HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Centrale Mercure: WWF concorda con la richiesta di avviare la procedura di VIS

31/08/2014



Il WWF concorda pienamente con la richiesta formulata dal presidente internazionale dell’Associazione Medici per l’Ambiente circa la costituzione di una commissione per la Valutazione di Impatto sulla Salute (VIS) in grado di fornire scenari attendibili sugli impatti sulla salute dei cittadini residenti nella valle del Mercure conseguenti alla eventuale entrata in funzione della centrale termoelettrica dell’ENEL.

Tale metodologia, che si sta diffondendo sempre di più per la tutela della salute delle popolazioni interessate da impianti potenzialmente inquinanti, e che si basa oramai su criteri scientifici già sperimentati a livello internazionale, consentirebbe di colmare l’evidente lacuna negli elaborati progettuali relativi alla centrale dove mancano tali valutazioni e fornirebbe ulteriori elementi di giudizio utili agli enti che dovranno esprimersi su di essa.

In ogni caso il WWF ricorda che la riattivazione della centrale non possa prescindere dai paletti fissati dall’Ente Parco del Pollino con il provvedimento di diniego n. 416 del 6.11.2012 ; tale atto infatti individuava anche le seguenti caratteristiche come condizioni minime necessarie perché la Centrale possa svolgere la propria attività in un’area individuata come parco nazionale, SIC e ZPS, senza essere in contrasto con le normative vigenti e cioè:
1) avere una potenza non eccedente i 10 MW termici;
2) le biomasse devono provenire da attività agricole e forestali reperite entro un raggio di 50 km;
3) il progetto deve essere accompagnato da un’adeguata analisi socio economica, territoriale ed ambientale che consenta una reale determinazione degli impatti dell’impianto anche ai fini dell’individuazione di misure di compensazione e mitigazione;
4) definire misure di tutela delle produzioni agroalimentari di qualità;
5) definire e porre in essere adeguate misure di coinvolgimento dei cittadini ;
6) prevedere specifiche misure di recupero dell’energia prodotta;
7) prevedere e porre in essere misure di tutela della lontra.

Vale la pena di sottolineare come i punti 3) e 5) – ma anche, almeno in parte, 4) e 6)- siano aspetti che rientrano negli ambiti di pertinenza della VIS.

Giova inoltre ricordare come sia opportuno prima di procedere ad altre iniziative aspettare il giudizio del Consiglio di Stato che a breve dovrà esprimersi sui ricorsi presentati dalle amministrazioni, associazioni e dall’Ente Parco.



Ti può interessare
Video - Un documento per dire no alla Centrale del Mercure



ALTRE NEWS

CRONACA

23/06/2018 - Gorgoglione: a una donna anziana rubati bancoposta e oltre 5 mila euro
23/06/2018 - Rotonda: il Comune non restituirà 92mila € e ne incasserà 654 mila per lo stadio
23/06/2018 - Venosa. Incassano vincite Gratta & vinci rubati
23/06/2018 - Billi Joe Armstrong arriva nella ''sua'' Viggiano

SPORT

23/06/2018 - FCI Basilicata. Su il sipario all’edizione numero 18 della Pollino Bike Marathon
23/06/2018 - Futsal: Tiago GOLDONI va al Svamoda-San Gerardo C5 Potenza
21/06/2018 - Futsal Senise: Scarpino saluta, la società lo ringrazia per il lavoro svolto
20/06/2018 - Calcio a 5,la Paul Mitchell Futsal PZ cambia nome!

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo