HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il pane di San Costantino a Betlemme in un gemellaggio nel nome della pace

30/05/2014



Domenica primo giugno alle ore 17: 00, presso la sala riunioni della Casa di Parco di San Costantino Albanese, si terrà una conferenza per illustrare a mezzo di documentazione e testimonianze gli aspetti più significativi del gemellaggio che ha interessato nei primi giorni di marzo le due comunità lucane ( San Costantino Albanese e Miglionico) e la comunità di Betlemme.
La presentazione del progetto, come spiega in una nota il sindaco Rosamaria Busicchio, mira principalmente a coinvolgere l’intera comunità della finalità del progetto. Alla discussione saranno presenti oltre i Sindaci delle due comunità, Rosamaria Busicchio ed Angelo Buono , il consigliere regionale Mario Polese, Rosita Stella Brienza presidente dell’Associazione Alt ed i panificatori lucani , nonché gli organi di stampa che di fatto sono stati presenti ed hanno documentato l’incontro istituzionale. Sull’intesa siglata il giorno 7 Marzo dai panificatori lucani con i padri salesiani che nel 1863 fondarono il primo forno pubblico punta un progetto che valorizza e nel contempo premia le risorse della nostra Regione.
Una terra la nostra che ha origini contadine ed un legame particolare con i prodotti della terra, in primis il grano duro materia prima utilizzata nella panificazione.
Un progetto umanitario e culturale che proietta la Basilicata in un contesto internazionale anche per quanto concerne la commercializzazione dei propri prodotti alimentari.
La Basilicata vanta una pregiata e rinomata “ arte” che si manifesta nella lavorazione e nella qualità di prodotti a largo consumo ( pane,taralli, biscotti).
Diversa è la condizione che i nostri panificatori hanno riscontrato nei forni di Betlemme, principalmente l’assenza del lievito madre, questo è stato a loro distribuito gratuitamente. In questo senso, la presenza dei panificatori lucani proprio per la materia prima e tecnica utilizzata nella lavorazione del pane, ha rappresentato una sorta di innovazione e di modello di avanguardia.
Il forno dei Salesiani distribuisce oggi pane per le famiglie in difficoltà ed è riuscito a fornire sostentamento a numerose bambini nei periodi di guerra, rappresenta un baluardo importante di vita e di speranza per la costruzione di una convivenza pacifica tra i popoli.
L’auspicio più sentito e che vi siano in futuro progetti di cooperazione tra il popolo lucano e quello palestinese, ritengo che l’unità tra le istituzioni e la vicinanza ai popoli in difficoltà sia a fondamento di una coscienza civile ossequiosa del principio di libertà in ogni sua manifestazione sia politica che religiosa.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/02/2019 - Elezioni Basilicata, si ritira Carmen Lasorella: ‘Ci fermiamo qui’
19/02/2019 - ASM sindacati proclamano lo stato di Agitazione
19/02/2019 - Pomarico: sorpresi a rubare rame ed attrezzi in un deposito, denunciano 4 minori
19/02/2019 - Pisticci, sequestrata area per smaltimento illecito reflui

SPORT

19/02/2019 - Sul Pollino ritorna 'Ciapsolando verso sud'
18/02/2019 - Brutto stop per la Pegasus Matera ad Ariano Irpino
18/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone E, Molfetta – HP Matera 6-5
18/02/2019 - Promozione: Olivieri regala i 3 punti alla capolista

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/02/2019 Francavilla in Sinni: iban per solidarietà

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia di Francavilla in Sinni è stato istituito un conto corrente bancario per offrire sostegno e un aiuto concreto alla Famiglia Genovese.
IBAN: IT27R0815441990000000135735
Intestato a Parrocchia Sant’Andrea Avellino
Causale: DONAZIONE PRO FAMIGLIA GENOVESE

19/02/2019 Sospensioni idriche 19 febbraio 2019

Potenza: a causa di un nuovo ed improvviso guasto l'erogazione idrica in via Cerreta e zona Masseria Monaco resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione Irsina: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Notargiacomo e zone limitrofe
Potenza: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione che interessano contrada Cerreta e le zone limitrofe, Acquedotto Lucano ha attivato il servizio sostitutivo mediante autobotte, che stazionerà sulla strada provinciale nei pressi della contrada Masseria Monaco.
Trecchina: a causa di un guasto improvviso alla condotta distributrice, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in località Piano dei Peri. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

18/02/2019 Comunicazione di sospensione idrica per oggi 18 febbraio

Avigliano, Filiano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sara sospesa dalle ore 20.00 di oggi alle ore 08.00 di domani, salvo imprevisti, ad AVIGLIANO nelle frazioni Stagliuzzo, Mandria Nuova, Monte Alto, Bozzelli e Lacciola; a FILIANO nella frazione Carpini
Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle località San Teodoro, Casinello e Lido 48 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Lavello, Venosa, Montemilone: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe; MONTEMILONE: contrada Macinali e zone limitrofe.
Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe; BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe; PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo