HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

SERVIZI

FOTO

TERRITORIO

 

Look di capodanno…serio ma non troppo !

19/12/2018



Se la sera di Natale si contraddistingue per la sua atmosfera calda e romantica da condividere con famiglia e persone care rimanendo in casa e indossando maglioncini natalizi più o meno kitch, nella notte di San Silvestro si scatenano istinto festaiolo e voglia di glamour!
Del resto, l’arrivo dell’anno nuovo non puó passare inosservato, carico com’è di desideri e aspettative per il futuro più prossimo! E così capita spesso che, già da fine novembre scatti il tormentone: “che fai a Capodanno?”. C’è chi decide di trascorrerlo in montagna, chi opta per una serata di gala, ma anche chi sceglie di rimanere in casa organizzando, però, un party di tutto rispetto nel segno dell’euforia e del divertimento.
Ad ogni luogo e tipo di festa corrisponde, ovviamente, l’outfit più indicato. Allora, scorriamo insieme qualche idea per scegliere anche quest’anno il look di Capodanno giusto…magari senza prendersi troppo sul serio!
A meno di non volersi beccare un bel febbrone per il 1° dell’anno, la tenuta più azzeccata per il Capodanno in montagna è comoda e calda, ma senza rinunciare all’eleganza e ai dettagli preziosi. Un bel paio di pantaloni, modello skinny, abbinato ad un maglione grigio perla o bianco candido ma impreziosito di paillettes andrà benissimo. Niente scarpe dal tacco alto, ovviamente, se il post-cenone prevede una passeggiata sulla neve. Solo anfibi e scarponcini adatti, per evitare di prendere scivoloni e raffreddare i piedini da Cenerentola.
Stesso discorso per chi vorrà accogliere l’anno nuovo in piazza, tra concerti e fuochi artificiali: la mise più indicata sarà calda ed elegante al tempo stesso. Come non pensare, quindi, ad un bel paio di calze di cachemir o ad un maglioncino di lana merinos? Senza dimenticare un’avvolgente sciarpona e un bel paio di guanti.
Largo al tacco più alto possibile e ad un look glamourous, invece, per il Capodanno in discoteca con gli amici. Si potrà (anzi, si dovrà) osare con paillettes e altri dettagli luccicanti, un vero e proprio must per la notte di San Silvestro che impreziosirà anche il più semplice dei tubini neri. Oltre ai classici mini abiti in lurex o con paillettes, la moda offre altri originali spunti per una notte del 31 dicembre « a tutto glam »: pantaloni palazzo con body di pizzo, gonne plissé o jumpsuit dalla scollatura asimmetrica o con bretelline gioiello…
Freddolosi? Originali? O semplicemente a corto di budget? Il veglione perfetto per voi è sinónimo di festa in casa. E visto che sono sempre di più le persone che decidono di passare un Capodanno casalingo, tantissime sono le idee per fare di questa serata un evento speciale ed indimenticabile, lontani dal caos e circondati dalle persone giuste!
L’ultima frontiera del Capodanno a casa sono i veglioni in maschera, per celebrare l’arrivo dell’anno nuovo nel segno dell’allegria e del divertimento. Anche i bambini adoreranno questo modo giocoso (e meno serioso) di festeggiare!
Organizzare un Capodanno in maschera non è difficile: dopo aver scelto il tema della serata parte la ricerca di travestimenti, accessori e decorazioni a tema su siti specializzati nella vendita online di costumi di Carnevale e articoli per feste, come Vegaoo.it. Tra i temi più gettonati, gli intramontabili costumi Hippie, Charleston e Disco. Travestimenti umoristici oppure abiti classici ma non troppo (come i bellissimi completi firmati Opposuits) potranno essere un’altra, fantastica idea per il Capodanno dei più pazzerelli e meno convenzionali tra di voi.

Trendy, glamour, comodo o un po’ folle? Non importa come sarà il vostro Capodanno, l’importante è che il 2019 sia…su misura per ognuno di voi!






ALTRE NEWS

CRONACA

25/06/2019 - Latronico diventa un paradiso fiscale per immigrati in pensione
25/06/2019 - Pignola (PZ): Evade dai domiciliari. Arrestato dai Carabinieri
25/06/2019 - Melfi. Furti: intercettato furgone con 110 pannelli fotovoltaici rubati
25/06/2019 - Rottamazione cartelle, in arrivo 1,4 milioni di lettere

SPORT

25/06/2019 - Ciclismo. Elettrico conquista Aprica sognando le Dolomiti
25/06/2019 - Al via la XVI ediz.della “500 km della Basilicata”
24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/06/2019 Sospensione idrica a Rapone

Rapone: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Pediglione resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

25/06/2019 Sospensione idrica a Muro Lucano

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: Raia dei Monaci, via Roma, via don Minzoni, via Appia (alta e bassa), via Serra.

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo