HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Francavilla sul Sinni: nuova sede per il Centro 'don Pino Terracina'

11/09/2013



A Francavilla sul Sinni, i ragazzi del centro per disabili, dedicato alla memoria di Don Pino Terracina, hanno una nuova sede, più comoda e spaziosa. Infatti il CTSE si è trasferito nell’agglomerato urbano, dopo i quasi cinque anni trascorsi nella struttura situata in c/da San Biase, più scomoda e difficile da raggiungere, in quanto situata abbastanza lontano dal centro cittadino. Nella mattinata del 9 settembre, l’amministrazione comunale e gli operatori del centro hanno dato il benvenuto alle famiglie dei ragazzi.
Della nuova struttura ha parlato il sindaco di Francavilla in Sinni, Francesco Cupparo: “Abbiamo voluto migliorare la qualità. È veramente un centro progettato benissimo e realizzato ancora meglio, per dare a questi ragazzi che sono stati sfortunati nella vita, rispetto ad altri, una sede rispettosa. Il centro veniva ospitato in una struttura privata dove pagavamo un affitto, lo abbiamo trasferito in una struttura pubblica, realizzata con finanziamenti della regione. Era una sede lontana, scomoda, per questo è nata l’idea di realizzarla in questa struttura che non veniva utilizzata da quaranta anni. Questa nuova apertura è avvenuta grazie ai fondi Fers, un ringraziamento va ovviamente alla Regione per averci dato questi contributi. Mi auguro che questa struttura venga utilizzata anche nel periodo notturno, cosa che al momento non è possibile; vorremmo ampliarla sperando che la regione ci dia nuovi fondi. È un’idea, però è una cosa da vedere, dobbiamo rivisitare il progetto, parlarne in regione. Prima di fare questo dobbiamo aspettare, dato che abbiamo il finanziamento dalla regione per un progetto da venti unità. Dobbiamo cercare di riempire il centro e poi vedere se questa funzionalità è possibile.” Poi rivolgendosi ai presenti, il primo cittadino, ha affermato: “Un ringraziamento particolare va all’Auxilium (cooperativa che gestisce il centro) ed alle collaboratrici. Volevamo precisare che non si tratta dell’inaugurazione, ma abbiamo accelerato i tempi di trasferimento per i problemi alla vecchia sede. A questo centro teniamo molto. Faremo di tutto per controllare che tutto funzioni bene. Come amministrazione comunale siamo a vostra completa disposizione. Il progetto è stato attuato al 50% in appena otto mesi, manca l’altro 50%. Il merito è stato soprattutto dei progettisti e dell’impresa che ha svolto i lavori. Cerchiamo di rispettare il centro. Voi ci aiuterete e noi vi aiuteremo.”
Le battute conclusive sono state affidate al parroco, Don Franco Lacanna: “Speriamo che questo centro faccia nascere una nuova cultura di servizio verso questi nostri fratelli privilegiati”.
L’amministrazione comunale ed i rappresentanti dell’Auxilium, che non erano presenti in quanto, a differenza di come divulgato in un comunicato stampa pubblicato anche dal nostro sito, non si trattava di un’apertura ufficiale, danno appuntamento, a quanti vorranno intervenire, nel mese di ottobre per l’inaugurazione del nuovo CTSE, che a dicembre spegnerà le sue prime cinque candeline.

Nicoletta Fanuele



ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2018 - Billie Joe Armstrong ai viggianesi: ''vi prometto che tornerò''
24/06/2018 - Rotonda, caso maltrattamenti: disposta collocazione in struttura
23/06/2018 - Gorgoglione: a una donna anziana rubati bancoposta e oltre 5 mila euro
23/06/2018 - Rotonda: il Comune non restituirà 92mila € e ne incasserà 654 mila per lo stadio

SPORT

24/06/2018 -  La Rinascita Lagonegro conferma per il secondo anno il libero Simone Sardanelli
24/06/2018 - Anche l'ASD Albatros a 'Un Assist per il Powerchair football'
24/06/2018 - Eccellenza, Mario Grande ce l’ha fatta: fumata bianca per la nuova Vultur
23/06/2018 - FCI Basilicata. Su il sipario all’edizione numero 18 della Pollino Bike Marathon

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo