HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Pollino come Santiago: un cammino nel nome di Maria

21/01/2014



Il Pollino come Santiago di Compostela. Un protocollo di intesa tra il sindaco di Latronico Fausto De Maria – in qualità di capogruppo dei comuni lucani, il vescovo della diocesi di Tursi –Lagonegro, Francesco Nolè, con l’Associazione Cammino Mariano Pollino, rappresentata dal prof Mario Martino per la realizzazione di un percorso turistico sulle vie di «Maria».

Si stanno censendo, ha detto De Maria, le chiese che gravitano nel territorio del Pollino per poi realizzare un cammino passando lungo tali luoghi di culto, una occasione, dice, per valorizzare la nostra area dal punto di vista turistico ma anche religioso. Perciò abbiamo condiviso il Progetto del Cammino mariano Pollino così come è stato proposto dal Gruppo di Lavoro diretto dal prof Mario Martino, ideatore e presidente dell’Associazione omonima.

«L’ idea di mettere insieme in un unico percorso a piedi, a cavallo e in Mountain Bike tutti i Santuari Mariani intorno e dentro il Massiccio del Pollino calabro lucano, dice il coordinatore tecnico del progetto Emanuele Pisarra,è sempre stato un sogno e all’indomani dal ritorno dal Cammino di Santiago di Compostela abbiamo provato a farlo diventare realtà».

«Progetto molto interessante, secondo il sindaco Golia di Terranova del Pollino, che si dichiara lieto di aderire ad un Piano di lavoro che aspiri ad intercettare una fetta di turismo religioso che negli ultimi anni è in costante crescita». Anche Egidio Salamone, sindaco di Castelluccio Superiore, ha aderito senza riserve al Cammino mariano Pollino. «Un progetto, dice, di ampio respiro che bene fa a far interagire i Santuari mariani, i pellegrini-camminatori e le popolazioni locali, nell’ottica di far conoscere e conoscere lo spirito dei luoghi – il Genius Loci – ad un vasto pubblico, in modo da unire non solo le emergenze ambientali ma anche i luoghi sacri delle nostre montagne». Don Maurizio Giannella, parroco di Agromonte si dice entusiasta ed è convinto che si tratti di una grande opportunità sociale, oltre al fatto che, «dal punto di vista religioso, dà la possibilità – tra l’altro - di conoscere il territorio e ringrazia tutti gli amministratori locali che da subito hanno aderito con gioia a questo Cammino».

L’ingegnere Domenico Pennella ha tracciato le linee guida del Progetto e l’iter burocratico che si sta seguendo per accedere ad un finanziamento che permetta lo start up della segnaletica come primo elemento del tracciato, seconda fase con le strutture ricettive per l’ospitalità dei turisti-pellegrini.

Antonietta Zaccara
la gazzetta del mezzogiorno



ALTRE NEWS

CRONACA

17/07/2018 - Listeria:richiamati 5 lotti di salsa di fegato, anche se quasi tutti già scaduti
17/07/2018 - Rotonda: un arresto per droga nella notte tra domenica e lunedì
17/07/2018 - Marconia, madre coraggio denuncia il figlio per le prepotenze subite
17/07/2018 - Bernalda: doveva essere ai domiciliari, era in sala giochi. Arrestato

SPORT

17/07/2018 - Serie D: Gianluca D'Auria ritorna al Francavilla
17/07/2018 - Karate: i fratelli D'Onofrio volano in Giappone per i Mondiali Universitari
17/07/2018 - Serie D, Fc Francavilla: arriva Michele Collocolo dal Cosenza
17/07/2018 - Baseball: al Camp di Anzio anche gli atleti dei Kings di Rivello

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

17/07/2018 Sospensione idrica Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 20:00 di oggi fino al termine dei lavori, nelle seguenti zone: San Leonardo, San Gaetano, Terranova, Caporotondo, Castelluccio, San Pietro, Ficagnole, Fondo Messere, Coppo, Cannile.

17/07/2018 Sospensione idrica a Rionero in Vulture

Rionero in Vulture: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.

17/07/2018 'Mercato paglia', 5 arresti nel Melfese

Da alcune settimane, nel Melfese, per imporsi nel mercato dei "raccoglitori di paglia", è in atto "un violento scontro" tra le famiglie dei Parrini e dei Delli Gatti: la "rapida escalation di violenza", anche con l'uso di armi, ha portato la Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Potenza, a eseguire quattro arresti domiciliari, di cui due con braccialetto elettronico, disposti dal gip del capoluogo lucano. Nell'ambito delle stesse indagini, un altro uomo con precedenti penali, è stato arrestato in flagranza di reato perché trovato in possesso di un'arma e di munizioni.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo