HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Alsia: domande per concorso oleario entro 18/01

16/01/2014



Il Comitato di Assaggio dell’Alsia – Centro di Ricerca Metapontum Agrobios effettua le selezioni dei migliori oli che rappresenteranno il territorio lucano nella competizione Possono partecipare alla competizione nazionale le aziende olearie lucane che nell’annata 2013/2014 hanno prodotto un quantitativo minimo di 20 hl di olio.
Si può partecipare al Concorso unicamente per una categoria (Dop/Igp o Extra).
L’Alsia fa sapere che possono partecipare: Olivicoltori produttori di olio in proprio; frantoi le cui olive provengano dal territorio in cui è sita la struttura; oleifici cooperativi e organizzazioni di produttori, quali consorzi, cooperative e reti d’impresa; soggetti sottoposti al sistema dei controlli, detentori, nella relativa zona d’origine, di prodotto pronto per l’immissione al consumo, con certificazione a denominazione d’origine. L’Alsia, incaricata da Unioncamere, organizzerà il prelievo dei campioni che saranno successivamente valutati dal Comitato di Assaggio, selezionando i sei finalisti, rappresentativi del territorio, che parteciperanno alle fasi finali del concorso. Dal 23 al 29 di Marzo si terranno le fasi finali in Umbria, da venerdì 28 Marzo tutti i finalisti saranno invitati a partecipare al programma di iniziative, incontri e seminari organizzato dal Comitato Nazionale. Infine il 29 Marzo si terrà la cerimonia di premiazione.
Le domande per partecipare alla XXII edizione del Concorso scadono il 18 Gennaio 2014 e vanno indirizzate all’Unioncamere Basilicata, via Fax (0971/27980) o mail (marialuisa.verrastro@bas.camcom.it). Le domande di partecipazione e il regolamento del Concorso Olivario sono sul sito www.bas.camcom.it . Per ulteriori informazioni occorre visitare il sito http://www.ercoleolivario.net/index.php.



ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2018 - Viggianello: chiarimenti su bando per le assunzioni alla San Benedetto
21/02/2018 - Marconia: rifiuti abbandonati sulla Provinciale
21/02/2018 - Agli esami per la patente con uno Smartwatch con telecamera
21/02/2018 - Intervista ad Antoci, icona antimafia rimosso da Musumeci, escluso da Renzi

SPORT

20/02/2018 - La Geosat Geovertical si prepara per la trasferta di La Spezia
20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 21-2-2018

San Fele: per l'impossibilità di effettuare il previsto intervento di riparazione a causa delle condizioni meteorologiche, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo