HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Latronico,18 dicembre terzo appuntamento con ZERO IN CONDOTA

17/12/2018

“I quattrocento colpi “ fu uno degli esordi più acclamati della storia del cinema. Il Festival di Cannes nel 1959 incoronò il suo regista, un ventiseienne François Truffaut miglior regista, mentre solo l’anno precedente la direzione del kermesse francese gli voleva impedirgli l’accesso in sala. Il capolavoro giovanile del regista francese viene presentato oggi a Latronico nell’istituto De Sarlo- De Lorenzo (ore 13,30) per la quarta edizione di “Zero Cobdotta”, rassegna sul cinema dalla parte dei minori, per la curatela del giornalista Mimmo Mastrangelo e promossa dal “Gal-Cittadella Sapere”. La vicenda si incentra sulla solitudine di un ragazzino parigino, Antoine Doinel (Jean Pierre Leaud) che viene trascurato da genitori ipocriti. A scuola ci va malvolentieri (ma a casa legge Balzac, autore che adora a cui ha eretto pure un piccolo altarino), dal maestro viene deriso e maltrattato. A seguito di un furto viene rinchiuso in un centro d’osservazione per minorenni delinquenti da dove scappa per raggiungere il mare che non ha mai visto. Il finale è lirico, con una lunghissima indomabile corsa del fanciullo evaso, in un paesaggio inospitale punteggiato dalla cinepresa azionata in una carrellata infinita, verso una libertà da sogno. “I quattrocento colpi” dei film più teneri e lucidi sull’infanzia incompresa, tema che per certi versi attraverserà tutta l’opera filmica di Truffaut. Antoine Doinel deciderà di diventare adulto ma prendendo le distante dalle ipocrisie e dalle ottusità del mondo adulto che ha conosciuto. Prima dei “Quattrocento colpi” verrà proiettato sempre di Truffaut il cortometraggio”Les mistons” (1957) girato in 16 millimetri e liberamente tratto da una novella compresa nei “Virginales” di Maurice Pons.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
20/05/2019 - Doppio appuntamento a Matera il 25 Maggio con il MUTE – Silent Film Mutations

Negli ultimi anni vi è una tendenza a realizzare nuove interpretazioni sonore del cinema muto che ha permesso a tanti capolavori di tornare visibili al grande pubblico. La musica può diventare una delle principali artefici di questa rinascita non semplicemente accompagnando ...-->continua

20/05/2019 - Matera,“Mercoledì 22 maggio 2019 la Marcia d’Amore per la Cultura

“Mercoledì 22 maggio 2019 la Marcia d’Amore per la Cultura, arriva a Matera dopo aver attraversato come un fiume in piena, i Comuni Lucani, grazie ad alla partecipazione straordinaria dei giovani e alla capacità delle scuole di ogni ordine e grado che, in nome...-->continua

20/05/2019 - Montescaglioso:“Un giudice ragazzino”, incontro con l'autore

Giovedì 23 maggio, alle ore 10,00, presso il Cineteatro Andrisani di Montescaglioso, in ricordo della strage di Capaci, Salvatore Renna, autore del libro “Un giudice ragazzino”, dialogherà con i ragazzi dell’Associazione“#GiovaniperlalegalitàPaoloGallipoli, ...-->continua

20/05/2019 - Asm, al madonna delle grazie asportato tumore di circa 45 cm

L’equipe di Urologia del Madonna delle Grazie, diretta dal dr. Giuseppe Disabato e costituita dai dott.ri Pietro Mastrangelo, Italo Veneziano e Umberto Locunto, con la partecipazione del dr. Giancarlo Pacifico, direttore della Struttura Complessa di Chirurgia ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo