HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Macroattrattore: al via i lavori. Storia di un progetto (in video)

16/01/2014



E’ stata posata simbolicamente la prima pietra a contrada Massanova a Senise, nell’area ospiterà il nuovo macroattrattore lucano. Il progetto si chiama “La magna Grecia, il mito delle origini. Il grande racconto dei greci in occidente” ed è stato concepito nell’ambito del Programma speciale senisese.
L’importo iniziale del progetto ammonta a 4 milioni e 900 mila euro, quello a base d’asta è di circa 3 milioni e 800mila euro; quest’ultimo dovrà servire all’A.T.I. che si è aggiudicata la gara un anno fa, a realizzare un progetto diviso praticamente in due tronconi di interventi: uno infrastrutturale, dedicato alla realizzazione di un anfiteatro all’aperto di 2500 posti a sedere e l’altro artistico, con l’ideazione di un format spettacolare. Lo spettacolo racconta la storia di Alexis che, attraverso la predizione dell'oracolo di Delfi, percorre il suo destino di fondatore di una nuova città nell'antica terra lucana della Basilicata, sfidando pericoli e mostri mitologici, passando tra guerre e amore in una metafora di valori validi ancora ai nostri giorni.
Lo spettacolo si sviluppa tra terra e acqua, effetti speciali e proiezioni spettacolari, luci e scenografie, navi e naviganti, con l'utilizzo della migliore tecnologia contemporanea.
Fra attori dal vivo e proiezioni su schermi d'acqua partecipano al progetto attori del calibro di Giancarlo Giannini, Claudio Santamaria (originario proprio di Senise), Sabrina Impacciatore, Donatella Finocchiaro, Giorgio Colangeli, Christo Jivkov e Giovanni Capalbo (anch'esso originario di Senise e che ha coordinato il gruppo di lavoro).
La scenografia è di Francesco Frigeri, l'ideazione dei costumi di Elisabetta Montaldo, le coreografie di Michele Abbondanza, le musiche di Alessandro Nidi e Dejan Sparavalo.
“Mi porrò in linea di continuità rispetto alle scelte fatte in passato- ha detto l’assessore regionale all’ambiente Aldo Berlinguer, presente all’inaugurazione- vogliamo investire ancora di più in questa direzione. L’ambiente è una risorsa e non un simluacro. Proprio qui siamo alle porte del parco del Pollino e il bacino è ampio e va anche oltre la Basilicata. Questo è un attrattore in grado di sviluppare un sistema virtuoso sul quale la regione vuole puntare in maniera significativa”. “Una giornata importante- dice il sindaco di Senise Giuseppe Castronuovo- è dal 2008 che si continuava a parlare di questo progetto. Da un punto di vista territoriale puntiamo molto su questo progetto perché ci aspettiamo che porti un flusso turistico che vada oltre la nostra regione. Occorre ora creare l’indotto”.
Quella legata ai macroattrattori, ha ripetuto nel suo intervento il direttore dell’Apt Basilicata Gianpiero Perri, “è una visione unitaria che parte da lontano e che deve accelerare un sistema attrattivo che deve funzionare contestualmente. Lo spettacolo è il pretesto per richiamare un flusso turistico che poi resti per la bellezza dei paesaggi e la ricchezza delle risorse storiche, artistiche, ambientali”.

Ma da dove parte il progetto del macroattrattore? Ecco la storia:

26 marzo 2009 Sinesis: presentato il progetto del macroattrattore di Montecotugno



MpVerg



ALTRE NEWS

CRONACA

20/08/2018 - Tragedia nel parco del Pollino: escursionisti morti nel Raganello
20/08/2018 - Cade in una vasca di liquami: morto lavoratore a Bella
20/08/2018 - Rotonda: un fulmine brucia una quercia a un passo da una abitazione
20/08/2018 - Denuncia della Cia lucana,prodotti tipici "falsi"

SPORT

20/08/2018 - Matera: al XXI Settembre il Primo "Memorial Carpentieri"
20/08/2018 - Coppa Italia Serie C: decisa data recuperi
19/08/2018 - Marathon del Vulture, disponibili le tracce GPX dei due percorsi
19/08/2018 - Futsal: il Senise a lavoro per il campionato

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/08/2018 Avigliano: arrestato docente di francese

Un uomo di 57 anni, docente di francese in un liceo linguistico, è agli arresti domiciliari ad Avigliano (Potenza) con le accuse di stalking e violenza sessuale aggravati ai danni di una sua alunna minorenne. L'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Potenza, su richiesta della Procura della Repubblica, è stata eseguita il 17 agosto scorso.

20/08/2018 ASP:per maltempo chiusi temporaneamente alcuni servizi in Via Ciccotti a Potenza

A causa del forte temporale che si è verificato su Potenza, nel pomeriggio di oggi 20 agosto, l'Azienda Sanitaria Locale di Potenza comunica che sono stati chiusi, in maniera temporanea, presso la sede ASP di Via Ciccotti, i piani del plesso in cui vengono effettuati i servizi Veterinari, di Assistenza Protesica e Ser.D., con esclusione della somministrazione farmaci agli utenti garantita in altri locali di Via Ciccotti. La chiusura si è resa necessaria per effettuare alcune verifiche ed interventi urgenti.

20/08/2018 Policoro in swing: agenda di domani 21 agosto

Il festival "Policoro in Swing", che andrà in scena fino al 27 agosto, per la giornata di domani 21 agosto prevede alle 19 l'Aperijazz at Sailor Jazz Cafe’ al Circolo Nautico Aquarius in località Torre Mozza a Policoro. In piazza Eraclea alle 22,30 si terrà “Concert Jumpin’up Djset by Dj resident team” e al Circolo Nautico alle 01,30 After Party at Sailor Jazz Café - Live jam session and Djset by resident team.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo