HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Presentazione della raccolta di poesie 'Il pianto della ginestra' di Viccari

12/11/2018

Verrà presentato il volume “Il pianto della ginestra” (Poesie) di Angelo Viccari uscito per le edizioni Archivia dell’Associazione culturale InLoco.
Il programma prevede l’intervento introduttivo di Maria Marino e la relazione di Serafina Pastore (Ricercatore in Didattica generale all’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”) che ha curato la presentazione. Seguiranno gli interventi di Rosa Grazia Autera e Angela Demma

Quindi lettura delle poesie da parte dello stesso autore nonché degli amici presenti con accompagnamento musicale di Pino Battafarano.

Si tratta per Viccari della quinta pubblicazione dopo la raccolta “Voce di un lucano” del 1997 in lingua, del volumetto “A Ppttat” (La salita) del 1999 con versi in vernacolo novasirese, godibili ritratti di personaggi locali (Nanuzz, ‘U barone, U jettabann) o descrizione con una tristezza di fondo dei luoghi dell’infanzia (‘A portcedd, ‘Nda chiazza vecch’) o degli appuntamenti che scandivano la vita dei padri (‘A fera d’agust, ‘’Sta p’ arrvà Natal), della raccolta di racconti “Natu temb” (La società del focolare – e “Breve dizionario rurale novasirese” (in collaborazione con Miriam Bernardi del 2009.

Questa nuova raccolta propone 40 poesie in lingua e 12 in dialetto (in gran parte inedite) dalle quali, nel complesso, emerge il profondo legame dell’Autore con la sua terra e con la “terra” stessa, con i ricordi dell’infanzia ad essa legati sulla scia di un “ricordare” un tempo andato, difficilmente recuperabile avvertendo in taluni momenti un senso di vuoto e di apparente scoraggiamento come in “Brucia la campagna”: Uomini insensibili / feriscono il cuore / della natura. / C’è il pianto degli uccelli, / intorno ai nidi distrutti. / Volano tra fiamme alte / nel cielo denso di fumo. / Fuggono le veloci lepri / e le astute volpi, / alberi secolari / cadono a terra / portando con loro / memorie di briganti / in fuga nella notte. / Bugie e falsità, / nessuna verità, / teorie da discount / e chiacchiere da bar. / Bruciano veloci / le nostre campagne / e i contadini-padri / ritornano alla terra / per bagnarla con il pianto.

Chiunque legga le poesie di questa raccolta -scrive Serafina Pastore nella presentazione- “non potrà non fare esperienza di paesaggire proprio come la intendeva Andrea Zanzotto: imparerà, cioè, a leggere, in quel che ci sta intorno, i segni di ciò che è stato e di quel futuro che potrebbe arrivare”.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
19/04/2019 - San Costantino Albanese: tutto pronto per il lungo ponte

A pochi chilometri dai grandi centri e da località giustamente famose della nostra regione, esistono piccole comunità che racchiudono al loro interno grandi tesori. E’ il caso di San Costantino Albanese, piccola comunità Arbëreshe fondata da profughi albanesi provenienti da...-->continua

18/04/2019 - Castel Lagopesole_Via Crucis_19 Aprile 2019 _ore 20.00

La Pro Loco Castel Lagopesole e la Parrocchia SS. Trinità organizzano per il 19 Aprile 2019 alle ore 20.00 la Via Crucis che da qualche anno si svolge per le vie del Borgo.
Quest’anno a segnare il percorso che dalla Chiesa Parrocchiale giungerà al Santua...-->continua

18/04/2019 - Melfi. Presentazione libro Wanda Tramezzo

"Io conosco il posto delle fragole verdi, è non lontano da noi. Fa parte di me e di tutti quelli che cercano un rifugio dove adagiare il proprio corpo, i propri sogni, i propri sentimenti e sentirsi lievi al profumo di quelle fragole verdi". Così ha definito i...-->continua

18/04/2019 - Ultimi giorni per la mostra #Woman di Sante Muro a Matera

Sarà visitabile ancora fino a martedì 23 aprile a Matera la personale di pittura dell’artista Sante Muro dal titolo “#Woman”, in esposizione dallo scorso 10 febbraio presso il Caffè Vergnano 1882, in via del Corso 78. Ultimi giorni, dunque, per ammirare le ope...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo