HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

In viaggio a piedi da San Paolo A. a San Giovanni Rotondo

25/06/2014



Da San Paolo Albanese a San Giovanni Rotondo nel nome della fede e della devozione. Molti sono le persone che si rivolgono a Padre Pio per intercedere presso Dio per una richiesta di grazia. Ed è proprio Padre Pio il centro di una straordinaria storia che noi della Siritide.it vogliamo raccontare. Alcuni giorni fa ci contatta il signor Francesco Di Sanzo di San Paolo Albanese che ci parla di un desiderio racchiuso nel suo cuore da qualche tempo: andare a trovare Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Ma di farlo a piedi, coprendo i circa 350 km che separano San Paolo Albanese da San Giovanni Rotondo, soltanto con l’ausilio delle gambe. “A un certo momento della mia vita- spiega- mi sono ritrovato a vivere una situazione personale e di famiglia poco piacevole che, col passare dei giorni, stava distruggendo la mia vita. Insieme a questo, c’è stata anche la morte di mio padre che mi ha lasciato costernato e angosciato. Non sapevo come venirne a capo e a quale “santo votarmi”. Un bel giorno pensai di rivolgermi a Padre Pio, pregandolo di voler ascoltare il mio grido di aiuto e se mi avesse concesso quello che chiedevo sarei andato a trovarlo a piedi. E’ inutile ripetere che i particolari sono cose personali che non intendo divulgare. Quello che posso aggiungere è che Padre Pio mi ha ascoltato e, pertanto, devo sciogliere il voto che ho fatto mettendomi in cammino alla volta di San Giovanni Rotondo. Ho deciso di partire il giorno 26 giugno 2014 per onorare la memoria della morte di mio padre che è avvenuta proprio quel giorno di sette anni fa. Devo ringraziare la siritide.it che mi ha aiutato nel visionare il percorso, nel contempo, non voglio che si possa pensare che io voglia mettermi in mostra o ricevere elogi o critiche da chicchessia. E’ soltanto un atto d’amore verso Padre Pio che ha esaudito la mia richiesta. Vi chiedo di pregare per me per tutto il tragitto che farò, affinché il Signore mi sostenga e mi dia la forza per compiere questo sacrificio”.

Vincenzo Terracina



ALTRE NEWS

CRONACA

12/11/2018 - Metaponto: 2 auto piene di olive rubate. Quattro persone denunciate
12/11/2018 - Tolve:venditore ambulante oltre alla frutta e verdura trasportava anche cocaina
12/11/2018 - Reddito di cittadinanza: in Basilicata oltre 28mila possibili beneficiari
12/11/2018 - ASP: Al via la campagna Antinfluenzale Antipneumococcica 2018 - 2019

SPORT

12/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: la Lainese vince ma perde il suo capitano
12/11/2018 - Bilancio settore giovanile Matera Calcio contro Sicula Leonzio
12/11/2018 - Per il Chiaromonte toccata (in rete) e fuga
12/11/2018 - Promozione: i due allenatori parlano del derby vinto dall’Atletico Lauria

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

12/11/2018 Metaponto: 2 auto piene di olive rubate

Quattro persone, tutte di nazionalità romena, sono state denunciate dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato. Sulle due auto sulle quali viaggiavano, i Carabinieri, a Metaponto di Bernalda (Matera), hanno trovato circa mezza tonnellata di olive in una decina di sacchi.

12/11/2018 Sospensione idrica a Rionero in Vulture

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montegrappa e nel rione S.Francesco potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.

11/11/2018 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 7^ giornata

Castelsaraceno – VR Episcopia 4-0
Elettra Marconia – Viggianello 4-1
Irsina – Città dei Sassi Matera 3-1
Montemurro – L.Montescaglioso 1-0
Tramutola – Tursi 2-4
Salandra – Peppino Campagna 0-2
Tricarico Pozzo Di Sicar – A.Montalbano 1-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo