HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Macroattrattore: al via i lavori. Storia di un progetto (in video)

16/01/2014



E’ stata posata simbolicamente la prima pietra a contrada Massanova a Senise, nell’area ospiterà il nuovo macroattrattore lucano. Il progetto si chiama “La magna Grecia, il mito delle origini. Il grande racconto dei greci in occidente” ed è stato concepito nell’ambito del Programma speciale senisese.
L’importo iniziale del progetto ammonta a 4 milioni e 900 mila euro, quello a base d’asta è di circa 3 milioni e 800mila euro; quest’ultimo dovrà servire all’A.T.I. che si è aggiudicata la gara un anno fa, a realizzare un progetto diviso praticamente in due tronconi di interventi: uno infrastrutturale, dedicato alla realizzazione di un anfiteatro all’aperto di 2500 posti a sedere e l’altro artistico, con l’ideazione di un format spettacolare. Lo spettacolo racconta la storia di Alexis che, attraverso la predizione dell'oracolo di Delfi, percorre il suo destino di fondatore di una nuova città nell'antica terra lucana della Basilicata, sfidando pericoli e mostri mitologici, passando tra guerre e amore in una metafora di valori validi ancora ai nostri giorni.
Lo spettacolo si sviluppa tra terra e acqua, effetti speciali e proiezioni spettacolari, luci e scenografie, navi e naviganti, con l'utilizzo della migliore tecnologia contemporanea.
Fra attori dal vivo e proiezioni su schermi d'acqua partecipano al progetto attori del calibro di Giancarlo Giannini, Claudio Santamaria (originario proprio di Senise), Sabrina Impacciatore, Donatella Finocchiaro, Giorgio Colangeli, Christo Jivkov e Giovanni Capalbo (anch'esso originario di Senise e che ha coordinato il gruppo di lavoro).
La scenografia è di Francesco Frigeri, l'ideazione dei costumi di Elisabetta Montaldo, le coreografie di Michele Abbondanza, le musiche di Alessandro Nidi e Dejan Sparavalo.
“Mi porrò in linea di continuità rispetto alle scelte fatte in passato- ha detto l’assessore regionale all’ambiente Aldo Berlinguer, presente all’inaugurazione- vogliamo investire ancora di più in questa direzione. L’ambiente è una risorsa e non un simluacro. Proprio qui siamo alle porte del parco del Pollino e il bacino è ampio e va anche oltre la Basilicata. Questo è un attrattore in grado di sviluppare un sistema virtuoso sul quale la regione vuole puntare in maniera significativa”. “Una giornata importante- dice il sindaco di Senise Giuseppe Castronuovo- è dal 2008 che si continuava a parlare di questo progetto. Da un punto di vista territoriale puntiamo molto su questo progetto perché ci aspettiamo che porti un flusso turistico che vada oltre la nostra regione. Occorre ora creare l’indotto”.
Quella legata ai macroattrattori, ha ripetuto nel suo intervento il direttore dell’Apt Basilicata Gianpiero Perri, “è una visione unitaria che parte da lontano e che deve accelerare un sistema attrattivo che deve funzionare contestualmente. Lo spettacolo è il pretesto per richiamare un flusso turistico che poi resti per la bellezza dei paesaggi e la ricchezza delle risorse storiche, artistiche, ambientali”.

Ma da dove parte il progetto del macroattrattore? Ecco la storia:

26 marzo 2009 Sinesis: presentato il progetto del macroattrattore di Montecotugno



MpVerg



ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2019 - Lauria: feriti lievi dopo un tamponamento tra più veicoli sull’autostrada
23/02/2019 - Muro Lucano. Giovane scoperto con hashish in casa. Arrestato dai Carabinieri
23/02/2019 - Carabinieri comando provinciale di Matera: 2 arresti tra Accettura e Matera
23/02/2019 - Lauria, frana: Consiglio Comunale sullo ‘Stato di Emergenza’

SPORT

23/02/2019 - Calcio: rinviata Potenza-Sicula Leonzio
23/02/2019 - Serie D, G/H: il Francavilla riceve il Nardò
22/02/2019 - Qual. Europei Sitting Volley: grande Italia, battute Rep. Ceca e Francia
22/02/2019 - Il Potenza annuncia l'arrivo del bomber Murano

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

23/02/2019 Sospensione erogazione idrica 23 febbraio 2019

Policoro: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica Via D'Azeglio dal civvico 30 al 52 resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

22/02/2019 Maltempo: domani a Potenza scuole chiuse

"A seguito di previsioni meteo secondo le quali sono previste precipitazioni nevose, temperature rigide e venti di burrasca", domani, a Potenza, resteranno chiuse le scuole di ogni ordine grado chiuse, asili nido compresi. Lo ha disposto il sindaco del capoluogo lucano, Dario De Luca.

22/02/2019 Sasso di Castalda,rinviato lo spettacolo "Pane, latte e lacrime"

Si comunica la cancellazione dello spettacolo "Pane, latte e lacrime" previsto domani sabato 23 Febbraio presso il Teatro Mariele Ventre di Sasso di Castalda per il cartellone 2019 della rassegna "Le Valli del Teatro".
Lo spettacolo annulllato a causa dell'allerta neve verrà proposto in data 6 Aprile 2019 alle ore 21:00.
Gli organizzatori si scusano per il disagio.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo