HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rete viaria rurale, approvata graduatoria Misura 125

22/01/2014



Sono 12 le domande di aiuto ammesse e finanziate del bando misura 125 ‘Infrastrutture connesse allo sviluppo ed all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura’ limitatamente all’azione 4 ‘Adeguamento, ristrutturazione e messa in sicurezza della rete viaria rurale’.
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Michele Ottati ha approvato la graduatoria definitiva in base agli esiti dell’istruttoria. Rispetto alle 13 domande pervenute, una, proposta dal Comune di Matera, è stata esclusa in quanto l’investimento proposto per la strada comunale che collega a Grottole non era connesso all’alluvione del 2013 e il progetto era datato 2012.
Il bando riguardava esclusivamente le aree interessate dalle alluvioni del 6 e 7 ottobre 2013 come previsto dalla delibera di Giunta che delimitava le aree danneggiate. Nello specifico i territori comunali interessati dal beneficio sono: Matera, Montescaglioso, Bernalda, Pisticci, Scanzano Jonico, Montalbano Jonico, Policoro, Pomarico e Tursi. A disposizione per gli interventi di adeguamento della rete viaria consistenti in sistemazione, miglioramento e messa in sicurezza di strade interpoderali ad uso collettivo e di reti viarie a responsabilità comunale a beneficio di aziende agricole e forestali, un importo di 10 milioni di euro così suddiviso : ai comuni di Tursi e Pomarico assegnati 500 mila euro ciascuno, ai comuni di Bernalda, Montescaglioso, Policoro, Pisticci e Scanzano Jonico assegnati 1,5 milioni di euro ciascuno, al comune di Matera finanziati 273.179,79 mila euro, mentre a Montalbano Jonico sono stati concessi 1.226.820,22. Come previsto dal bando ai comuni in area D (vale a dire Matera, Pomarico e Tursi) non poteva essere concesso un contributo complessivo maggiore di 500 mila euro. In relazione alla straordinarietà degli eventi calamitosi per attuare gli interventi in maniera rapida ed incisiva è stata anticipata una somma pari al 50% dell’aiuto pubblico all’investimento derogando così le procedure regionali della delibera di Giunta 519/2011.
L’investimento dovrà essere realizzato entro 12 mesi a far data dalla sottoscrizione del provvedimento di concessione del sostegno, pena la revoca del finanziamento e recupero delle somme eventualmente erogate.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/04/2018 - Acquedotto Lucano: nessun superamento dei limiti di trialometani
19/04/2018 - Oltre 3 kg di tabacchi di contrabbando sequestrati nel metapontino
18/04/2018 - Provincia di Matera: politici e impiegati restituiranno oltre 230 mila euro
18/04/2018 - Nova Siri marina: il sindaco vieta l’uso dell’acqua per bere e mangiare

SPORT

19/04/2018 - La Geosat Geovertical al lavoro per gara 3 a Taviano
18/04/2018 - Eccellenza: respinto il ricorso della Soccer Lagonegro
18/04/2018 - Seconda Ctg/C: la Lainese vince, ma resta terza e dice addio ai play off
18/04/2018 - Domenico Pozzovivo capitano al Giro d’Italia 2018

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

18/04/2018 Comunicazione sospensione idrica Basilicata 18 Aprile 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 15:00 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Galdo, Mosella, Piano Menta, Melara, S. Crispino, Taverna del Postiere, S. Elia, Madama Angiolella, Montegaldo e Cesinelle.
Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Marciano resterà sospesa fino alle ore 12:30, salvo imprevisti.

16/04/2018 Sospensioni idriche 17 aprile 2018

Nova Siri: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione in viale Europa, nella giornata di domani l'erogazione idrica a Nova Siri paese sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 22:00, salvo imprevisti.

15/04/2018 Unibas, cordoglio a famiglia Pittella

La Rettrice dell'Università della Basilicata, Aurelia Sole, esprime, a nome dell'ateneo, sincere condoglianze alla famiglia Pittella per la scomparsa del Senatore Domenico Pittella".

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo