HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Dal 21 luglio, i servizi "recall - chiamami" e"lo sai - chiama ora" si pagano

5/07/2014



I servizi "recall - chiamami" di Vodafone e i servizi "lo sai - chiama ora" di Tim, fino ad ora utilizzati gratuitamente e attivati automaticamente dalle Società Telefoniche su tutte le SIM, a partire dal 21 luglio prossimo saranno a pagamento.
Molti utenti telefonici - ha affermato Marina Festa, Presidente dell'Adiconsum Cisl di Matera - non sanno nemmeno se tali servizi sono attivi o meno sui propri cellulari ed è per questo che occorre prestare molta attenzione per non avere poi brutte sorprese con l'addebito dei costi sul credito residuo.
Lo Sai di TIM dà la possibilità di registrare le chiamate ricevute mentre si ha il telefonino spento, non raggiungibile, o quando si è occupati in altra conversazione.
Con ChiamaOra di TIM si ha la possibilità di richiamare al momento.
Mentre per Vodafone il servizio Chiamami dà la possibilità di ricevere un SMS quando qualcuno ha provato a chiamare ed ha trovato il cellulare non era raggiungibile e il servizio Recall è quello che vi permette di ricevere un SMS quando l’utente chiamato ritorna raggiungibile.
Questi i costi previsti: 6 cent al giorno per Vodafone, il costo è addebitato soltanto nelle giornate di effettivo utilizzo, mentre per TIm si pagherà un importo fisso di 1.90 euro euro una ogni 4 mesi.
Se i servizi si vogliono disattivare occorre contattare per la Vodafone i numeri 42070 e 42592 e per la TIM il numero 40920.
Le variazioni dei piani tariffari non sono illegittime in quanto le Società telefoniche stanno procedendo ad avvisare i loro clienti, ma noi - ha continuato Festa - siamo a disposizione dei cittadini per eventuali abusi e vessazioni.

Con tutte le maggiori Società telefoniche (Telecom, Tim, Wind, Teletu, Infostrada, Vodafone, Fastweb, H3G) abbiamo attivato protocolli di conciliazione per risolvere bonariamente, problematiche inerenti, ad esempio, l'errata fatturazione, le disdette contrattuali, l'attivazione di servizi non richiesti, etc., sempre senza aggravio dei costi per i consumatori e ottenendo risultati soddisfacenti.

Centinaia e centinaia sono i cittadini che si sono rivolti a noi per controversie telefoniche - ha concluso Festa - e in tutti i casi sono rimasti appagati del risultato conseguito e del nostro operato.

Per informazioni e consulenza la sede dell'Adiconsum Cisl è in Via Ettore Maiorana 31 a Matera, telefono 0835330538, e-mail adiconsumatera@gmail.




ALTRE NEWS

CRONACA

17/08/2018 - Senise: auto in fiamme sotto Sinnica. Statale bloccata
17/08/2018 - Il Parco Appennino Lucano delibera il piano di gestione del cinghiale 2018/2023
17/08/2018 - Metaponto: Polizia Ferroviaria denuncia tre giovani per droga
17/08/2018 - Variati e Valluzzi: ‘30 mila Ponti e gallerie da monitorare’

SPORT

17/08/2018 - Lagonegro. Coppa Avis: Kemboi da spettacolo
17/08/2018 - Matera,il portiere Ioime passa al Potenza
17/08/2018 - Maurizio Cosentino passa dal Picerno all’Ascoli in Serie B
17/08/2018 - Zaza:si allontana la Sampdoria,in vantaggio il Torino

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

16/08/2018 Sospensioni idriche 16 agosto 2018

Lauria: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile nelle contrade Parco Carroso e Piano Focara sarà sospesa dalle ore 23:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile nelle contrade Carroso e Timpa d'Elce sarà sospesa dalle ore 23:30 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.

16/08/2018 Sospensione idrica a Matera

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti zone: via Lucana (nei pressi della Milizia), via Verricelli, via Cappuccini.

14/08/2018 Sospensioni idriche

Salandra: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo