HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Regione, prorogati bandi per imprese esistenti

10/01/2014



Prorogati i termini utili per la presentazione delle domande di partecipazione agli avvisi “Delocalizzazione, ammodernamento e riqualificazione delle piccole e medie imprese esistenti” a valere sul Programma Operativo Val d’Agri Melandro Sauro Camastra e sul Programma Speciale Senisese. A seguito delle numerose richieste pervenute e al fine di dare risposte ai diversi portatori d’interesse che hanno palesato la volontà di partecipare ai bandi, la Giunta Regionale ha prorogato fino al 28 febbraio il termine ultimo per presentare la propria domanda di partecipazione in base alle modalità già esplicitate nel bando.
“La giunta - ha commentato il presidente Marcello Pittella – ha ritenuto opportuno concedere maggiore tempo alle imprese che vogliano beneficiare di questa nuova occasione di crescita, nella consapevolezza che l’attuale momento di crisi richiede un supplemento di istruttoria per i nuovi programmi di investimento da parte degli operatori economici”.
Gli avvisi sono diretti a sostenere finanziariamente gli investimenti, da realizzarsi nei 35 comuni afferenti al Programma Operativo Val d’Agri e nei 15 del Programma Speciale Senisese, volti a promuovere lo sviluppo competitivo e a valorizzare la produzione di beni e di servizi nei settori indicati nell’avviso.
Due milioni e quattrocentomila euro la base economica a valere sul Programma Operativo Val d’Agri e 1.420.000 euro quella sul Programma Speciale Senisese per permettere l’ampliamento o l’ammodernamento di un’unità locale esistente, la diversificazione della produzione anche mediante prodotti nuovi aggiuntivi e la trasformazione sostanziale del processo produttivo complessivo, la creazione di un nuovo stabilimento produttivo. In quest’ultimo caso la possibilità è estesa anche alle imprese che non sono allocate nei comuni interessati ma che ritengono opportuno delocalizzare la propria attività nei comuni afferenti ai due programmi regionali. Nel dettaglio i bandi sono rivolti alle imprese, regolarmente costituite e iscritte alla Camera di Commercio, attive e con unità legale in Italia da almeno sei mesi.
L’investimento complessivo non può essere inferiore a 20 mila euro e l’agevolazione massima concedibile è pari a 300 mila euro per il finanziamento delle attività economiche afferenti alla classificazione Ateco 2007. Numerosi i settori ammissibili, dalle attività manifatturiere alle costruzioni, dalla ristorazione ai servizi di informazione e comunicazione, dalle attività artistiche, sportive e di divertimento alle altre culturali, ad esclusione del commercio ambulante, dei programmi d’investimento mirati alla produzione di energia elettrica attraverso impianti alimentati da fonti rinnovabili che possono beneficiare degli incentivi e di quanto specificato nell'articolo 6 del bando.
Nel dettaglio sono agevolate le spese per progettazione e studi, quelle connesse all’investimento materiale come l’acquisto del lotto o dei macchinari, e infine quelle legate alle spese per investimenti immateriali quali brevetti, consulenze, programmi informatici e per l'acquisizione di certificazioni.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/10/2018 - Isde Italia: ‘No agli incentivi sulle biomasse per scopi industriali’
19/10/2018 - Matera: revocata ordinanza su divieto uso acqua potabile
19/10/2018 - Marconia.Polizia arresta 20enne per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio
19/10/2018 - Basilicata.Non osserva obblighi sorveglianza speciale arrestato a Pietragalla

SPORT

19/10/2018 - Serie D, le lucane: due arrivi in casa Rotonda. Bene Picerno e Francavilla
19/10/2018 - Matera Calcio:terza giornata campionato nazionale Berretti
19/10/2018 - Coppa Divisione.Bernalda Futsal:cuore e grinta non bastano con il Prestito CMB
18/10/2018 - Potenza vs Reggina,analisi del tecnico Raffaele

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

19/10/2018 Sospensione idrica a Tito

Tito: a causa di uno scoppio improvviso sulla condotta idrica distributrice, l'erogazione idrica sarà sospesa oggi dalle ore 11:00 alle ore 17.00 circa, salvo imprevisti, nelle seguenti vie: San Vito, Enrico Berlinguer e Madonna delle Grazie

19/10/2018 Sospensione idrica a Senise in via Bastanzio

Senise: a causa di un guasto improvviso su condotta, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione in via Bastanzio.

19/10/2018 Comunicazione acquedotto lucano

Matera: Acquedotto Lucano informa che con ordinanza del sindaco di Matera è stato vietato l'uso dell'acqua a fini potabili. Acquedotto Lucano ha già provveduto ad effettuare nuovi campionamenti per verificare la conformità dell'acqua ai parametri di legge. Seguiranno nuove comunicazioni.

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo