HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Opificio rifiuti Senise: nasce il comitato 'Per Senise:Rifiuto'

27/06/2014



“Non abbiamo ricevuto nessun tipo di convocazione dal sindaco di Senise, nonostante avessimo richiesto un’udienza per essere ascoltati prima del 30 giugno”. A dirlo sono gli agricoltori e i proprietari dei terreni in contrada Santa Lucia a Senise, il luogo individuato per la possibile costruzione di un opificio per il trattamento dei rifiuti. Progetto che gli agricoltori contrastano perché “lontano dalle politiche di sviluppo che avevamo immaginato per Senise e per questa area, che perderà il suo valore ambientale e agricolo una volta costruito l’opificio. Siamo rammaricati del fatto che nessuno ci abbia informato di ciò che stava accadendo ed anche in sede di Consiglio Comunale (in data 23 giugno) le nostre domande sono rimaste disattese”.
Ieri sera, intanto, si è svolta la prima riunione ufficiale del costituendo comitato, che oltre che di agricoltori, è costituito da chi, intorno alla diga, ha strutture ricettive. Si chiama “Per Senise:Rifiuto..”e il presidente è il giovane Serafino Di Sanzo, che con sua sorella Giovanna aveva espresso grossi dubbi sulla possibilità di continuare a portare avanti l’attività agricolo e zootecnica della sua famiglia, vista la vicinanza con il possibile futuro opificio. Si tratta di un comitato aperto, rivolto ad accogliere chiunque voglia partecipare. Ed entro domani, fa sapere Di Sanzo, sarà inviata al sindaco di Senise Giuseppe Castronuovo una lettera di sollecito della richiesta di predisporre un incontro con i firmatari della precedente richiesta. “Considerando che la data del 30 giugno prossimo è la data utile ultima per la valutazione finale del progetto in essere, chiediamo di essere ricevuti entro e non oltre tale data”.

lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

27/05/2019 - San Giorgio lucano: quorum per le Europee ma non per le Comunali
27/05/2019 - Elezioni Europee. In Basilicata il M5S si conferma primo partito. Crollo del PD
27/05/2019 - Elezioni in Basilicata: affluenza al 46,98%
26/05/2019 - Elezioni in Basilicata: alle 19 affluenza al 34,45%

SPORT

27/05/2019 - Il Mito del Grande Torino raccontato a Melfi
26/05/2019 - I fratelli D'Onofrio in auge ai Campionati Nazionali Universitari
26/05/2019 - La PM Asci Potenza ottiene la meritata salvezza
25/05/2019 - Giro d’Italia 2019.Domenico Pozzovivo ,il gregario di lusso

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

25/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 25 Maggio in Basilicata

Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica reVia Biagio Guarnaccio, Via Caprini, Via Ventiquattro Maggio e zone limitrofe
Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione nelle seguenti zone: via Biagio Guarnaccio, via Caprini, via Ventiquattro Maggio e strade limitrofe.

24/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 24 Maggio in Basilicata

Acerenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile nelle contrade San Germano e Macchione e nelle zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 16:30 alle ore 19:30, salvo imprevisti.
Maschito: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via Parini, via U. Foscolo, Via Calvario, via A. Moro, via Nitti, via IV° Novembre e via XXIV Maggio dalle ore 08:00 di domani mattina fino al termine dei lavori.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone : contrada Cappuccini, contrada Belvedere, contrada Sant'Antuono, via Maddalena, via Conserva.

23/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 23 Maggio in Basilicata

Rionero in Vulture: a causa del protrarsi dei tempi necessari all'esecuzione dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica in via E. Alessandrini, via G. Rossa, via M. Rigillo e sue traverse, via M. Miradio della Provvidenza, via Padre Pio e contrada Fontana Maruggia, resterà sospesa fino alle ore 16:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo