HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

Venosa: 'Sulle Tracce di François Lenormant. Taccuino di Viaggio'

19/07/2018

Venosa – Giovedì 19 Luglio alle 17.00, presso la Sala del Trono del Castello Pirro del Balzo si terrà la presentazione del volume Sulle Tracce di Francois Lenormant. Taccuino di Viaggio, realizzato da Francesco Blasi, Daniela Artusi, Michele Lioi, Gianluca Brandi ed edito da UniversoSud.

Interverranno Tommaso Gammone, sindaco di Venosa, il referente del Museo Archeologico di Venosa Antonio Mantrisi, Antonio Candela Ceo di UniversoSud, Davide Colangelo Direttore di Digital LightHouse, Francesco Blasi e Luigi Zotta tra gli autori della pubblicazione, e il professor Regina, che presenta le proprie opere in una mostra antologica dal titolo “Rocco Regina: visioni tra passato e presente”.
Pensato e maturato nell’ambito di un percorso di alta formazione in Progettazione e Comunicazione per i Patrimoni Culturali (Master di I livello Unibas), il volume si avvale, infatti, della partecipazione di Rocco Regina, cui si devono la copertina e i disegni a china in cui sono “fotografati” taluni scorci paesaggistici descritti nell’800 anche dall’archeologo francese Lenormant.
Più che di una semplice guida, si tratta una proposta di viaggio in forma di diario, dove si privilegiano alcune delle aree più interne della Basilicata, in un originale itinerario culturale che fa riscoprire paesaggi unici e ricchezze storico artistiche che non mancheranno di sorprendere il viaggiatore, il quale dovrà solo abbandonarsi ai ritmi dilatati dei borghi e alle tradizioni senza tempo.
Il volume ha aderito alla campagna “Zero Barriere”, promossa da Officina Rambaldi, per facilitare la fruibilità e l’accessibilità del patrimonio culturale lucano a diversi pubblici e ha potuto contare sulla collaborazione di Digital LightHouse per la realizzazione di un video promo dell’iniziativa.

La pubblicazione vanta i patrocini di Regione Basilicata, Unibas, Polo Museale della Basilicata, delle amministrazioni comunali di Potenza, Acerenza, Melfi, Pietragalla, Rionero in Vulture, Oppido Lucano, di Venosa e di Bernalda. L’interpretazione creativa della figura ‘disegnata’ di Lenormant si deve alla giovane artista materana Marìca Montemurro.

Evento e mostra sono aperti al pubblico.
L’ingresso è gratuito



archivio

ALTRE NEWS

ALTRE NEWS
16/02/2019 - Aliano, il paese delle maschere cornute

Rito arcaico "che impressionò Carlo Levi durante il suo confino"

ALIANO- Il paese "delle maschere cornute è pronto a vestirsi a festa per uno dei carnevali più suggestivi dell'intero Stivale". Quello che va in scena ogni anno ad Aliano (Matera) "è un rito arcaico e ...-->continua

16/02/2019 - Domani a Cersosimo un evento dedicato ad Angela Ferrara

Domani 17 Febbraio alle ore 17.00 la Sala teatrale di Cersosimo sarà intitolata alla giovane poetessa Angela Ferrara, barbaramente uccisa dal marito qualche mese fa nel centro storico del piccolo centro della Val Sarmento. Contestualmente andrà in scena “m’ama...-->continua

16/02/2019 - Il 26 maggio a Matera lo Street Workout piu’ famoso d’Italia

Arriva anche a Matera lo Street Workout più famoso d’Italia, format che unisce sport e cultura, facendo “vivere” paesaggi suggestivi. La mission dell’iniziativa, organizzata nella città dei Sassi, dall’Ambassador Paola De Cristofaro, in collaborazione con il C...-->continua

16/02/2019 - Matera:mostra Terrigenum a cura di Francesca Arpino

Vernissage sabato 23 febbraio alle ore 18 della quarta delle 12 Windows, dodici finestre aperte sul futuro dell'arte, della Fondazione Sassi di Matera.
Organizzate e promosse dalla Fondazione Sassi le 12 Windows rientrano nell’ambito del Festival La Terra ...-->continua

E NEWS





WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo