HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Scoperta una maxi evasione fiscale nel settore del mobile imbottito

17/06/2014



Al termine di una complessa ed articolata attività di polizia tributaria, eseguita dalla Compagnia Guardia di Finanza di Matera nei confronti di una società operante nel settore del mobile imbottito, sono state rilevate violazioni tributarie sia di natura amministrativa che penale, commesse dai suoi amministratori nei due anni antecedenti alla liquidazione ed alla conseguente cessazione dell’attività. In sintesi, nell’imminenza dei termini di presentazione delle dichiarazioni fiscali e dei relativi termini di versamento delle imposte, nel tentativo di evitare le responsabilità penali ad amministrative connesse all’omissione dei succitati obblighi, si procedeva alla messa in liquidazione della società con la nomina di un soggetto, prestanome e nullatenente, alla rappresentanza legale della stessa. Tale manovra non sfuggiva però agli occhi attenti delle fiamme gialle materane che procedevano al deferimento all’A.G. sia del vecchio amministratore che del nuovo amministratore nominato ad hoc per le fasi di liquidazione della società quali responsabili, in concorso tra loro, di reiterate violazioni penali ai sensi del D.Lgs. 74/2000. Le attività di indagine espletate hanno infatti consentito di accertare l’omesso versamento di I.V.A. e di ritenute fiscali operate sulle retribuzioni corrisposte ai lavoratori dipendenti per un importo complessivo di oltre 500.000,00 euro e la occultazione al fisco di ricavi per oltre 1.500.000,00 di euro. Al fine di garantire il recupero delle somme evase, è stato proposto all’A.G. competente il sequestro per equivalente di quote societarie detenute dai due soggetti in tre società, nonché di un’autovettura e tre immobili per un importo complessivo di oltre 500.000,00 euro




ALTRE NEWS

CRONACA

23/05/2019 - Riesame accoglie ricorso della Procura: ai domiciliari due dirigenti Eni
23/05/2019 - GdF Potenza: contrasto al traffico di sostanze stupefacenti
22/05/2019 - Commissario Eipli su stato delle dighe lucane
22/05/2019 - GdF,scoperti cinque lavoratori in nero

SPORT

23/05/2019 - Bernalda Futsal,verso la finale play off. Fusco:“Non è finita,ci separano 2 gol"
23/05/2019 - Kart: in Calabria terzo posto per De Fina
22/05/2019 - Catania Vs Potenza,il commento a caldo di patron Caiata
22/05/2019 - Play-off nazionali, un altro pari manda a casa il Potenza

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/05/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 23 Maggio in Basilicata

Rionero in Vulture: a causa del protrarsi dei tempi necessari all'esecuzione dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica in via E. Alessandrini, via G. Rossa, via M. Rigillo e sue traverse, via M. Miradio della Provvidenza, via Padre Pio e contrada Fontana Maruggia, resterà sospesa fino alle ore 16:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

22/05/2019 Sospensioni idriche 22 maggio 2019

Rapolla: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in parte di via Melfi e contrada Marciano dalle ore 15:30 alle ore 18:00 circa, salvo imprevisti
Acerenza: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Finocchiaro sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

21/05/2019 Sospensione idrica oggi 21 Maggio in Basilicata

Pignola: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Rifreddo e nelle zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 19:00 di oggi salvo imprevisti.

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo