HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Gruppo Disoccupati di Viggiano si costituisce in un’associazione no profit

11/06/2014



Il Gruppo Disoccupati di Viggiano, a circa 4 mesi dall’inizio della protesta ha deciso di costituire un’associazione no profit, con l’intento di promuovere la formazione e l’occupazione dei residenti nella capitale dell’oro nero.
Viggiano, vanta talmente tanta ricchezza da nascondere le difficili realtà presenti nel nostro territorio.
L’allora Gruppo dei Disoccupati di Viggiano, diventato ora associazione, continua imperterrito la lotta all’occupazione nonostante le varie perdite avute nel corso della battaglia.
Perdite dovute dall’esasperazione di padri di famiglia che hanno dovuto abbandonare la protesta per “campare alla giornata”, perdite dovute dallo scetticismo di giovani che non credono più in un futuro fatto di meritocrazia, perdite che però non hanno scoraggiato alcune componenti del gruppo che continueranno anche più di prima la lotta all’occupazione viggianese.
L’Associazione Disoccupati di Viggiano, porterà avanti i punti del programma prefissati all’inizio e cercherà di collaborare con la nuova amministrazione, che sembra aperta alle problematiche del popolo viggianese, per trovare una soluzione al problema disoccupazione e nei prossimi giorni chiederà un nuovo incontro all’amministrazione invitando a partecipare Eni e ditte dell’indotto perché convinti che dopo aver preso tanto forse è giunta l’ora di restituire al popolo viggianese.
Quattro mesi fa è stato chiesto il primo incontro ai “colossi” del petrolio, che hanno preferito rimanere distaccati dai problemi occupazionali di cui, secondo noi, sono in gran parte responsabili. Avere un confronto potrebbe aiutarci ad avere chiarezza su quali sono i metodi di selezione del personale acquisito dalle ditte dell’indotto perché a noi sembra palesemente che siano tutti qualitativamente validi purchè non siano residenti a viggiano.
Inoltre, siamo stati avvertiti da fonti certe dell’assunzione di manodopera siciliana per il completamento della quinta linea, ricordiamo all’ing. Gheller che ad una riunione tenutasi all’hotel dell’arpa aveva garantito dai 300 ai 700 posti di lavoro per i locali, siamo stanchi delle solite promesse fatte con l’unico intento di giungere ai propri scopi è forse ora di mantenere le promesse fatte alla comunità.
Urliamo ad alta voce che è ora di pensare un po’ a chi vive quotidianamente il disagio PETROLIO.
Fin’ora abbiamo manifestato pacificamente, ma la pazienza è arrivata al limite e non potremmo garantire pace ancora per molto.



ALTRE NEWS

CRONACA

23/04/2018 - Potenza:arrestato maestro di sostegno,picchiava alunna disabile
23/04/2018 - Rotonda: ferito da un petardo durante i festeggiamenti per la Serie D
23/04/2018 - GdF Matera:evasione fiscale nel commercio di oro e preziosi
22/04/2018 - Colobraro: muore precipitando con parapendio

SPORT

23/04/2018 - Gara individuale della Bocciofila Montereale: Nocera e Bolzano sul podio
23/04/2018 -  Olimpia Matera vince e va ai Playoff
22/04/2018 - Il Matera reagisce alle penalizzazioni e batte l’Andria
22/04/2018 - La Geosat Geovertical resta nell’olimpo del volley

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/04/2018 Spettacolo di beneficenza per Ospedale San Carlo

L’associazione culturale ‘Un passo avanti’ si impegna nel sociale e lo fa con uno spettacolo di beneficenza a cura della compagnia teatrale ‘Maschere Libere’; gli attori, di grande talento, già da tempo girano i teatri lucani con il fine di far divertire e appassionare il pubblico all’arte teatrale.

Giovedì 26 Aprile 2018, presso il Teatro Stabile di Potenza, con la regia di Vincenzo Deluca, la compagnia porterà in scena una divertente commedia liberamente tratta da tre atti unici di Eduardo e Peppino De Filippo. Il ricavato andrà a supporto del reparto di Pediatria dell’Ospedale San Carlo di Potenza.

La conferenza stampa dell’evento si terrà il giorno 24 aprile 2018, dalle ore 11.00 alle ore 12.00 nella Sala B, sita al piano 1° dell’edificio Accoglienza/Uffici.

23/04/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica è stata sospesa dalle ore 11:15 di oggi in Via Napoli e in corso Garibaldi dal civico 418 a seguire. Il ripristino è previsto al termine dei lavori.

Calvello: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 alle ore 19:00, salvo imprevisti, nella parte alta del paese al di sopra di via Corso Umberto.

23/04/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in località Pierno e Mantra resterà sospesa fino al recupero del livello.

Montemilone: per consentire lavori di collegamento sulla rete idrica, l'erogazione dell'acqua potabile in via Pagano, via Diaz, via Flacco e zone limitrofe resterà sospesa dalle ore 9 fino alle ore 19 di oggi.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo