HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Elezioni Provincia di Potenza: al voto il 12 ottobre

26/08/2014



Il presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi comunica che Il 2 settembre saranno convocati i comizi elettorali per la elezione del Presidente della Provincia di Potenza e del Consiglio Provinciale fissate per il giorno 12 ottobre 2014.
Sono eleggibili a consigliere provinciale i sindaci e i consiglieri comunali in carica, nonché, limitatamente alle prime elezioni, i consiglieri provinciali uscenti.
Il Consiglio dura incarica 2 anni. Sono eleggibili a presidente della Provincia i sindaci della Provincia il cui mandato scada non prima di 18 mesi dallo svolgimento delle elezioni e, in sede di prima applicazione, anche i consiglieri provinciali uscenti.
Il presidente dura in carica 4 anni.
Eleggono il presidente e il consiglio provinciale, i sindaci e i consiglieri dei comuni della provincia.
Ciascun elettore vota per un solo candidato.
E’ eletto Presidente il candidato che consegue il maggior numero dei voti ( ponderati). In caso di parità è eletto il più giovane.
La cessazione dalla carica di Sindaco comporta la decadenza da quella di presidente della provincia.
I comizi per l’elezione del Presidente e del Consiglio provinciale sono indetti dal Presidente della Provincia o dal Commissario.

Il consiglio provinciale è composto da:
- il presidente della provincia
– 16 componenti nelle province con popolazione superiore a 700.000 abitanti;
- 12 componenti nelle province con popolazione da 300.000 a 700.000 abitanti;
- 10 componenti nelle province con popolazione fino a 300.000 abitanti.
Per l’elezione dei consigli provinciali è prevista l’espressione di un voto di lista.
Ciascun elettore può inoltre esprimere un voto di preferenza per uno dei candidati alla carica di consigliere provinciale compreso nella lista.

Composizione e sottoscrizione delle liste
Le candidature a Presidente della Provincia devono essere sottoscritte da almeno il 15% degli aventi diritto al voto

Le liste dei candidati al consiglio provinciale devono essere composte da un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore alla metà degli stessi.
Le liste dei candidati al consiglio devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto.

La ponderazione dei voti
L’ufficio elettorale è tenuto a calcolare l’indice di ponderazione del voto degli elettori dei comuni di ciascuna fascia demografica, secondo quanto disposto dall’allegato A della legge 56/2014:
• Fascia A: comuni inferiori a 3.000 abitanti;
• Fascia B: comuni da 3.000 a 5.000 abitanti;
• Fascia C: comuni da 5.000 a 10.000 abitanti;
• Fascia D: comuni da 10.000 a 30.000 abitanti;
• Fascia E: comuni da 30.000 a 100.000 abitanti;
• Fascia F: comuni ad 100.000 a 250.000 abitanti;
• Fascia G: comuni da 250.000 a 500.000 abitanti;
• Fascia H: comuni da 500.000 a 1.000.000 abitanti;
• Fascia I: comuni superiori a 1.000.000 abitanti.
(Legge 56/14 commi 63, 75,76)

Calcolo indice ponderazione
Per ciascuna fascia si calcola il valore percentuale, sino al terzo decimale , del rapporto tra popolazione del comune,della fascia e quella dell’intera Provincia.
Se il valore percentuale del rapporto fra la popolazione di un comune e la popolazione dell'intera provincia è maggiore di 45, il valore percentuale del comune è ridotto a detta cifra (45).
Se per una o più fasce il valore percentuale ( anche rideterminato come sopra) è ancora maggiore di 35 lo stesso è ridotto a quella misura – esclusa la fascia cui appartiene il comune di cui al punto precedente - l’eccedente viene assegnato al valore percentuale delle altre fasce ripartendolo in misura proporzionale alla popolazione di fascia.
In ogni caso nessuna fascia può superare il 35%.

Si determina infine l’indice di ponderazione del voto degli elettori di ciascuna fascia mediante l’operazione di divisione del valore percentuale attribuito, come sopra , a ciascuna fascia per il numero dei consiglieri e dei sindaci appartenenti alla stessa fascia e moltiplicando per 1.000

Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2018 - Caiata indagato per riciclaggio
23/02/2018 - Melfi: truffa agli anziani, una denuncia
23/02/2018 - Lavoratori Eipli senza stipendio, sindacati: 'pronti a bloccare gli impianti'
22/02/2018 - Energia. Federconsumatori su ipotesi di addebito in bolletta

SPORT

23/02/2018 - Basket Serie B, l’Olimpia va a Ortona e pensa alla zona playoff
22/02/2018 - Seconda Ctg/C: un trio al comando
22/02/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria resta al comando
22/02/2018 - A San Severino lucano ritorna la coppa delle nevi

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/02/2018 Sospensione idrica in Basilicata 23 Febbario 2018

Lavello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pescarello sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Brienza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montecalvario e via Sasso sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.

22/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

San Fele: per portare a termine i lavori di riparazione delle perdite idriche, , l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa e strada comunale Pergola.

Grassano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pirrone sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al termine dei lavori.

22/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 22-02-2018

Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo