HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Il finto volontariato di chi chiede denaro ad anziani:il caso avvenuto a Senise

17/11/2018



Nella giornata di ieri vi abbiamo raccontato della denuncia, a Senise, fatta dai carabinieri della locale Compagnia nei confronti di 4 persone, due uomini e due donne, tutti campani di età compresa fra i 38 ed i 53 anni. I militari hanno intercettato le quattro persone, le quali, per strada, soprattutto avvicinando anziani, chiedevano denaro ai passanti. Gli accertamenti eseguiti hanno permesso di risalire al veicolo che avevano in uso, una Ford Fiesta, al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati una serie di arnesi da scasso, tra cui vari tipi di chiavi e pinze.
Come più volte è stato evidenziato anche negli incontri organizzati proprio per dare consigli ai cittadini, soprattutto anziani, a non cadere nella trappola dei truffatori, in casi come questi è fondamentale mantenere gli occhi aperti, fare rete e, soprattutto, non aver timore di segnalare alle forze dell’ordine anche un minimo dubbio nei confronti della presenza di una persona sospetta o, peggio, di una richiesta sospetta. A tal proposito, evidentemente non era la prima volta che le persone denunciate ieri dai carabinieri facevano visita agli ignari cittadini senisesi. E’ proprio il parroco don Pino Marino a confermarcelo ed è stato lui che ha allertato le forze dell’ordine. “E’ da tempo che qualcuno avvicinava soprattutto persone anziane e chiedeva soldi, addirittura a nome della parrocchia o per fantomatiche associazioni- ci dice- Nel volantino mostrato da queste persone (nella foto) si parla di un’associazione di volontariato che avrebbe anche, come è scritto sotto, il Patrocinio Morale dell’Arcidiocesi di Napoli. Io colgo l’occasione, ancora una volta, per dire a tutti di non dare soldi a nessuno, io o la parrocchia non mandiamo nessuno a raccogliere fondi in questo modo. E’ una cosa che ho detto e che ripeterò anche sull’altare. Fate molta attenzione”.

Il volantino si riferisce all’associazione C.A.I.L.G. (centro assistenza infanzia leucemia geriatrica Onlus) che esiste davvero e, probabilmente, il manifestino diffuso è proprio quello dell’associazione. Almeno esiste un sito internet che ci sembra abbastanza dettagliato e, soprattutto, ha in bella evidenza una serie di avvisi pubblicati sulla home page dell’associazione (www.cailg.it): nel primo è stata pubblicata la lista dei volontari che hanno la titolarità alla raccolta fondi, che non avviene mediante la richiesta di denaro porta a porta; più in basso c’è anche una segnalazione, datata 2015, della questura di Roma in cui si denunciavano due persone che chiedevano denaro a nome dell’associazione senza esserne autorizzati.

MpVerg
Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

16/02/2019 - Esplosione Francavilla: gravissimo un ferito, il racconto di un soccorritore
16/02/2019 - Ladri baresi arrestati a Matera dopo un inseguimento
16/02/2019 - Regione Basilicata chiederà risarcimento ad Eni per sversamento Cova
15/02/2019 - Tentò di aggredire il sindaco: arrestato

SPORT

16/02/2019 - Futsal C1: il Senise batte il Lavello e continua la rincorsa in classifica
16/02/2019 - Bernalda Futsal-Real Team Matera,10-10.I rossoblu agguantano il pari nel finale
16/02/2019 - Serie D, G/H: il Picerno va a Nardò alla ricerca dei 3 punti
16/02/2019 - La PM Asci Potenza ospita la Security Fire Castellaneta

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/02/2019 Calcio a 5 –C1/gUNICO: risultati 16^ giornata

Comp.Sport Pisticci – Real Potenza 4-4
Futsal Marsico – EssediSport 4-4
Maschito – Castrum Byanelli Calcio 3-2
Senise – Atletico Lavello 8-2
Shaolin Soccer – San Gerardo Potenza 3-6
Amici Del Borgo Matera – Futsal Potenza 4-4

15/02/2019 Sospensione idrica a Grottole

Grottole: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.

13/02/2019 Sospensione idrica Vulture-Melfese 18-21 febbraio 2019

Per consentire l’esecuzione di lavori da parte di Acquedotto Pugliese che interesseranno la galleria Santa Maria dei Santi dell’Acquedotto del Sele, l’erogazione idrica nei comuni di Melfi (tranne centro storico e zona industriale di San Nicola), Rionero in Vulture, Atella, Barile, Ginestra, Ripacandida, Filiano e nelle zone rurali Monteserico e Insertafumo di San Fele sarà sospesa secondo le seguenti modalità: il 18 febbraio, dalle ore 21 alle ore 7 del mattino successivo; nei giorni 19-20-21 febbraio, dalle ore 14 alle ore 7 del mattino successivo, salvo imprevisti.

Nei comuni di Lavello, Montemilone e Palazzo San Gervasio, dal 19 al 21 febbraio prossimi, l’erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 21 alle ore 7 del mattino successivo, salvo imprevisti.

Considerata la complessità dell’intervento, il ritorno alla normalità dell’erogazione idrica potrebbe subire variazioni rispetto al programma previsto, che è pertanto da considerare indicativo.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo