HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Centro storico e peperone: l'Assa prepara l'evento con una 'dolce' sorpresa

20/07/2014



Si stanno definendo gli ultimi ritocchi del programma 2014 de U Strittul ru Zafaran, manifestazione organizzata dall’associazione ASSA, che si svolgerà nelle classiche date del 9, 10 e 11 Agosto a Senise. Dodici anni di una manifestazione che è partita nel 2002 e che ogni anno è cresciuta, arricchendo il suo programma di eventi. Tre giorni di cultura, storia e gastronomia raccontata con convegni, dibattiti, tavole rotonde, mostre fotografiche e pittoriche, visite guidate nel centro storico, documentari, gare gastronomiche, giochi popolari e la più famosa sagra del Peperone IGP di Senise. Si comincia ancora una volta il 9 Agosto con la giornata dedicata ai bambini , giunta alla sua terza edizione. Giornata dedicata ai più piccoli con Pepperland (animazione dedicata al centro storico e peperone) e poi con i classici giochi gonfiabili. Durante la mattinata sono previste le visite guidate. Il giorno 10 la quarta edizione della gara gastronomica dedicata al peperone di Senise e a seguire la 10^ edizione dei giochi popolari a rione. Un evento che è diventato un classico della manifestazione senisese che vede sfidarsi tanti giovani per vincere l’ambito “Gummul” , l’anfora piena di vino. Il rione da battere sarà anche quest’anno il Rione San Pietro. Anche il giorno 10, la mattinata sarà dedicata alla storia con le visite guidate nel borgo antico e la mostra fotografica. L’ultimo giorno sarà tutto dedicato al peperone IGP di Senise con la Sagra, la gara dell’Inserta e la musica popolare, tutto inserito in uno dei borghi più belli della Basilicata. “Stiamo definendo gli ultimi ritocchi al programma 2014 – commenta il vice presidente Domenico Cirigliano – stiamo lavorando per mettere ancora una volta un qualcosa in più in un format già rodato che negli anni si è ritagliato un ruolo importante tra gli eventi lucani. L’anno scorso abbiamo registrato un ulteriore aumento di presenze extra regionali, motivo di soddisfazione perché significa che negli anni passati abbiamo lavorato bene per promuovere il nostro territorio, ricco di cultura e storia. Da un punto di vista gastronomico, inoltre, quest’anno ci sarà una grande e piacevole novità. La sera della sagra, infatti, accanto alle specialità che hanno reso celebre la sagra senisese dell’Assa, ci sarà anche una “dolce” sorpresa, con l’aggiunta di una specialità a base di peperone e cioccolato, frutto della collaborazione che quest’anno, l’Assa, ha con l’azienda Fortunato”.

Video strittul Ru zafaran degli anni scorsi

2013 - 11^ edizione


2012 – 10^ edizione


2011 – 9^ edizione


2010 – 8^ edizione



2008 - edizione 6^


2007 - edizione 5



ALTRE NEWS

CRONACA

16/02/2019 - Esplosione Francavilla: gravissimo un ferito, il racconto di un soccorritore
16/02/2019 - Ladri baresi arrestati a Matera dopo un inseguimento
16/02/2019 - Regione Basilicata chiederà risarcimento ad Eni per sversamento Cova
15/02/2019 - Tentò di aggredire il sindaco: arrestato

SPORT

17/02/2019 - La PM Asci Potenza non riesce a replicare il risultato della scorsa settimana
17/02/2019 - Il Castelluccio sfodera una manita che spegne le velleità degli ospiti
17/02/2019 - Eccellenza: allungo del Grumentum
17/02/2019 - Serie D, G/H: il Francavilla crolla nella ripresa contro la Gelbison

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/02/2019 Serie D/H: risultati 24^ giornata

Nola-A. Cerignola 0-2
F. Andria-Taranto 1-1
Gelbison- Francavilla 4-2
Fasano-Bitonto 0-2
Team Altamura-Pomigliano 1-1
Nardò-Az Picerno 0-2
Gravina-Sorrento 2-2
Sarnese-Granata 3-0
Savoia-Gragnano 2-1

17/02/2019 Eccellenza: risultati 23^ giornata

Pomarico – Ferrandina 3-1
Latronico – Moliterno 1-2
Real Metapontino Montescaglioso 2-1
Lavello – Murese 4-0
Melfi – Policoro 1-0
Avigliano – Real Senise 1-0
Grumentum Val d'Agri – Real Tolve 3-0
Vultur – Ripacandida 0-0

17/02/2019 Promozione: risultati 20^ giornata

Possidente-AtleticoLauria 0-1
Virtus Bella- Brienza 1-5
Anzi- Miglionico 4-1
Raf Vejanum- Oppido 1-0 Castelluccio–Oraziana Venosa 5-2
Paternicum- Santarcangiolese 2-1
Lu Tito- San Cataldo 1-3

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo