HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Lupo, un corso di formazione al Parco del Pollino

15/05/2014



Nell'ambito del progetto "Convivere con il lupo, conoscere per preservare", condotto dal Parco Nazionale del Pollino in partnership con altri 5 parchi nazionali dell'Appennino Meridionale (Alta Murgia, Cilento, Gargano, Appennino Lucano e Aspromonte) ed in collaborazione con Legambiente ed ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), il 14 Maggio 2014 si è tenuto, a Rotonda (PZ), un corso di formazione sui metodi di cattura del lupo. Al corso, tenuto dal biologo Antonio Antonucci del Parco Nazionale della Majella (che tra il 2010 e il 2013 ha contribuito alla cattura di 9 lupi in Majella), hanno partecipato i funzionari responsabili dei parchi aderenti, il personale esterno coinvolto nella ricerca, alcuni veterinari che da anni si occupano di fauna selvatica e rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato, scelti dai CTA sulla base delle attitudini e dell’interesse degli stessi sul tema della conservazione. «La brillante ed esaustiva relazione del dott. Antonucci - riferisce Alberto Sangiuliano, del Settore Conservazione dell’Ente Parco nazionale del Polino - ha concluso, di fatto, la prima fase del Progetto di Sistema, attivato a seguito della Direttiva n. 52238 (28.12.2012) del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nel corso della quale, attraverso l’analisi genetica dei campioni biologici raccolti (condotta da personale specializzato dell’ISPRA), è stato possibile identificare i primi 25 lupi presenti nell’Appennino Meridionale. I primi risultati ottenuti, oltre che attraverso l’uso della genetica, con i metodi del Fototrappolaggio e dell’Ululato Indotto (Wolf-howling) hanno spinto il Ministero a rifinanziare il progetto, ponendo le basi per un approfondimento finalizzato all’identificazione di un numero sempre maggiore di individui, nonché alla definizione dei rapporti di parentela tra essi, del numero di branchi presenti e delle unità riproduttive attive.



ALTRE NEWS

CRONACA

12/11/2018 - Metaponto: 2 auto piene di olive rubate. Quattro persone denunciate
12/11/2018 - Tolve:venditore ambulante oltre alla frutta e verdura trasportava anche cocaina
12/11/2018 - Reddito di cittadinanza: in Basilicata oltre 28mila possibili beneficiari
12/11/2018 - ASP: Al via la campagna Antinfluenzale Antipneumococcica 2018 - 2019

SPORT

12/11/2018 - Seconda Ctg/C, riepilogo: la Lainese vince ma perde il suo capitano
12/11/2018 - Bilancio settore giovanile Matera Calcio contro Sicula Leonzio
12/11/2018 - Per il Chiaromonte toccata (in rete) e fuga
12/11/2018 - Promozione: i due allenatori parlano del derby vinto dall’Atletico Lauria

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

12/11/2018 Metaponto: 2 auto piene di olive rubate

Quattro persone, tutte di nazionalità romena, sono state denunciate dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato. Sulle due auto sulle quali viaggiavano, i Carabinieri, a Metaponto di Bernalda (Matera), hanno trovato circa mezza tonnellata di olive in una decina di sacchi.

12/11/2018 Sospensione idrica a Rionero in Vulture

Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montegrappa e nel rione S.Francesco potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 14:00 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione.

11/11/2018 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 7^ giornata

Castelsaraceno – VR Episcopia 4-0
Elettra Marconia – Viggianello 4-1
Irsina – Città dei Sassi Matera 3-1
Montemurro – L.Montescaglioso 1-0
Tramutola – Tursi 2-4
Salandra – Peppino Campagna 0-2
Tricarico Pozzo Di Sicar – A.Montalbano 1-0

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo