HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il presidente dell'Ente Parco del Pollino in visita a Cersosimo

14/02/2014



E’ stato un incontro cordiale quello tra il presidente dell’Ente Parco Domenico Pappaterra e il sindaco di Cersosimo Pietro Gulmì. Un faccia a faccia atteso da molto, alla presenza del direttore Annibale Formica, del presidente della comunità del parco Sandro Berardone, di tecnici e di alcuni consiglieri dell’antico comune della Valle del Sarmeto. Una visita attesa, dalle importanti aspettative, visti i progetti che si vogliono portare avanti.“ La visita a Cersosimo si è dimostrata di grande interesse perché ho avuto modo di conoscere e di apprezzare alcuni simboli significativi che rievocano un importante identità che accompagna la vita della comunità”. Questo il primo commento a caldo del presidente Pappaterra, che ha poi così continuato: “Nell’ottimo sindaco Pietro Gulmì e nella sua squadra di governo ho avuto modo di riscontrare un grande senso di appartenenza e la voglia di costruire sul piano amministrativo scelte qualificanti. Il sito archeologico non c’è dubbio rappresenta un grande punto di riferimento non solo per Cersosimo o per il Parco ma per tutta la comunità lucana, e l’obbligo delle istituzioni deve essere quello di valorizzarlo al meglio”. Parole precise, che aprono le porte a un impegno atteso che oltre a garantire un futuro agli scavi, mette un tassello importante anche per il potenziamento e il futuro dello stesso museo: “ ricco di importanti reperti ma che va potenziato e ancor più qualificato”. Forma e sostanza, dunque, hanno accompagnato la delegazione guidata da Pappaterra, che ha parlato di “ una forte azione di solidarietà istituzionale che dovrà coinvolgere non solo il Comune e l’Ente Parco ma anche altri soggetti come la soprintendenza e la regione Basilicata”. Parole che lasciano ben sperare, anche perché il presidente del Parco si farà carico di sollecitare, come ha dichiarato, il presidente Pittella a tenere in considerazione nella predisposizione del POR 2014-2020 il progetto “parco archeologico Castello e museo didattico multimediale”. Il primo cittadino di Cersosimo si è detto soddisfatto, anche perché l’intesa è sembrata totale. “Gli interventi proposti -ha precisato- hanno lo scopo di migliorare l’area d’ingresso al sito degli scavi archeologici, ma allo stesso tempo di completare sia l’area esterna già parzialmente allestita ed adibita allo svolgimento di spettacoli e manifestazioni all’aperto, sia l’area coperta con l’installazione di un osservatorio archeologico multimediale a scopi informativi e didattici, guidato dalla Soprintendenza. Con l’impegno del presidente Pappaterra, che ringrazio per l’interesse e l’attenzione dimostrata, a conferma della centralità del territorio come risorsa fondamentale per il futuro economico e sociale della nostra comunità, favoriremo – ha sottolineato Gulmì- la continuazione di questo nuovo percorso che non dovrà rappresentare solo la capitalizzazione di finanziamenti, ma dovrà avere l’ambizioso obiettivo di proporre una serie di attività capaci di attrarre risorse e di valorizzare il più possibile tutto il lavoro fin qui fatto”.
Vincenzo Diego



ALTRE NEWS

CRONACA

13/12/2017 - Guardia di Finanza Lauria: ha un kg di cocaina, arrestato cittadino Albanese
13/12/2017 - Psr, misure 4.1, 4.2 e 16: prorogata la scadenza presentazione domande
13/12/2017 - Arrestato il giudice Mario Pagano, a Potenza fino a settembre 2016
13/12/2017 - Rapina banca in Basilicata ma fugge in Piemonte e si costituisce

SPORT

13/12/2017 - Seconda Ctg/C: la Lainese espugna Nemoli
13/12/2017 - Eccellenza: Riccio (ds Soccer): ‘Scavone non si muove da Lagonegro’
13/12/2017 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria si avvicina alla vetta. Manita del Roccanova
13/12/2017 - Prima Ctg/B: il Castelluccio mette a segno un altro colpo in attacco

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

13/12/2017 Senise, prorogata mostra

A Senise è stata prorogata fino al 5 Gennaio 2018 la mostra “Bambini storie di viaggio,di speranza e di filo spinato". La mostra è visitabile nel convento di San Francesco a Senise dalle ore 10:00/12:00 – 16:00/19:00-

13/12/2017 Comunicazioni sospensioni idriche 13 dicembre 2017

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:00 alle ore 18:00 di oggi, salvo imprevisti, in Via Amendola , Via Ridola
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:30 alle ore 16:00 di oggi, salvo imprevisti, in contrada Santino e zone limitrofe.
Melfi: per consentire ad Acquedotto Pugliese l'esecuzione di un intervento di manutenzione straordinaria sul vettore primario, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 11:00 di oggi alle ore 13:00 del giorno 16.12.2017, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Madama Laura, Vaccareccia e Camarda e nella zona industriale di San Nicola di Melfi.

12/12/2017 Comunicazione 12 dicembre delle sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nel rione San Donato sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti.
Corleto Perticara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.
Bernalda: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa a Metaponto Lido dalle ore 08:00 alle ore 23:30 di domani, salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo