HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Morti sul lavoro, il 28 maggio sciopero generale

24/05/2014



“Antonio Deluca, 39 anni Galleria Serra Rotonda. Giuseppe Palagano, 55 anni, Galleria Renazza. Queste sono le due vite che nel giro di poco più di un mese l’eterna incompiuta, Salerno-Reggio Calabria, ha mietuto. Di fronte ad eventi tragici di tale portata non è più possibile nascondere la testa sotto le macerie di un sistema di controlli della sicurezza sui cantieri, che fa acqua da tutte le parti. La sicurezza non può essere vincolata dai costi. Occorre tolleranza zero, ci vuole un atto di responsabilità che porti tutti i livelli istituzionali a creare una task force mirata a fermare questa escalation pericolosa, perché non si può continuare a morire di lavoro. Basta piangere. È venuto il tempo di agire” è quanto dichiarano i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, Alessandro Genovesi, Nino Falotico, Carmine Vaccaro.

“Per questi motivi CGIL CISL UIL Basilicata proclamano 30 minuti di sciopero generale di tutte le categorie da effettuarsi all’inizio/fine turno del giorno 28 maggio 2014.

La proclamazione dello Sciopero avviene in ossequio del principio dell’immediatezza rispetto all’ultimo infortunio mortale avvenuto il 19 maggio 2014 e della franchigia elettorale, come previsto dalla Legge 146 art. 2 comma 7. Il nostro non vuole essere solo un grido di dolore, ma un monito alle istituzioni e a tutte quelle imprese, associazioni, liberi cittadini che credono nel valore del lavoro, dei diritti, della dignità, della vita, per pretendere l’attivazione di tutti gli strumenti necessari a fermare questa strage silenziosa”.



ALTRE NEWS

CRONACA

17/02/2018 - Credito sportivo: il Governo finanzia 5 Comuni lucani
17/02/2018 - Basilicata. Corte dei Conti: ecco i numeri del 2017
16/02/2018 - Sindaci di Viggianello e Rotonda su indiscrezioni vendita Centrale del Mercure
16/02/2018 - Rotonda: il rifugio Colle Ruggio potrebbe riaprire

SPORT

17/02/2018 - Futsal C1: il Guardia vince contro il Senise senza Masiello dimissionario
17/02/2018 - Promozione: il big match è Rotunda Maris – Santarcangiolese
17/02/2018 - Eccellenza: la domenica della verità
16/02/2018 - Trasferta brindisina per la PM Volley Potenza contro la Pallavolo 80

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/02/2018 Calcio a 5 –C1/gUnico: risultati 18^ giornata

Atletico Lavello – Futura Matera 2-6
Essedisport – Virtus Lauria 7-10
Paul Mitchell – 3P Valle Del Noce 4-2
Real Team Matera – Castrum Byanelli Calcio 4-2
Senise – Guardia Perticara 3-14
Shaolin Soccer – Amici Del Borgo Matera 6-4
Sport Pisticci – Futsal Potenza 3-4

16/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche comunicazioni del 17 febbraio 2018

Tricarico: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica resterà sospesa fino al termine dei lavori.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

16/02/2018 Sospensione Erogazione Idrica

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 14:30 di oggi, salvo imprevisti, in contrada S. Francesco
Paterno: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:30 alle ore 19:00 del giorno 19-02-2018, salvo imprevisti, nell'intero centro abitato ad esclusione delle vie Limanti, Foresta delle Monache, Le Sorti.
Montescaglioso: per consentire l'esecuzione di lavori di manutenzione sulla rete, l'erogazione idrica potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa fino al termine dell'intervento.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo