HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Pollino come Santiago: un cammino nel nome di Maria

21/01/2014



Il Pollino come Santiago di Compostela. Un protocollo di intesa tra il sindaco di Latronico Fausto De Maria – in qualità di capogruppo dei comuni lucani, il vescovo della diocesi di Tursi –Lagonegro, Francesco Nolè, con l’Associazione Cammino Mariano Pollino, rappresentata dal prof Mario Martino per la realizzazione di un percorso turistico sulle vie di «Maria».

Si stanno censendo, ha detto De Maria, le chiese che gravitano nel territorio del Pollino per poi realizzare un cammino passando lungo tali luoghi di culto, una occasione, dice, per valorizzare la nostra area dal punto di vista turistico ma anche religioso. Perciò abbiamo condiviso il Progetto del Cammino mariano Pollino così come è stato proposto dal Gruppo di Lavoro diretto dal prof Mario Martino, ideatore e presidente dell’Associazione omonima.

«L’ idea di mettere insieme in un unico percorso a piedi, a cavallo e in Mountain Bike tutti i Santuari Mariani intorno e dentro il Massiccio del Pollino calabro lucano, dice il coordinatore tecnico del progetto Emanuele Pisarra,è sempre stato un sogno e all’indomani dal ritorno dal Cammino di Santiago di Compostela abbiamo provato a farlo diventare realtà».

«Progetto molto interessante, secondo il sindaco Golia di Terranova del Pollino, che si dichiara lieto di aderire ad un Piano di lavoro che aspiri ad intercettare una fetta di turismo religioso che negli ultimi anni è in costante crescita». Anche Egidio Salamone, sindaco di Castelluccio Superiore, ha aderito senza riserve al Cammino mariano Pollino. «Un progetto, dice, di ampio respiro che bene fa a far interagire i Santuari mariani, i pellegrini-camminatori e le popolazioni locali, nell’ottica di far conoscere e conoscere lo spirito dei luoghi – il Genius Loci – ad un vasto pubblico, in modo da unire non solo le emergenze ambientali ma anche i luoghi sacri delle nostre montagne». Don Maurizio Giannella, parroco di Agromonte si dice entusiasta ed è convinto che si tratti di una grande opportunità sociale, oltre al fatto che, «dal punto di vista religioso, dà la possibilità – tra l’altro - di conoscere il territorio e ringrazia tutti gli amministratori locali che da subito hanno aderito con gioia a questo Cammino».

L’ingegnere Domenico Pennella ha tracciato le linee guida del Progetto e l’iter burocratico che si sta seguendo per accedere ad un finanziamento che permetta lo start up della segnaletica come primo elemento del tracciato, seconda fase con le strutture ricettive per l’ospitalità dei turisti-pellegrini.

Antonietta Zaccara
la gazzetta del mezzogiorno



ALTRE NEWS

CRONACA

22/03/2019 - Rionero in Vulture: un cinghiale da salvare
22/03/2019 - Carabinieri Forestali sequestrano stazione di servizio dismessa a Tolve
22/03/2019 - Furto in abitazione nel Materano, due arresti a Zagarolo
22/03/2019 - Il progetto di superamento de 'La Fellandina' ha l'ok delle parti sociali

SPORT

22/03/2019 - Matera,iI concentramento camp. hockey su pista femminile
22/03/2019 - Grumentum Val d'Agri: ad un passo dal sogno
22/03/2019 - Serie D, G/H: al Fittipaldi il Francavilla anticipa contro il Sorrento
22/03/2019 - Bernalda Futsal,verso l'Altamura. Il dg Mazzei:“attenzione alle loro ripartenze"

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/03/2019 Sospensione idrica a Matera

Maratea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in zona Fiumicello sarà sospesa dalle ore 14:30 di oggi fino al termine dei lavori.

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo