HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Previsto per quest’anno e per il 2015 il bonus di 300 euro per le neomamme

18/06/2014



Anche quest’anno le neomamme che volessero rientrare anticipatamente al lavoro (non fruendo, perciò, del congedo facoltativo retribuito al 30% dall’INPS) possono richiedere un contributo di 300 euro per sei mesi, come previsto dalla legge 92 del 2013, più comunemente nota come legge Fornero.

La somma é destinata a sostenere le spese della baby-sitter o dell'asilo nido, quale contributo alla conciliazione vita-lavoro e sostegno alla maternità e al bilancio familiare.

Lo scorso anno l’erogazione dei fondi è pressoché passata sotto silenzio perché non adeguatamente pubblicizzata e diffusa in maniera poco chiara e sovraccarica di pastoie burocratiche, a cominciare dalle modalità di presentazione delle domande all’INPS, l’Ente erogatore. Risultato? su 11.000 neomamme, solo 4.000 sono riuscite a godere dei voucher a disposizione, vale a dire che è stato utilizzato solo il 37% dei fondi disponibili.

Burocrazia e confusione che non vorremmo frenassero anche quest’anno l’utilizzo dei finanziamenti che ammontano a 20 milioni di euro, con altri 20 previsti per il 2015.

La UIL FPL ritiene positivo che anche per il prossimo anno siano programmati stanziamenti a sostegno dell’attività lavorativa delle neomamme: è sicuramente un argine al fenomeno dell’abbandono del lavoro da parte di moltissime donne, soprattutto al Sud, dopo la nascita del primo figlio. È necessario, però, che dal Governo pervengano disposizioni per un’informazione adeguata sulla fruizione del diritto da parte delle neomamme (ricordiamo che il contributo spetta solamente a loro), corredata da strumenti più agili per accedere ai fondi. Da parte del sindacato occorrerà vigilare affinché la confusione generatasi lo scorso anno non si ripeta e sempre più mamme siano messe in condizioni di poter conciliare, al meglio, la propria attività lavorativa con la cura della propria famiglia.
Il Segretario Regionale UIL FPL Responsabile maternità
Verrastro Giuseppe



ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2018 - Viggianello: chiarimenti su bando per le assunzioni alla San Benedetto
21/02/2018 - Marconia: rifiuti abbandonati sulla Provinciale
21/02/2018 - Agli esami per la patente con uno Smartwatch con telecamera
21/02/2018 - Intervista ad Antoci, icona antimafia rimosso da Musumeci, escluso da Renzi

SPORT

20/02/2018 - La Geosat Geovertical si prepara per la trasferta di La Spezia
20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 21-2-2018

San Fele: per l'impossibilità di effettuare il previsto intervento di riparazione a causa delle condizioni meteorologiche, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo