HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Pisticci,perseguita la ex,il gip impone distanza

12/06/2014



Personale del Commissariato di P.S. di Pisticci ha dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale per stalking a carico di un uomo, responsabile anche di lesioni dolose, minacce aggravate e violenza privata.
A metà maggio, una ragazza di Marconia si è rivolta al Commissariato di Pisticci per sporgere denuncia nei confronti del suo ex fidanzato.
La denunciante riferiva che il legame affettivo con il suo ex, seppure nato nel migliore dei modi e proseguito in maniera armonica nei primi mesi della relazione, era poi degenerato a causa degli atteggiamenti possessivi e ossessivi dell’uomo.
Questi, infatti, mal sopportava anche la sola possibilità che la sua fidanzata potesse essere avvicinata da altri uomini, fosse anche per un semplice saluto.
L’atteggiamento morboso si era fatto sempre più insistente al punto che la ragazza era costretta ad evitare di indossare i più normali indumenti giudicati da lui troppo succinti.
Stanca delle limitazioni impostele, la donna decideva allora di interrompere la relazione sentimentale.
Da quel momento però si scatenava ancora di più la gelosia e la possessività dell’uomo, che metteva in atto una serie di appostamenti presso l’abitazione della ragazza, seguendola sia a piedi che in auto e “bombardandola” con telefonate e messaggi dal contenuto minaccioso.
L’atteggiamento persecutorio raggiungeva il suo apice quando questi si avvicinava alla sua ex con un cacciavite in pugno dicendole che “doveva essere sua o di nessun altro e che se l’avesse vista anche solo una volta in compagnia di un altro uomo, non avrebbe esitato un istante a fare del male a lei e alla sua famiglia”, che l’uomo riteneva essere il vero motivo della loro separazione.
La minaccia così profferita induceva la donna a cambiare radicalmente stile di vita: trascorreva sempre più tempo in casa, rinunciava a frequentare gli amici e cercava di evitare gli spazi aperti nel timore di veder sbucare da un momento all’altro l’ex fidanzato. Ma restava da parte sua la ferma intenzione di rifiutare le insistenti richieste di incontro da parte dell’uomo, che non diminuivano affatto.
Un giorno questi “a sorpresa”, si presentava all’uscita dal nuovo posto di lavoro della donna e qui le “ordinava” di rientrare a casa con lui.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/10/2018 - Isde Italia: ‘No agli incentivi sulle biomasse per scopi industriali’
19/10/2018 - Matera: revocata ordinanza su divieto uso acqua potabile
19/10/2018 - Marconia.Polizia arresta 20enne per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio
19/10/2018 - Basilicata.Non osserva obblighi sorveglianza speciale arrestato a Pietragalla

SPORT

19/10/2018 - Serie D, le lucane: due arrivi in casa Rotonda. Bene Picerno e Francavilla
19/10/2018 - Matera Calcio:terza giornata campionato nazionale Berretti
19/10/2018 - Coppa Divisione.Bernalda Futsal:cuore e grinta non bastano con il Prestito CMB
18/10/2018 - Potenza vs Reggina,analisi del tecnico Raffaele

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/10/2018 Sospensione idrica a Tito

Tito: a causa di uno scoppio improvviso sulla condotta idrica distributrice, l'erogazione idrica sarà sospesa oggi dalle ore 11:00 alle ore 17.00 circa, salvo imprevisti, nelle seguenti vie: San Vito, Enrico Berlinguer e Madonna delle Grazie

19/10/2018 Sospensione idrica a Senise in via Bastanzio

Senise: a causa di un guasto improvviso su condotta, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione in via Bastanzio.

19/10/2018 Comunicazione acquedotto lucano

Matera: Acquedotto Lucano informa che con ordinanza del sindaco di Matera è stato vietato l'uso dell'acqua a fini potabili. Acquedotto Lucano ha già provveduto ad effettuare nuovi campionamenti per verificare la conformità dell'acqua ai parametri di legge. Seguiranno nuove comunicazioni.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo