HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

“Seminare il futuro per coltivare legami” 13 settembre 2018

12/09/2018

“Seminare il futuro per coltivare legami” è il titolo del progetto che sarà presentato a Brienza, giovedì 13 settembre con una serie di attività che si svolgeranno in Piazza G. Marconi, dal Ce.St.Ri.M Onlus in partenariato con il Comune di Brienza, la Coldiretti Basilicata, l’associazione Culturale “Today’s News”, l’associazione culturale “Ludus in Fabula” e la cooperativa agricola di produzione e lavoro “L’Officina verde”.

Il progetto finanziato dalla Regione Basilicata nell’ambito dell’Avviso Pubblico per la realizzazione di Laboratori di Comunità nella Regione Basilicata, prevede la creazione di uno spazio condiviso dove giovani e meno giovani possano socializzare e dedicarsi al recupero, conservazione e valorizzazione di colture antiche sino alla realizzazione di piatti tipici locali. Dalla semina di colture antiche ( come il grano saragolla che è una varietà lucana del Kamut, il grano saraceno, il miglio, la segale, il panico ma anche patate di montagna) si giungerà poi alla trasformazione grazie al mulino a pietra. Saranno coinvolte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado dei comuni limitrofi, gli ospiti della “Fattoria burgentina”, fattoria sociale per il reinserimento di persone diversamente abili realizzata dal Cestrim, e le donne vittime di tratta per le quali il Cestrim ha avviato il progetto di accoglienza “Persone, non schiave”. Ed ancora gli artigiani locali, agricoltori, anziani ed esperti locali per rinvigorire il legame tra passato e presente.

Le attività verranno svolte all'interno della “Fattoria Burgentina”, centro socio educativo polivalente sul modello delle fattorie sociali con una forte vocazione agricola, che nasce nel 2001 da un progetto in collaborazione tra l' Amministrazione Comunale di Brienza ed il Cestrim.

Questo il programma dettagliato di giovedì 13 settembre: si parte con le attività didattiche per bambini alle ore 17.00 in Piazza Marconi, seguirà la presentazione del progetto alle ore 19.30 a cui interverranno il Presidente del Cestrim, Don Marcello Cozzi, il Responsabile della “Fattoria Burgentina”, Giovanni Ferrarese, il Sindaco del Comune di Brienza, Donato Distefano, il referente “Ue Coop/Coldiretti”, Avv. Stefano Giammaria e la Responsabile “Donna Impresa Coldiretti”, Raffaella Irenze ed alle ore 20,00 degustazione di prodotti a cura della Cooperativa “L’Officina Verde” e della “Fattoria Burgentina”.



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
15/11/2018 - Raicom: a Matera la seconda edizione di hubart 2018

Si terrà venerdì 23 e sabato 24 novembre nella splendida cornice della città di Matera, capitale europea della cultura 2019, la seconda edizione di HubArt .
HubArt Matera 2018 nasce per raccogliere e sostenere, attraverso un concorso pitch e un convegno, progetti destin...-->continua

15/11/2018 - Sopralluogo al cantiere dello studentato Unibas di Matera

Proseguono i lavori per l’ultimazione dello studentato Unibas di Matera e presto sarà possibile accogliere, in una struttura adeguata, gli studenti provenienti dall'estero, da altre regioni e i pendolari lucani.
Nei primi mesi del 2019 è prevista l'inaugu...-->continua

14/11/2018 - Domani a Potenza l’incontro dal titolo “Più forte la famiglia più forte la Basil

È organizzato dal Rotary Club di Potenza Torre Guevara e
dal Forum delle Associazioni Familiari di Basilicata

Si svolgerà domani, giovedì 15 novembre 2018, alle ore 17.30, nella Sala Inguscio della Regione Basilicata a Potenza, l’incontro organiz...-->continua

14/11/2018 - Anniversario Nitti: il percorso delle celebrazioni

La duplice occasione intorno alla quale si è organizzato il programma – centocinquanta anni della nascita nel 1868 e cento anni dalla formazione del Governo da lui presieduto nel 1919 – offre uno straordinario crocevia di memorie pubbliche e private capace di ...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo