HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Il 100 scale in luoghi urbani inconsueti: 2 performance nell'ex Sacar di Potenza

19/09/2018

Sono due le performance teatrali previste nello spazio dell'ex Sacar di Potenza, ideate e dirette da Giuseppe
Stellato, tra i migliori giovani della scena teatrale italiana. Il Città delle 100 scale fes&val torna così ad abitare
luoghi della città insolita e inaspettata, da riempire con le ar& performa&ve.
Appuntamento domani giovedì 20 se!embre con OBLÒ (ore 20.30) e MIND THE GAP (ore 22.00) presso lo
spazio ex Sacar del capoluogo lucano.
Con Oblò, su ideazione e regia di Giuseppe Stellato, lo spettatore vedrà in scena una lavatrice. Da essa
provengono rumori, forse voci, forse ferite di un passato o di una memoria; o forse un segreto. Con
l'installazione-performance Oblò, che sarà portata in scena dal performer Domenico Riso, Stellato ci introduce
all’interno della sua riflessione tra l’uomo e gli ogge0 che abita, o da cui forse è abitato, nella vita di tu0 i
giorni, troppo spesso caratterizzata dalla dimen&canza e dall'oblìo, termine così prossimo al &tolo dell’opera.
Mind the gap, che vede sempre la firma di Stellato in regia e Domenico Riso in scena, la riflessione si sposta in
un altro spazio della quo&dianità. «È vietato oltrepassare la linea gialla». La voce proveniente dall’altoparlante
si confonde con i rumori della stazione. Voci, passi, conversazioni, telefonate.
A pochi passi dalla linea gialla, un distributore automa&co di snack e bibite osserva la gente che passa, ne
ascolta i pensieri, ne registra i ricordi, pronto a esaudire dei piccoli desideri in cambio di poche monete. Poi
improvvisamente, senza che nessuno lo azioni, inizia a sputare fuori ogge0 diversi. Sono ogge0 smarri&, ricordi
di qualcuno che è passato lì davan&, ognuno per un mo&vo diverso: chi andava al lavoro, chi tornava a casa, chi
scappava.

GIUSEPPE STELLATO
Nasce a Caserta nel 1979. Nel 2008 si diploma all’Accademia di Belle Ar& di Napoli in ar& visive e discipline per lo spettacolo con una tesi
sull’installazione mul&mediale. Ha all’a0vo numerose partecipazioni a mostre ed esposizioni nazionali ed internazionali sia con lavori
personali che con interven& site specific (Madre di Napoli, La Générale di Parigi, Museo Campano di Capua, Castello Carlo V di Lecce). Per il
teatro realizza nel 2010 Il sonno di Benino un’installazione mul&mediale presentata al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli. Dal 2014 è membro di
stabilemobile e nel 2015 firma le scenografie degli spe acoli: Ti regalo la mia morte, Veronika, MA, e L’importanza di essere Earnest, tu0
per la regia di Antonio Latella. Nel 2017, sempre con Latella, firma le scene di Pinocchio, al Piccolo di Milano e successivamente progetta e
realizza le scene di Aiace di Linda Dalisi e di Essere bugiardo per la regia di Emiliano Masala. A settembre firma la regia di Oblò, installazioneperformance
presentata al Terni Fes&val 2017.
stabilemobile nasce dalla volontà di trovare una sintesi tra stabilità produ0va in ambito teatrale e mobilità ar&s&ca e geografica. La
compagnia riunita intorno ad Antonio Latella e composta da collaboratori ar&s&ci, organizzatori e tecnici non riceve fondi ministeriali e ha
presentato i suoi spettacoli in Italia, Svizzera, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Russia e Kazakistan.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
16/10/2018 - Consegna degli attestati di partecipazione al corso di micologia

Con la consegna degli attestati ai partecipanti, avvenuta lo scorso 11 ottobre nella sede del Parco, si è chiuso il seminario di educazione micologica organizzato dall’AMSCIL (Associazione Micologica dei Sostenitori della Cultura Idnologica Lucana) in collaborazione con il P...-->continua

16/10/2018 - Di Leo Pietro Spa ‘School partner’ di Matera 2019

La Di Leo Pietro Spa, impegnata nella produzione di prodotti da forno con origini nel 1663 ad Altamura e con sede a Matera, sarà ‘School partner’ di Matera Capitale Europea della Cultura per il 2019. La partnership è stata annunciata durante l’incontro avvenut...-->continua

16/10/2018 - Successo di pubblico a Matera per il Fadiesis Accordion Festival

Il direttore artistico Gianni Fassetta: Matera ci accoglie ogni anno con rinnovata curiosità verso il festival e verso la fisarmonica. Il pubblico, sempre più numeroso, vuol ascoltare le diverse anime dello strumento a mantice ed è un pubblico “fedele” che seg...-->continua

16/10/2018 - E' online il primo Ep dei Radio Lausberg

Una farfalla che ‘esplode’ in tutta la sua bellezza attraverso lo squarcio di un muro bianco; le sue ali sono mani che si fanno spazio nella luce del mondo; le crepe del muro, al di là del quale si vede il cielo, sono anche radici profonde, trame di vita e di ...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo