HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

500 anni di Rotondella: successo per la festa in piazza

26/08/2018

Straordinaria partecipazione ieri, 25 agosto, per la festa dei 500 anni di Rotondella, il paese che vide nascere il proprio nucleo urbano nel 1518. Non solo tanta partecipazione dal vivo in Piazza Risorgimento, ma anche attenzione da tutto il mondo per la diretta streaming (tramite il canale Facebook del Comune) con più di duemila collegamenti dall’Italia e dall’Argentina, Stati Uniti, Francia e Germania, dove risiede la gran parte dei rotondellesi all'estero.

La serata, condotta e coordinata dal giornalista Pino Suriano, è stata aperta dai saluti video di due illustri “figli” di Rotondella: il grande regista argentino di origini rotondellesi, Alejandro Agresti (autore de “La casa sul lago del tempo” con Keanuu Reeves e Sandra Bullock); e Giuseppe Mazzei, ex vicedirettore del TG1 di Bruno Vespa e del Gr di Sergio Zavoli.

Dopo il saluto degli ex sindaci c’è stata la presentazione del libro collettivo "Io che a Rotondella" (Edizioni Edigrafema) introdotto dalla curatrice Antonella Santarcangelo.

Ospite speciale della serata il pianista e compositore Enzo Defilpo, che ha suonato per il suo paese. Straordinario e creativo il suo contributo, che ha intrecciato melodie celebri con un motivetto popolare di Rotondella. Il Maestro ha strappato applausi al suo pubblico e anche a quello virtuale in diretta Facebook. “Abbiamo voluto raccontare in forme diverse tutto il bello che abbiamo” ha detto Pino Suriano.

E così si è passati dalle chiese (Pamela Fabiano), ai tesori d’arte (Lia Manolio), all'agricoltura (Enrico Bianco) fino ai meravigliosi scorci ambientali dei calanchi e delle gole di Candela (Enzo Ripoli). Ospite della serata l’imprenditrice del brand “Candonga” Carmela Suriano, anche lei di origini rotondellesi. Presente l’assessore regionale Roberto Cifarelli. Non è mancato un momento di animazione, con le poesie di Francesco Fittipaldi e un ballo popolare antico.

Per l'occasione il sindaco Vito Agresti e il suo vice Pasquale Gentile hanno voluto annunciare l'intitolazione di due strade dedicate rispettivamente al compianto parroco don Felice Esposito e all'ex direttore della Zecca Nicola Ielpo. Poi, per il finale, taglio della torta e sospiri per tutti. 500 anni non sono pochi.





archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
10/12/2018 - Basilicata turistica tra digitale, innovazione e “core”

A pochi giorni dal 2019, la settima edizione di Btwic celebra l’importante avvenimento di Matera Capitale Europea della Cultura come cuore della promozione turistica e culturale dell’intera Basilicata.
Venerdì 14 dicembre, a Montescaglioso, è infatti in programma l’appu...-->continua

10/12/2018 - Rai Storia, “Voci di una terra, Basilicata: Terra antica, terra moderna”

La visita di Zanardelli, il confino di Levi, la Riforma agraria. Sono i temi, sulle radici della società contadina lucana, al centro della quinta puntata in onda questa sera alle 22,10 su canale 54. L’iniziativa nasce dall’accordo sottoscritto fra la Regione...-->continua

10/12/2018 - Potenza, convegno sulle autonomie delle persone con disabilità

"Le diverse autonomie: un impegno educativo e sociale" è il titolo del convegno sulle autonomie delle persone con disabilità, organizzato dalla cooperativa sociale Ethos, che si terrà a Potenza mercoledì 12 gennaio, a partire dalle ore 15, presso la sede della...-->continua

10/12/2018 - È lucano il miglior panettone artigianale tradizionale d'Italia 2018

Un panettone non basta. I gusti degli italiani sono sempre più ricercati e vari. Ai tradizionalisti che prendono in considerazione solo la versione più classica del dolce natalizio si aggiungono gli amanti delle versioni più sperimentali e originali. Anche che...-->continua

E NEWS



WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo