HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Impianto Rsu a Senise: gli agricoltori dei terreni di S.Lucia dicono no

23/06/2014



Gli agricoltori e i proprietari dei terreni che si trovano in contrada Santa Lucia, i territori a Senise che potrebbero ospitare l’impianto di trattamento di Rsu indifferenziati, hanno chiesto un’udienza al sindaco di Senise Giuseppe Castronuovo. Lo hanno chiesto attraverso una petizione che ha coinvolto, solo tra i firmatari, 24 proprietari di terreni che, si legge nella nota che accompagna la petizione, hanno appreso “da fonti esterne, dell’interesse di una società, la NEP Italy, all’acquisto di alcuni terreni siti in C.da Santa Lucia da destinare alla costruzione di un Opificio Rifiuti. La zona individuata dalla società è prettamente agricola con aziende a conduzione familiare, abitazioni di residenza e allevamenti di ovini, suini e bovini, campi coltivati a cereali e piantagioni di ulivi. Grano, orzo e avena costituiscono la fonte reddituale della maggior parte degli imprenditori agricoli. Molti ettari sono destinati al pascolo degli animali”. “L’industrializzazione di alcuni ettari di terreno, collocati nel mezzo di tutte le altre aziende agricole- dicono gli agricoltori- stride con la natura geomorfologica, paesaggistica e la destinazione d’uso dell’intera area. La lavorazione dei Rifiuti a cui l’Opificio è destinato, stravolgerebbe tutta la zona. Il traffico di camion per il trasporto di 270/t al giorno di rifiuti, è di impatto ambientale senz’altro negativo per la nostra economia agricola. Non siamo d’accordo, non vogliamo perdere il nostro lavoro, la nostra terra non dev’essere svalutata. I nostri progetti mirano a miglioramenti delle colture ed allo sviluppo ecosostenibile nell’ambito della valorizzazione agricola dell’area. C.da Santa Lucia è situata a pochi metri dal lago Monte Cotugno, bacino idrico più grande d’Europa.Un impianto industriale di tali dimensioni , con rumori, odori e quant’altro, preclude all’intera area qualsiasi futuro sviluppo agricolo, pertanto chiediamo, nel rispetto dei nostri diritti fondamentali come cittadini e come proprietari terrieri, di essere informati ed ascoltati preventivamente ad ogni decisione che codesta amministrazione possa disporre su un eventuale piano di industrializzazione dell’area”.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/05/2019 - Lauria. Detiene mille cartucce, denunciato
19/05/2019 - Controlli antidroga, un arresto a Montescaglioso
18/05/2019 - Bolognetti: ‘Non si risparmia su pluralismo e conoscenza’
18/05/2019 - Parco del Pollino in credito di 282 mila euro con la Regione Basilicata

SPORT

19/05/2019 - Play-off nazionali,pari tra il Potenza e il Catania
19/05/2019 -  Play-off.Bernalda Futsal:i calabresi si aggiudicano il match nella ripresa
19/05/2019 - Futsal Senise: sfuma il percorso nel torneo nazionale
18/05/2019 - PM Asci Potenza,la salvezza affidata alla gara di spareggio

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/05/2019 Sospensione idrica San martino

Palazzo San Gervasio: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma dalle ore 13:30 alle ore 17:30, salvo imprevisti
Armento: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Barone dalle ore 21:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00, salvo imprevisti, nell'intero centro storico: via Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, via Frusci, via Annunziata, via Roma e strade limitrofe.

16/05/2019 Nel 2019 i reati sono in calo del 14/7%

(ANSA) - POTENZA, 16 MAG - In Basilicata, nel 2019, i reati sono "in calo del 14,7 per cento rispetto al primo trimestre di un anno fa. In particolare, a Matera il calo è del 14,4%, a Potenza del 14,9%": Lo ha reso noto stamani il Ministero dell'Interno.
"Si riducono - è stato precisato - anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 2.377 al 13 maggio 2018, diventati 1.696 al 13 maggio 2019 ( calo del 28,65%): a Matera il calo è del 33,28%, a Potenza del 26,88%".
"Con il Decreto Sicurezza Bis - è scritto nella nota - il Viminale individua nuove misure per potenziare la lotta alla immigrazione clandestina e tutelare le Forze dell'ordine".
"Vogliamo fare sempre di più e meglio - ha spiegato il ministro dell'Interno Matteo Salvini - i numeri sono rassicuranti ma non ci accontentiamo. Abbiamo segnalato agli amministratori locali nuovi strumenti, in collaborazione con le prefetture, per aggredire le grandi piazze di spaccio, isolare balordi e sbandati, per effettuare sgomberi".

14/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 14 Maggio in Basilicata

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Donnaperna, via Cairoli e via Rinaldi sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.
Lagonegro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in viale Colombo e nelle località Verneta e Cappella resterà sospesa fino alle ore 11:00 di oggi, salvo imprevisti.

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo