HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Ricerca-Azione sul flusso dei Minori Non Accompagnati in Basilicata

14/09/2018

L’Unicef di Basilicata, nell’ambito Ricerca-Azione sul flusso dei Minori Non Accompagnati in Basilicata, dopo il monitoraggio sui dati, ha realizzato la 1^ Azione Inclusiva in collaborazione con il Circolo Velico Lucano di Policoro, Presidente Sigismondo Mangialardi, con un campus estivo di quattro notti e cinque giorni, che si è concluso ieri, per un gruppo di minori non accompagnati ospiti dei Centri Minori Stranieri di Marconia e Pippo’s House di Policoro, 4 ragazzi per ciascun Centro.

Un’azione di inclusione che ha coinvolto ragazzi di età compresa tra i 13 e i 17 anni, provenienti dall’Egitto, dal Ghana, dall’Albania, dal Gambia e dal Mali, in attività sportive, culturali e laboratoriali.

La Presidente Unicef Basilicata, accompagnata dalla volontaria Marisa Santoro, ha incontrato i ragazzi il giorno dopo il loro arrivo, trattenendosi a lungo con loro, e li ha accolti sulla spiaggia al loro rientro dall’attività di barca a vela.







A seguire, un incontro in aula per parlare di UNICEF e dell’azione umanitaria per tutti i migranti che l’Unicef svolge in collaborazione con la Guardia Costiera. Sono stati proiettati i Video UNICEF sul tema. I ragazzi hanno seguito in silenzio e con commozione le operazioni di salvataggio in mare, rivivendo le esperienze vissute durante il loro “viaggio della speranza”. Un ragazzo ha detto: “Io non sapevo di dover attraversare il mare su un gommone. Mi avevano parlato di macchina.”.

Braccialetti, palloncini e bandierine UNICEF non sono mancati.

Il Presidente Mangialardi ha parlato ai ragazzi di comportamenti sani da rafforzare

attraverso la pratica dello Sport, del suo valore di aggregazione, si è poi soffermato sullo Sport come Diritto e sul Turismo Educativo in Basilicata, di cui il Centro Velico si fa promotore. “Quest’occasione - ha concluso Mangialardi - vi ha consentito di socializzare con tanti vostri coetanei che provengono da tutta l’Italia.”.





Nel pomeriggio si è tenuto il Laboratorio di ceramica e pittura, guidato dall’esperta del Campus, Patrizia Rogolino.









Tutto lo Staff del Campus si è fatto carico di dare attenzione a questi particolari ospiti che hanno vissuto un’esperienza gioiosa, divertente, serena, inclusiva e hanno prodotto lavori in ceramica e disegni che saranno raccolti dall’UNICEF con l’intento di valorizzarli con una mostra. “Abbiamo regalato, con questa breve vacanza un sorriso a questi ragazzi che hanno la speranza negli occhi e la sofferenza nel cuore - ha detto la Presidente Granata - e forse per qualche giorno li abbiamo aiutati a dimenticare il loro non sempre facile vissuto, dando loro fiducia e uno spiraglio di luce”.





A conclusione del soggiorno, lo Staff del Campus ha evidenziato che i Minori hanno sperimentato tra gli sport la vela, la canoa, l’equitazione, la mountain bike e l’orienteering e, tra le attività ricreative, il ping pong, il beach volley e il beach soccer.

Durante il pomeriggio, nell’attività laboratoriale, i ragazzi hanno realizzato, con le proprie mani, manufatti in ceramica con l’antica tecnica a “colombino” ed espresso attraverso il disegno una delle attività più prezzate al Circolo Velico, la vela, utilizzando pastelli e colori.

Le impressioni dei ragazzi sono state più che positive e, infatti, hanno tutti espresso la volontà di prolungare il soggiorno il più a lungo possibile e l’aspirazione a trovare, presso la struttura ospitante, opportunità lavorative come istruttori ed educatori. I tutor che gli hanno accompagnati e seguiti nel percorso hanno potuto assistere ad un cambiamento radicale nel loro atteggiamento, dapprima introverso e schivo, per via della difficile situazione sociale che ha segnato la loro adolescenza, successivamente partecipativo, aperto e comunicativo.

L’UNICEF Basilicata ha intenzione di promuovere altre Azioni Inclusive, coinvolgendo diverse Strutture di Accoglienza sul territorio.




archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
16/02/2019 - Aliano, il paese delle maschere cornute

Rito arcaico "che impressionò Carlo Levi durante il suo confino"

ALIANO- Il paese "delle maschere cornute è pronto a vestirsi a festa per uno dei carnevali più suggestivi dell'intero Stivale". Quello che va in scena ogni anno ad Aliano (Matera) "è un rito arcaico e ...-->continua

16/02/2019 - Domani a Cersosimo un evento dedicato ad Angela Ferrara

Domani 17 Febbraio alle ore 17.00 la Sala teatrale di Cersosimo sarà intitolata alla giovane poetessa Angela Ferrara, barbaramente uccisa dal marito qualche mese fa nel centro storico del piccolo centro della Val Sarmento. Contestualmente andrà in scena “m’ama...-->continua

16/02/2019 - Il 26 maggio a Matera lo Street Workout piu’ famoso d’Italia

Arriva anche a Matera lo Street Workout più famoso d’Italia, format che unisce sport e cultura, facendo “vivere” paesaggi suggestivi. La mission dell’iniziativa, organizzata nella città dei Sassi, dall’Ambassador Paola De Cristofaro, in collaborazione con il C...-->continua

16/02/2019 - Matera:mostra Terrigenum a cura di Francesca Arpino

Vernissage sabato 23 febbraio alle ore 18 della quarta delle 12 Windows, dodici finestre aperte sul futuro dell'arte, della Fondazione Sassi di Matera.
Organizzate e promosse dalla Fondazione Sassi le 12 Windows rientrano nell’ambito del Festival La Terra ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo