HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

A San Costantino due ragazzi disabili hanno sperimentato il volo dell'Aquila

24/08/2014



Dopo aver fatto provare le sensazioni del volo ai bambini da 10anni in su, dopo aver fatto volare insieme interi nuclei familiari ed ultra ottantenni, ieri abbiamo provato a far volare ragazzi con disabilità, riuscendoci con successo.
A librarsi nell'aria come delle aquile sono stati Giuseppe Olivieri di Lauria, in carrozzina dopo un incidente stradale, e Gianpiero la Regina di Rotonda, privo di un arto. Giuseppe e Gianpiero hanno accolto la nostra sfida, mettendosi in gioco e lanciandoci validissimi suggerimenti.

"Grazie a tutto lo staff - ha commentato Gianpiero, dopo il Volo - la libertà di sentirsi libero e senza limitazioni è la giusta direzione per abbattere tutte le barriere". ed è il nostro grazie che va a loro. Ieri, la nostra gestione è cresciuta culturalmente, abbiamo aggiunto un altro tassello, un altro mattoncino di sensibilità e di altruismo a quello che può essere di più di un attrattore turistico.
Allo stesso tempo i ragazzi si sono arricchiti di nuove sensazioni e di nuove emozioni, dimenticando il senso di costrizione.
Siamo sicuri e certi che le disabilità esisteranno fin quando non ci saranno persone che contribuiranno ad abbattere le barriere ed il muro tra disabili e normodotati.
Un pensiero da parte nostra va ai genitori. È a loro che dedichiamo il successo di ieri.
Siamo sicuri e certi che non sarà l'unico evento ma ne seguiranno altri condivisi con i ragazzi in base alle loro disabilità, infatti potranno volare sul simulatore di deltaplano chi ha avuto traumi agli arti e alla colonna vertebrale.
Dobbiamo riconoscere che chi ha proposto la realizzazione di questo attrattore ci ha visto bene ed è stato lungimirante, come sono stati bravi gli amministratori di San Costantino Albanese a crederci fino in fondo.

Noi, dalla nostra, possiamo mettervi le ali!

Fabio Limongi e staff Volo dell'Aquila



ALTRE NEWS

CRONACA

16/12/2017 - Ventottenne, originario di Rionero in Vulture, investe la sorella della sua ex
16/12/2017 - Rotonda: alcune abitazioni senza linea telefonica e internet
16/12/2017 - Stigliano, dichiarazione stato di emergenza si fa più concreta
16/12/2017 - Fisco: per non pagare canone Rai dichiarazione entro anno

SPORT

17/12/2017 - Futsal C1Basilicata: Futsal Senise torna alla vittoria contro lo Shaolin
16/12/2017 - La PM Volley Potenza ritorna da San Pietro Vernotico (BR) con 3 punti pesanti
16/12/2017 - FIPAV Basilicata: Le gare del week-end
16/12/2017 - Ortona vs Geosat Geovertical si giocherà nuovamente domenica sera

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/12/2017 Calcio a 5 C1/g.Unico: risultati 10^ giornata

3P Valle Del Noce – Amici del Borgo Matera
Atletico Lavello – Castrum Byanelli Calcio 13-4
Futsal Potenza – Guardia Perticara 2-1
Paul Mitchell – Virtus Lauria
Real Team Matera – Essedisport 10-4
Senise – Shaolin Soccer 6-5
Sport Pisticci – Futura Matera 2-4

15/12/2017 Potenza,nuovo trattamento su Parkinson al San Carlo

Nell'ospedale San Carlo di Potenza è stata introdotta per la prima volta la terapia intestinale con la Duodopa (un gel a base di Levodopa e Carbidopa) per contrastare la malattia di Parkinson, con effetti terapeutici "sui disturbi raggiunti già dal primo giorno di trattamento".
La nuova procedura - è scritto in una nota della struttura sanitaria - è stata introdotta nella Neurologia del San Carlo, diretta dal primario Enrico Ferrante, su un paziente di 82 anni affetto dalla malattia di Parkinson da 14 anni.Ansa

15/12/2017 Sospensione idrica comunicazione del 15-12-17

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Tricarico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Piani Sottani, Corona e zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo