HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Alluvione: Giunta approva delimitazione aree e stima dei danni

3/02/2014



Piogge alluvionali 30 novembre – 2 dicembre 2013 nelle province di Matera e Potenza: la Giunta regionale ha deliberato, nel corso dell’ultima seduta su proposta dell’assessore alle Politiche agricole e forestali, Michele Ottati, la delimitazione delle aree danneggiate, la proposta di declaratoria dell’eccezionalità dell’evento e l’individuazione delle provvidenze, ai sensi del decreto legislativo 102/2004.

Di seguito l’elenco dei comuni interessati, nelle due province, le cui aree territoriali sono state danneggiate, totalmente o in parte, in seguito degli accertamenti effettuati dai tecnici incaricati dall’Ufficio Sostegno alle Imprese agricole, alle Infrastrutture rurali e allo Sviluppo della Proprietà.
Provincia di Matera: Accettura, Aliano, Bernalda, Calciano, Cirigliano, Craco, Ferrandina, Garaguso, Gorgoglione, Grassano, Grottole, Irsina, Matera, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Miglionico, Nova Siri, Policoro, Pomarico, Pisticci, Rotondella, Salandra, San Mauro Forte, Scanzano Jonico, Stigliano, Tricarico, Tursi.
Provincia di Potenza: Melfi, Oppido Lucano, Roccanova, Sant’Arcangelo.
Variegata la tipologia delle strutture danneggiate, individuate ed elencate specificatamente per ciascun comune: impianti arborei, fabbricati rurali e annessi, strade aziendali, coltivabilità dei terreni, tunnel-serre, impianti irrigui, canali aziendali, scorte morte, macchine e attrezzi, serre, teli di copertura impianti arborei, reti antigrandine.

La Giunta ha altresì deliberato: la quantificazione e la determinazione delle provvidenze relativamente alle province di Matera e Potenza; di proporre al Mipaaf la declaratoria dell’eccezionalità degli eventi; di individuare le provvidenze concedibili che, comunque, terranno conto delle assegnazioni ministeriali; la trasmissione al Mipaaf della deliberazione unitamente alle schede tecniche redatte dai tecnici incaricati. Queste ultime contengono i dati relativi ai danni accertati:
Provincia di Matera, stima dei danni alle strutture aziendali: 15.699.548 euro, rispetto ad una produzione lorda vendibile di 42.105.000 euro, per un’incidenza del 37,3%; stima dei danni alle strutture interaziendali e alle opere di bonifica: 9.738.850 euro.
Provincia di Potenza, stima dei danni alle strutture aziendali: 966.488 euro, rispetto ad una Plv di 2.741.550 euro, per un’incidenza del 35%; stima dei danni alle strutture interaziendali e alle opere di bonifica: 4.065.000 euro.
Il danno complessivo accertato, pertanto, per le 2 province lucane, ammonta a 30 milioni 469.886 euro.




ALTRE NEWS

CRONACA

19/02/2019 - Elezioni Basilicata, si ritira Carmen Lasorella: ‘Ci fermiamo qui’
19/02/2019 - ASM sindacati proclamano lo stato di Agitazione
19/02/2019 - Pomarico: sorpresi a rubare rame ed attrezzi in un deposito, denunciano 4 minori
19/02/2019 - Pisticci, sequestrata area per smaltimento illecito reflui

SPORT

19/02/2019 - Sul Pollino ritorna 'Ciapsolando verso sud'
18/02/2019 - Brutto stop per la Pegasus Matera ad Ariano Irpino
18/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone E, Molfetta – HP Matera 6-5
18/02/2019 - Promozione: Olivieri regala i 3 punti alla capolista

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/02/2019 Francavilla in Sinni: iban per solidarietà

Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale e della Parrocchia di Francavilla in Sinni è stato istituito un conto corrente bancario per offrire sostegno e un aiuto concreto alla Famiglia Genovese.
IBAN: IT27R0815441990000000135735
Intestato a Parrocchia Sant’Andrea Avellino
Causale: DONAZIONE PRO FAMIGLIA GENOVESE

19/02/2019 Sospensioni idriche 19 febbraio 2019

Potenza: a causa di un nuovo ed improvviso guasto l'erogazione idrica in via Cerreta e zona Masseria Monaco resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione Irsina: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:30 di oggi fino al termine dei lavori, in contrada Notargiacomo e zone limitrofe
Potenza: a causa del protrarsi dei lavori di riparazione che interessano contrada Cerreta e le zone limitrofe, Acquedotto Lucano ha attivato il servizio sostitutivo mediante autobotte, che stazionerà sulla strada provinciale nei pressi della contrada Masseria Monaco.
Trecchina: a causa di un guasto improvviso alla condotta distributrice, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica in località Piano dei Peri. Il ripristino è previsto al termine dei lavori di riparazione.

18/02/2019 Comunicazione di sospensione idrica per oggi 18 febbraio

Avigliano, Filiano: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sara sospesa dalle ore 20.00 di oggi alle ore 08.00 di domani, salvo imprevisti, ad AVIGLIANO nelle frazioni Stagliuzzo, Mandria Nuova, Monte Alto, Bozzelli e Lacciola; a FILIANO nella frazione Carpini
Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle località San Teodoro, Casinello e Lido 48 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Lavello, Venosa, Montemilone: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone LAVELLO: contrade Finocchiaro, Santa Lucia e zone limitrofe; VENOSA: contrade Rendina, Inviso, Boreano, Sant’Angelo, Grotta Piana e zone limitrofe; MONTEMILONE: contrada Macinali e zone limitrofe.
Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D’Apulia, l’erogazione dell'acqua sarà sospesa nei giorni 18-19-20-21-22 febbraio, dalle ore 15:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe; BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe; PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo