HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

In viaggio a piedi da San Paolo A. a San Giovanni Rotondo

25/06/2014



Da San Paolo Albanese a San Giovanni Rotondo nel nome della fede e della devozione. Molti sono le persone che si rivolgono a Padre Pio per intercedere presso Dio per una richiesta di grazia. Ed è proprio Padre Pio il centro di una straordinaria storia che noi della Siritide.it vogliamo raccontare. Alcuni giorni fa ci contatta il signor Francesco Di Sanzo di San Paolo Albanese che ci parla di un desiderio racchiuso nel suo cuore da qualche tempo: andare a trovare Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Ma di farlo a piedi, coprendo i circa 350 km che separano San Paolo Albanese da San Giovanni Rotondo, soltanto con l’ausilio delle gambe. “A un certo momento della mia vita- spiega- mi sono ritrovato a vivere una situazione personale e di famiglia poco piacevole che, col passare dei giorni, stava distruggendo la mia vita. Insieme a questo, c’è stata anche la morte di mio padre che mi ha lasciato costernato e angosciato. Non sapevo come venirne a capo e a quale “santo votarmi”. Un bel giorno pensai di rivolgermi a Padre Pio, pregandolo di voler ascoltare il mio grido di aiuto e se mi avesse concesso quello che chiedevo sarei andato a trovarlo a piedi. E’ inutile ripetere che i particolari sono cose personali che non intendo divulgare. Quello che posso aggiungere è che Padre Pio mi ha ascoltato e, pertanto, devo sciogliere il voto che ho fatto mettendomi in cammino alla volta di San Giovanni Rotondo. Ho deciso di partire il giorno 26 giugno 2014 per onorare la memoria della morte di mio padre che è avvenuta proprio quel giorno di sette anni fa. Devo ringraziare la siritide.it che mi ha aiutato nel visionare il percorso, nel contempo, non voglio che si possa pensare che io voglia mettermi in mostra o ricevere elogi o critiche da chicchessia. E’ soltanto un atto d’amore verso Padre Pio che ha esaudito la mia richiesta. Vi chiedo di pregare per me per tutto il tragitto che farò, affinché il Signore mi sostenga e mi dia la forza per compiere questo sacrificio”.

Vincenzo Terracina



ALTRE NEWS

CRONACA

17/07/2018 - Listeria:richiamati 5 lotti di salsa di fegato, anche se quasi tutti già scaduti
17/07/2018 - Rotonda: un arresto per droga nella notte tra domenica e lunedì
17/07/2018 - Marconia, madre coraggio denuncia il figlio per le prepotenze subite
17/07/2018 - Bernalda: doveva essere ai domiciliari, era in sala giochi. Arrestato

SPORT

17/07/2018 - Serie D: Gianluca D'Auria ritorna al Francavilla
17/07/2018 - Karate: i fratelli D'Onofrio volano in Giappone per i Mondiali Universitari
17/07/2018 - Serie D, Fc Francavilla: arriva Michele Collocolo dal Cosenza
17/07/2018 - Baseball: al Camp di Anzio anche gli atleti dei Kings di Rivello

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/07/2018 Sospensione idrica Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti zone: San Leonardo, San Gaetano, Terranova, Caporotondo, Castelluccio, San Pietro, Ficagnole, Fondo Messere, Coppo, Cannile.

17/07/2018 Sospensione idrica a Rionero in Vulture

Rionero in Vulture: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.

17/07/2018 'Mercato paglia', 5 arresti nel Melfese

Da alcune settimane, nel Melfese, per imporsi nel mercato dei "raccoglitori di paglia", è in atto "un violento scontro" tra le famiglie dei Parrini e dei Delli Gatti: la "rapida escalation di violenza", anche con l'uso di armi, ha portato la Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza, a eseguire quattro arresti domiciliari, di cui due con braccialetto elettronico, disposti dal gip del capoluogo lucano. Nell'ambito delle stesse indagini, un altro uomo con precedenti penali, è stato arrestato in flagranza di reato perché trovato in possesso di un'arma e di munizioni.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo