HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Fardella: precisazioni in merito alla petizione popolare

16/01/2014



In riferimento a quanto riportato nel nostro articolo dal titolo “Fardella: una petizione 'contro' il progetto di accoglienza” pubblicato ieri sul nostro sito, uno dei firmatari, a nome dei cittadini sottoscrittori, ha contattato la nostra redazione per precisare alcuni punti rispetto ai motivi che hanno spinto all’avvio della petizione. “Occorre specificare che la lettera a firma del sindaco Domenica Orofino, riportata integralmente alla fine dell’articolo, è stata scritta il 4 gennaio, un giorno dopo l’avvio della petizione, che abbiamo cominciato il giorno 3. La petizione è frutto di un malcontento generale rispetto alla carenza di informazioni e di coinvolgimento popolare in merito al progetto di accoglienza e integrazione che dovrebbe interessare il comune di Fardella. Quello che è stato lamentato è che la comunità (e, da quanto appreso da un esponente della minoranza, anche parte del Consiglio Comunale) è stata tenuta all’oscuro di quanto stava accadendo e questo è successo proprio in merito ad un progetto che dovrebbe “funzionare bene” proprio in virtù di una organizzazione e di una partecipazione preventive dell’intero assetto sociale di una comunità. Nelle ore che hanno preceduto l’avvio della petizione e in quelle che hanno preceduto la trasmissione della stessa il sindaco è stato informato di quanto stesse accadendo e, sicuramente, se ci fosse stata la volontà di un confronto sul tema, per esempio in un incontro pubblico o in un consiglio comunale ad hoc, la petizione non avrebbe “scavalcato” i confini comunali, come invece è accaduto. Non vogliamo che il discorso fosse portato sul piano di un presunto razzismo, che servirebbe solo a strumentalizzare la posizione di chi ha firmato la petizione. Si tratta di una protesta contro la mancata partecipazione e il mancato coinvolgimento che, uniti a quelle che sono le oggettive carenze organizzative e infrastrutturali del nostro paese (mancanza di strutture idonee, assenza di forze dell’ordine ecc..) diventano problemi da affrontare seriamente, possibilmente in sinergia”.

lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

15/11/2018 - Potenza. Bucaletto:scoperta centrale di spaccio a conduzione familiare
15/11/2018 - Ladri in azione a San Giuliano, bloccati e arrestati tre gravinesi
15/11/2018 - Basilicata. Tolve: minaccia con il fucile, arrestato 53enne
14/11/2018 - Lagonegro: si è dimesso il sindaco Mitidieri

SPORT

15/11/2018 - Prima Ctg/B: Filardi dice no all’Episcopia che chiama a raccolta i tifosi
15/11/2018 - Derby lucano,ha parlato il patron del Matera Lamberti
15/11/2018 - Trofeo BSC: pienone di giovanissimi a Matera per il Challenge dell’Amicizia
15/11/2018 - Serie D - G/H: il Picerno pareggia a Vallo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

15/11/2018 Avviso pubblico per contributo spese sostenute fornitura acqua ad uso domestico

Si informa che è stato pubblicato dall'EGRIB l'avviso pubblico rivolto ai nuclei familiari, che versano in condizione di disagio economico, per ottenere un contributo sui costi sostenuti per la fornitura di acqua ad uso domestico anno 2016.

14/11/2018 Serie D – G/I, risultati 10^ giornata

Castrovillari Calcio – Bari 1 – 1
Città Di Acireale 1946 – Marsala Calcio 0 – 1
Città Di Messina – Messina 3 – 2
Gela Calcio – Sancataldese Calcio 2 – 1
Igea Virtus Barcellona – Turris Calcio 1 – 3
Nocerina 1910 – Troina 1 – 1
Locri 1909 – Calcio Cittanovese 0 – 2
Palmese – Rotonda Calcio 0 – 0
Portici 1906 – Roccella 1 – 2

14/11/2018 Serie D Girone H risultati 10 giornata

Fasano – Cerignola 2-1
Gelbison – Picerno 1-1
Granata – Francavilla 0-2
Nardò – Sorrento 2-0
Nola – Gragnano 1-2
Altamura – Taranto 2-2
Orario di inizio 15:30
Gravina – Pomigliano 3-1
Ore 19:00
Sarnese - Savoia
ore 20:30
Andria - Bitonto

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo