HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Elezioni Provincia di Potenza: al voto il 12 ottobre

26/08/2014



Il presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi comunica che Il 2 settembre saranno convocati i comizi elettorali per la elezione del Presidente della Provincia di Potenza e del Consiglio Provinciale fissate per il giorno 12 ottobre 2014.
Sono eleggibili a consigliere provinciale i sindaci e i consiglieri comunali in carica, nonché, limitatamente alle prime elezioni, i consiglieri provinciali uscenti.
Il Consiglio dura incarica 2 anni. Sono eleggibili a presidente della Provincia i sindaci della Provincia il cui mandato scada non prima di 18 mesi dallo svolgimento delle elezioni e, in sede di prima applicazione, anche i consiglieri provinciali uscenti.
Il presidente dura in carica 4 anni.
Eleggono il presidente e il consiglio provinciale, i sindaci e i consiglieri dei comuni della provincia.
Ciascun elettore vota per un solo candidato.
E’ eletto Presidente il candidato che consegue il maggior numero dei voti ( ponderati). In caso di parità è eletto il più giovane.
La cessazione dalla carica di Sindaco comporta la decadenza da quella di presidente della provincia.
I comizi per l’elezione del Presidente e del Consiglio provinciale sono indetti dal Presidente della Provincia o dal Commissario.

Il consiglio provinciale è composto da:
- il presidente della provincia
– 16 componenti nelle province con popolazione superiore a 700.000 abitanti;
- 12 componenti nelle province con popolazione da 300.000 a 700.000 abitanti;
- 10 componenti nelle province con popolazione fino a 300.000 abitanti.
Per l’elezione dei consigli provinciali è prevista l’espressione di un voto di lista.
Ciascun elettore può inoltre esprimere un voto di preferenza per uno dei candidati alla carica di consigliere provinciale compreso nella lista.

Composizione e sottoscrizione delle liste
Le candidature a Presidente della Provincia devono essere sottoscritte da almeno il 15% degli aventi diritto al voto

Le liste dei candidati al consiglio provinciale devono essere composte da un numero di candidati non superiore al numero dei consiglieri da eleggere e non inferiore alla metà degli stessi.
Le liste dei candidati al consiglio devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto.

La ponderazione dei voti
L’ufficio elettorale è tenuto a calcolare l’indice di ponderazione del voto degli elettori dei comuni di ciascuna fascia demografica, secondo quanto disposto dall’allegato A della legge 56/2014:
• Fascia A: comuni inferiori a 3.000 abitanti;
• Fascia B: comuni da 3.000 a 5.000 abitanti;
• Fascia C: comuni da 5.000 a 10.000 abitanti;
• Fascia D: comuni da 10.000 a 30.000 abitanti;
• Fascia E: comuni da 30.000 a 100.000 abitanti;
• Fascia F: comuni ad 100.000 a 250.000 abitanti;
• Fascia G: comuni da 250.000 a 500.000 abitanti;
• Fascia H: comuni da 500.000 a 1.000.000 abitanti;
• Fascia I: comuni superiori a 1.000.000 abitanti.
(Legge 56/14 commi 63, 75,76)

Calcolo indice ponderazione
Per ciascuna fascia si calcola il valore percentuale, sino al terzo decimale , del rapporto tra popolazione del comune,della fascia e quella dell’intera Provincia.
Se il valore percentuale del rapporto fra la popolazione di un comune e la popolazione dell'intera provincia è maggiore di 45, il valore percentuale del comune è ridotto a detta cifra (45).
Se per una o più fasce il valore percentuale ( anche rideterminato come sopra) è ancora maggiore di 35 lo stesso è ridotto a quella misura – esclusa la fascia cui appartiene il comune di cui al punto precedente - l’eccedente viene assegnato al valore percentuale delle altre fasce ripartendolo in misura proporzionale alla popolazione di fascia.
In ogni caso nessuna fascia può superare il 35%.

Si determina infine l’indice di ponderazione del voto degli elettori di ciascuna fascia mediante l’operazione di divisione del valore percentuale attribuito, come sopra , a ciascuna fascia per il numero dei consiglieri e dei sindaci appartenenti alla stessa fascia e moltiplicando per 1.000

Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

19/02/2019 - Elezioni Basilicata, si ritira Carmen Lasorella: ‘Ci fermiamo qui’
19/02/2019 - ASM sindacati proclamano lo stato di Agitazione
19/02/2019 - Pomarico: sorpresi a rubare rame ed attrezzi in un deposito, denunciano 4 minori
19/02/2019 - Pisticci, sequestrata area per smaltimento illecito reflui

SPORT

19/02/2019 - Sul Pollino ritorna 'Ciapsolando verso sud'
18/02/2019 - Brutto stop per la Pegasus Matera ad Ariano Irpino
18/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone E, Molfetta – HP Matera 6-5
18/02/2019 - Promozione: Olivieri regala i 3 punti alla capolista

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/02/2019 Francavilla in Sinni: iban per solidarietà

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia di Francavilla in Sinni è stato istituito un conto corrente bancario per offrire sostegno e un aiuto concreto alla Famiglia Genovese.
IBAN: IT27R0815441990000000135735
Intestato a Parrocchia Sant’Andrea Avellino
Causale: DONAZIONE PRO FAMIGLIA GENOVESE

19/02/2019 Sospensioni idriche 19 febbraio 2019

Potenza: a causa di un nuovo ed improvviso guasto l'erogazione idrica in via Cerreta e zona Masseria Monaco resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione Irsina: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Notargiacomo e zone limitrofe
Potenza: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione che interessano contrada Cerreta e le zone limitrofe, Acquedotto Lucano ha attivato il servizio sostitutivo mediante autobotte, che stazionerà sulla strada provinciale nei pressi della contrada Masseria Monaco.
Trecchina: a causa di un guasto improvviso alla condotta distributrice, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in località Piano dei Peri. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

18/02/2019 Comunicazione di sospensione idrica per oggi 18 febbraio

Avigliano, Filiano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sara sospesa dalle ore 20.00 di oggi alle ore 08.00 di domani, salvo imprevisti, ad AVIGLIANO nelle frazioni Stagliuzzo, Mandria Nuova, Monte Alto, Bozzelli e Lacciola; a FILIANO nella frazione Carpini
Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle località San Teodoro, Casinello e Lido 48 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Lavello, Venosa, Montemilone: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe; MONTEMILONE: contrada Macinali e zone limitrofe.
Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe; BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe; PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo