HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Teana: 'quel Santo è abusivo'

2/08/2014



Un grande fermento agita la piccola comunità di Teana in questi giorni, per una questione che è stata dibattuta anche in un incontro pubblico tenutosi ieri sera presso la sala Marino di Teana. In sostanza si tratta della collocazione, in via Cestoni, di una statua raffigurante San Gerardo. Non sembrerebbe esserci nulla di strano se non fosse che i consiglieri di minoranza hanno a tal proposito denunciato alle autorità, l’appropriazione di suolo pubblico, non essendoci le necessarie autorizzazioni. Nel corso del dibattito, molto acceso, le varie parti hanno espresso le proprie motivazioni. All’incontro erano presenti e sono intervenuti il sindaco Vincenzo Fiorenza, un consigliere di maggioranza e i due consiglieri di minoranza. Un consigliere di minoranza (Vincenzo Pesce) ha espresso le motivazioni principali del loro gesto, vale a dire la denuncia per appropriazione di suolo pubblico, specificando che non si è trattato di un’avversione verso il Santo. E’ poi intervenuto l’altro consigliere di minoranza (Vincenzo Lo Vaglio), nonché presidente della Proloco, che ha specificato che l’azione è stata fatta nel suo ruolo amministrativo e non come presidente dell’associazione. Il sindaco ha espresso la sua posizione come primo cittadino, nel dover far rispettare la legge pur trovando però l’iniziativa bella e meritevole di accoglienza e auspicando a tal proposito una necessaria e proficua collaborazione. Era presente anche il parroco, che ha benedetto la statua e che ha accolto l’iniziativa anche per non far creare spaccature, precisando che n è stata la parrocchia ad aver acquistato la statua, ma affermando che il gesto non è del tutto infondato, trattandosi del patrono della Basilicata.
Da un lato è stata contestata l’arbitrarietà del gesto, come eccesso di libertà propria che lede quella altrui, un’azione non rispettosa del volere di tutti; dall’altro lato è stata contestata la reazione, ritenuta da alcuni un po’ eccessiva e intempestiva. In base a quanto sostenuto dalla maggioranza, il gesto di denuncia poteva e doveva essere preceduto da un incontro e da un eventuale dibattito; d’altro canto la minoranza ha espresso che le “avvisaglie” erano già state ampiamente date.
In sostanza la questione resta ancora irrisolta, in via di una possibile e auspicabile soluzione nell’interesse del paese “tutto”.

M. R. R.



ALTRE NEWS

CRONACA

25/06/2018 - Antonietta Ciancio uccisa da un colpo di fucile sparato a bruciapelo
25/06/2018 - Basilicata. A Policoro chiuso un ristorante etnico
25/06/2018 - Nel Materano 83 "sconosciuti al fisco"
25/06/2018 - Oriolo. Oltre 4 milioni di euro per consolidamento aree colpite da frana

SPORT

25/06/2018 - Pollino Marathon:D’Agostino bis e sorrisi coperti di fango sui volti degliatleti
25/06/2018 - Eccellenza, Grumentum: Falco resta e nel mirino anche un difensore goleador
25/06/2018 - UISP di Matera organizza 'Torneo Antirazzista itinerante in Basilicata'
25/06/2018 - Marathon del Pollino: Marco D'Agostino fa il bis

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/06/2018 Matera, 2 ambulanti sospesi da attività

Due attività di commercio ambulante sono state sospese a Matera dall'Ispettorato territoriale del lavoro, al termine di controlli che hanno permesso di scoprire l'utilizzazione di "ben cinque lavoratori al nero". I controlli sono stati eseguiti nell'area del mercato settimanale che si svolge in città: in totale, hanno interessato quattro esercenti.

22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo