HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Al via realizzazione della rete del gas metano area industriale Ferradina

5/06/2014



Un milione di euro di finanziamento complessivo per realizzare entro 200 giorni la rete di distribuzione del gas metano nell’agglomerato industriale di Ferrandina.
Il Consorzio per lo sviluppo industriale della provincia di Matera (Csi) ha avviato un altro cantiere per rendere ancora più completa la dotazione infrastrutturale delle aree di insediamento produttivo del territorio.
Alla gara d’appalto, aggiudicata il 22 maggio scorso all’Ati RS Appalti Srl-Alare costruzioni Srl, avevano partecipato 169 aziende. Le opere consisteranno nella progettazione esecutiva e nella costruzione di due cabine di prelievo del gas e della rete di distribuzione che attraverserà tutta l’area dell’agglomerato industriale di Ferrandina. I lavori sono già iniziati e dovrebbero concludersi, da contratto, entro gennaio 2015.
La metanizzazione dell’area è uno degli obiettivi strategici del Csi per l’anno in corso e rappresenta una delle priorità che le aziende insediate avevano indicato al Consorzio nel corso degli incontri organizzati per definire la programmazione delle opere. L’allacciamento alla rete nazionale del gas consentirà alle imprese un risparmio notevole dei costi energetici necessari per la produzione.
“Con la costruzione della rete del metano a Ferrandina - dice il Commissario del Csi, Gaetano Santarsìa - mettiamo un altro tassello importante per il completamento della dotazione infrastrutturale delle nostre aree industriali. Si tratta di un’opera di grande valore che ci consente di rendere ancora più appetibile uno degli agglomerati industriali più estesi e importanti della Basilicata. Il Consorzio prosegue nella sua attività finalizzata all’ammodernamento delle aree di insediamento produttivo per far sì che possano essere pronte alla sfida della competizione territoriale”.



ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2018 - Viggianello: chiarimenti su bando per le assunzioni alla San Benedetto
21/02/2018 - Marconia: rifiuti abbandonati sulla Provinciale
21/02/2018 - Agli esami per la patente con uno Smartwatch con telecamera
21/02/2018 - Intervista ad Antoci, icona antimafia rimosso da Musumeci, escluso da Renzi

SPORT

20/02/2018 - La Geosat Geovertical si prepara per la trasferta di La Spezia
20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 21-2-2018

San Fele: per l'impossibilità di effettuare il previsto intervento di riparazione a causa delle condizioni meteorologiche, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo