HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Teana: 'quel Santo è abusivo'

2/08/2014



Un grande fermento agita la piccola comunità di Teana in questi giorni, per una questione che è stata dibattuta anche in un incontro pubblico tenutosi ieri sera presso la sala Marino di Teana. In sostanza si tratta della collocazione, in via Cestoni, di una statua raffigurante San Gerardo. Non sembrerebbe esserci nulla di strano se non fosse che i consiglieri di minoranza hanno a tal proposito denunciato alle autorità, l’appropriazione di suolo pubblico, non essendoci le necessarie autorizzazioni. Nel corso del dibattito, molto acceso, le varie parti hanno espresso le proprie motivazioni. All’incontro erano presenti e sono intervenuti il sindaco Vincenzo Fiorenza, un consigliere di maggioranza e i due consiglieri di minoranza. Un consigliere di minoranza (Vincenzo Pesce) ha espresso le motivazioni principali del loro gesto, vale a dire la denuncia per appropriazione di suolo pubblico, specificando che non si è trattato di un’avversione verso il Santo. E’ poi intervenuto l’altro consigliere di minoranza (Vincenzo Lo Vaglio), nonché presidente della Proloco, che ha specificato che l’azione è stata fatta nel suo ruolo amministrativo e non come presidente dell’associazione. Il sindaco ha espresso la sua posizione come primo cittadino, nel dover far rispettare la legge pur trovando però l’iniziativa bella e meritevole di accoglienza e auspicando a tal proposito una necessaria e proficua collaborazione. Era presente anche il parroco, che ha benedetto la statua e che ha accolto l’iniziativa anche per non far creare spaccature, precisando che n è stata la parrocchia ad aver acquistato la statua, ma affermando che il gesto non è del tutto infondato, trattandosi del patrono della Basilicata.
Da un lato è stata contestata l’arbitrarietà del gesto, come eccesso di libertà propria che lede quella altrui, un’azione non rispettosa del volere di tutti; dall’altro lato è stata contestata la reazione, ritenuta da alcuni un po’ eccessiva e intempestiva. In base a quanto sostenuto dalla maggioranza, il gesto di denuncia poteva e doveva essere preceduto da un incontro e da un eventuale dibattito; d’altro canto la minoranza ha espresso che le “avvisaglie” erano già state ampiamente date.
In sostanza la questione resta ancora irrisolta, in via di una possibile e auspicabile soluzione nell’interesse del paese “tutto”.

M. R. R.



ALTRE NEWS

CRONACA

13/12/2018 - Centrale del Mercure: approvata la messa in sicurezza operativa del Lotto 2
13/12/2018 - Basentana: incidente mortale nei pressi di Vaglio
13/12/2018 - Taglia legna nel bosco, uomo arrestato a Palazzo San Gervasio
13/12/2018 - 38enne di Montalbano agli arresti domiciliari per droga

SPORT

13/12/2018 - Futsal C1 Basilicata: a Senise arriva Rocco Palese
13/12/2018 - Invicta Matera,seconda visita stagionale di un tecnico Juventus
13/12/2018 - Potenza Calcio:lo sfogo post partita del patron Caiata
13/12/2018 - Eccellenza: il Latronico esonera Capobianco

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

13/12/2018 Comunicazione sospensione idrica in Basilicata

Lauria: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa via Caduti 7-9-43 dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori, salvo imprevisti

Potenza: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa nelle contrade Piani di Zucchero e Avigliano Scalo dalle ore 11:30, salvo imprevisti.

12/12/2018 Serie D: risultati girone I 15^ giornata

Acireale – Gela 2-1
Bari – Troina 1-0
Castrovillari – Igea Virtus 1-0
Cittanovese – Nocerina 3-1
Locri – Citta di Messina 1-2
Marsala – Portici 2-0
Messina – Roccella 0-0
Sancataldese – Rotonda 0-1
Turris – Palmese 3-0

12/12/2018 Serie D: risultati 15^ giornata girone H

Cerignola – Granata 1-0
Bitonto – Francavilla 1-1
Citta di Fasano – Team Altamura 0-1
Gragnano – Gelbison 0-0
Fidelis Andria – Sarnese 3-0 ore 16:00
Nola – Gravina 2-1
Savoia – Nardò 0-0
Pomigliano - Sorrento 1-1
Taranto – Az Picerno 0-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo