HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Francavilla in Sinni: 36^ giornata per la vita

26/01/2014



Appuntamento annuale della giornata per la Vita arrivata alla 36^ edizione. Infatti, si celebra anche quest'anno a Francavilla in Sinni (PZ), presso il Cineteatro "Columbia" domenica 2 febbraio la 36^ Giornata per la Vita, con inizio alle ore 15.30.Per questa edizione, la conferenza episcopale italiana ha proposto di meditare sul tema Generare futuro.
C’è un’aspirazione alla genitorialità in Italia che non è favorita da adeguate politiche familiari, anzi viene scoraggiata da una cultura diffidente della vita scrivono i vescovi nel messaggio diffuso in vista della 36ª Giornata Nazionale per la vita. Secondo i presuli, un’inversione di marcia porterebbe, tra l’altro, al contrasto del calo demografico che deprime lo sviluppo del Paese. Generare la vita, si legge nel messaggio, è “generare il futuro anche e soprattutto oggi, nel tempo della crisi”, anche da un punto di vista materiale. Infatti, scrivono i vescovi, il ricorso all’aborto priva ogni anno il nostro Paese dell’apporto prezioso di tanti nuovi uomini e donne cui è stato impedito di esistere. “È davvero preoccupante considerare come in Italia, continuano, l’aspettativa di vita media di un essere umano cali vistosamente se lo consideriamo non alla nascita, ma al concepimento”. Ma tutta la società è chiamata a interrogarsi su quale modello di civiltà e quale cultura intende promuovere. Per porre i mattoni del futuro è indispensabile impegnarsi per un’autentica “cultura dell’incontro” che significa coltivare il valore della vita in tutte le sue fasi, superando quella dello “scarto”. C’è bisogno poi di una solidarietà rinnovata, che superi tutte le forme di esclusione, in particolare verso chi è ammalato e anziano, “magari con il ricorso a forme mascherate di eutanasia”. “Un popolo che non si prende cura degli anziani, dei bambini e dei giovani, concludono i vescovi, non ha futuro, perché maltratta la memoria e la promessa”.
Papa Francesco nell'esortazione Evangelli Gaudium ricorda: "Questa difesa della vita nascente è intimamente legata alla difesa di qualsiasi diritto umano. Suppone la convinzione che un essere umano è sempre sacro e inviolabile, in qualunque situazione e in ogni fase del suo sviluppo. È un fine in se stesso e mai un mezzo per risolvere altre difficoltà" (EG 213).
La Commissione diocesana per la Pastorale Familiare ha proposto il programma che segue per la Giornata, che sarà animata dal giovane Cantautore di Senise, Gianni Guerriero, con musiche e parole tratte dal CD «Un Soffio di Speranza».




PROGRAMMA
- Accoglienza, Preghiera e Saluti
- Relazione sul tema della Giornata della dr.ssa PAOLA GERACI, ginecologa
- Testimonianze sulla famiglia e sulla vita
- Comunicazioni sulle attività della Commissione diocesana "Famiglia e Vita"
- Conclusioni del Vescovo S. E. Mons. Francesco Nolè


Vincenzo diac. Terracina




ALTRE NEWS

CRONACA

20/06/2019 - Basilicata. Il 25 giugno la convalida definitiva dei consiglieri eletti
20/06/2019 - #ParchixilClima del Ministero dell’Ambiente:7,6 Milioni di € per i Parchi Lucani
20/06/2019 - Marcia d’amore per la cultura: da Assisi benedizione per Pomarico
20/06/2019 - Prostituzione minorile: 9 rinvii a giudizio

SPORT

20/06/2019 - Giacomarro: ‘Priorità al Picerno, ma ho dei dubbi”
20/06/2019 - Calcio: perquisizioni Bitonto e Picerno
20/06/2019 - A Terranova di Pollino sopralluogo per realizzare una pista di Skiroll
20/06/2019 - Minibasket in piazza: concluse le attività della terza giornata

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/06/2019 Comunicazione sospensione idrica oggi 18 giugno in Basilicata

Potenza, Pignola: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi e fino al termine dei lavori. A POTENZA in contrada Faloppa, via Saragat, via Gronchi, contrada Centomani Tora e zone limitrofe. A PIGNOLA nelle contrade: Campo di Giorgio, Molino di Capo, Serra San Marco e zone limitrofe
Lagonegro: a causa di un guasto improvviso, è in corso la sospensione dell'erogazione idrica nelle seguenti zone: Sant'Anna, Molara, Portella, San Giovanni e Castello. Il ripristino del servizio è previsto alle ore 12:30 di oggi, salvo imprevisti.
Barile: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14:00 circa, nel centro storico, in corso Alice De Gasperi e nelle strade limitrofe. Il ripristino è previsto al temine dei lavori di riparazione.
Paterno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nell'area Pip sarà sospesa dalle ore 09:30 alle ore 14:00, salvo imprevisti.

17/06/2019 Comunicazione di sospensione idrica oggi 17 Giugno in Basilicata

Melfi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l’erogazione dell’acqua potabile potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa nell'intero abitato, ad esclusione del centro storico, dalle ore 21:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cupa, Pascone, Piano Pagani, Piani San Quirico, Serra del Vento, Serrone.
Muro Lucano: a partire da oggi 17 giugno 2019 e fino al ripristino dei livelli nel serbatoio, l’erogazione dell’acqua potabile, sarà sospesa tutte le sere dalle ore 18:00 di alle ore 07:00 del mattino seguente, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, Santatuono, Via Conserva, e Sopra Maddalena.

16/06/2019 Metaponto: ruba un cellulare ad un turista, denunciato 33enne

Al termine di attività investigativa i Carabinieri di Metaponto hanno denunciato per ricettazione un 33enne, extracomunitario, originario del Mali e residente a Massa, ma di fatto domiciliato nella frazione di Metaponto, all’interno degli ex stabilimenti della “Felandina” sulla SS 407 “Basentana”.
Il 33enne si era reso autore di un furto di un telefonico di proprietà di una cittadina italiana, residente nella Provincia di Bergamo, avvenuto mentre era in ferie nella cittadina Jonica.
Alla signora verrà riconsegnato il telefonino la quale si è complimentata con i militari.

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo