HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

A San Costantino due ragazzi disabili hanno sperimentato il volo dell'Aquila

24/08/2014



Dopo aver fatto provare le sensazioni del volo ai bambini da 10anni in su, dopo aver fatto volare insieme interi nuclei familiari ed ultra ottantenni, ieri abbiamo provato a far volare ragazzi con disabilità, riuscendoci con successo.
A librarsi nell'aria come delle aquile sono stati Giuseppe Olivieri di Lauria, in carrozzina dopo un incidente stradale, e Gianpiero la Regina di Rotonda, privo di un arto. Giuseppe e Gianpiero hanno accolto la nostra sfida, mettendosi in gioco e lanciandoci validissimi suggerimenti.

"Grazie a tutto lo staff - ha commentato Gianpiero, dopo il Volo - la libertà di sentirsi libero e senza limitazioni è la giusta direzione per abbattere tutte le barriere". ed è il nostro grazie che va a loro. Ieri, la nostra gestione è cresciuta culturalmente, abbiamo aggiunto un altro tassello, un altro mattoncino di sensibilità e di altruismo a quello che può essere di più di un attrattore turistico.
Allo stesso tempo i ragazzi si sono arricchiti di nuove sensazioni e di nuove emozioni, dimenticando il senso di costrizione.
Siamo sicuri e certi che le disabilità esisteranno fin quando non ci saranno persone che contribuiranno ad abbattere le barriere ed il muro tra disabili e normodotati.
Un pensiero da parte nostra va ai genitori. È a loro che dedichiamo il successo di ieri.
Siamo sicuri e certi che non sarà l'unico evento ma ne seguiranno altri condivisi con i ragazzi in base alle loro disabilità, infatti potranno volare sul simulatore di deltaplano chi ha avuto traumi agli arti e alla colonna vertebrale.
Dobbiamo riconoscere che chi ha proposto la realizzazione di questo attrattore ci ha visto bene ed è stato lungimirante, come sono stati bravi gli amministratori di San Costantino Albanese a crederci fino in fondo.

Noi, dalla nostra, possiamo mettervi le ali!

Fabio Limongi e staff Volo dell'Aquila



ALTRE NEWS

CRONACA

12/11/2018 - Metaponto: 2 auto piene di olive rubate. Quattro persone denunciate
12/11/2018 - Tolve:venditore ambulante oltre alla frutta e verdura trasportava anche cocaina
12/11/2018 - Reddito di cittadinanza: in Basilicata oltre 28mila possibili beneficiari
12/11/2018 - ASP: Al via la campagna Antinfluenzale Antipneumococcica 2018 - 2019

SPORT

12/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: la Lainese vince ma perde il suo capitano
12/11/2018 - Bilancio settore giovanile Matera Calcio contro Sicula Leonzio
12/11/2018 - Per il Chiaromonte toccata (in rete) e fuga
12/11/2018 - Promozione: i due allenatori parlano del derby vinto dall’Atletico Lauria

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

12/11/2018 Metaponto: 2 auto piene di olive rubate

Quattro persone, tutte di nazionalità romena, sono state denunciate dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato. Sulle due auto sulle quali viaggiavano, i Carabinieri, a Metaponto di Bernalda (Matera), hanno trovato circa mezza tonnellata di olive in una decina di sacchi.

12/11/2018 Sospensione idrica a Rionero in Vulture

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montegrappa e nel rione S.Francesco potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.

11/11/2018 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 7^ giornata

Castelsaraceno – VR Episcopia 4-0
Elettra Marconia – Viggianello 4-1
Irsina – Città dei Sassi Matera 3-1
Montemurro – L.Montescaglioso 1-0
Tramutola – Tursi 2-4
Salandra – Peppino Campagna 0-2
Tricarico Pozzo Di Sicar – A.Montalbano 1-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo