE E DALLE PIETRE ALLE STELLE, come dal Big Bang siamo arrivati al cellulare". Cammi...-->continua

26/06/2019 - Coord.Naz.le Docenti Diritti Umani sui trasferimenti Interprovinciali 2019

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani intende porre all’attenzione del MIUR e delle autorità competenti, anche quest’anno, l’andamento dei trasferimenti interprovinciali registrato nelle regioni del Mezzogiorno per la classe di ...-->continua

26/06/2019 - La Basilicata all' Infiorata Storica di Roma

Il 29 Giugno in Piazza San Pietro realizzeranno quadri floreali raffiguranti Sant’Antonio di Padova e la Madonna dei Miracoli nella Barca di Rose
Un tripudio di colori e di lavorazioni incastonati in uno scenario magnifico. L’esaltazione di una tradizione...-->continua

26/06/2019 - FIDAS Rotondella,presentazione libro sui 40 anni di donazioni

E’ previsto per giovedì 27 Giugno alle ore 18.30 a Rotondella la seconda tappa di presentazione della pubblicazione “Il dono del sangue – 40 anni di donazioni con la Fidas Basilicata” a cura di Antonio Bronzino. Il volume racconta quattro decenni di donazion...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo