HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Chiaromonte ha accolto la sacra reliquia di Santa Rita

8/08/2013



Ieri è stata una giornata particolare per i fedeli della parrocchia di San Giovanni Battista a Chiaromonte. Fin dalle prime ore del pomeriggio, sfidando il caldo afoso di agosto, molti fedeli hanno atteso con devozione la Sacra Reliquia di Santa Rita da Cascia che è venuta a fare visita a tutta la comunità chiaramontese. E’ stato lo stesso parroco don Mimmo Buglione, assieme ad una delegazione parrocchiale, a recarsi a Cascia per ricevere in consegna le Sacre Reliquie della santa e portarle a Chiaromonte. Infatti, dopo un po’ di attesa, rispetto all’orario annunciato, don Mimmo è arrivato alle ore 17,30 nel piazzale antistante l’ospedale e, sceso dalla macchina, la gente ha potuto ammirare un frammento di osso della santa dei miracoli impossibili. Dal piazzale è partita la processione al suono della banda risalendo tutta la strada fino ad arrivare in chiesa, dove altri fedeli, raccolti in preghiera, hanno accolto la Sacra Reliquia e hanno partecipato alla solenne liturgia eucaristica presieduta dal novello sacerdote don Michelangelo Crocco. Dal pomeriggio del 7 e fino a domenica 11, i fedeli chiaromontesi e delle zone limitrofe, potranno ammirare la teca che racchiude un osso del polso della mano destra di Santa Rita e pregare su di essa.








In realtà è un semi lunare del metatarso del polso della mano destra della santa. Ricco il programma delle celebrazioni approntato dalla parrocchia. A partire da giovedì si svolgerà la giornata eucaristica con l’adorazione eucaristica fino a mezzanotte. Il venerdì è dedicato agli ammalati e agli anziani con la presenza di padre Leone Esposito Mocerino dell’Ofm e con la celebrazione della pia pratica della Via Crucis con meditazioni sulla vita di S. Rita. Il giorno 10 agosto è la giornata dedicata alla famiglia, con il dono delle rose durante la celebrazione eucaristica e fiaccolata serale in processione con la Reliquia. Per capirne il significato bisogna partire dalla tradizione. Infatti, questo gesto( il dono delle rose ) ricorda il miracolo della rosa sbocciata nel cuore dell'inverno tra la neve nell'orto della casa di Santa Rita a Roccaporena, mentre la suora si era ritirata nel monastero delle Agostiniane di Cascia. La distribuzione delle rose benedette a tutti i fedeli ha un significato profondo che è quello di benedizione e protezione degli ammalati in particolare. Domenica, infine, dopo la Santa Messa presieduta dal Vicario Generale mons. Lacanna, si concluderanno le celebrazioni e la Sacra Reliquia abbandonerà Chiaromonte per far ritorno a Cascia. Accogliere le Reliquie dei Santi è sempre un momento importante della nostra esistenza. Le reliquie dei santi sono traccia di quella presenza invisibile ma reale che illumina le tenebre del mondo, manifestando il Regno dei cieli che è dentro di noi. Esse gridano con noi e per noi: Maranathà- vieni Signore Gesù.

Vincenzo diac. Terracina



ALTRE NEWS

CRONACA

12/12/2017 - Senza stipendio da settembre:la storia di un autista lucano,il calvario di tanti
12/12/2017 - Ospedali. Domani chiusura anticipata delle casse per upgrade informatico
12/12/2017 - Crollo ponte 'Stefano Gioia': intervista al presidente del Consorzio di Bonifica
12/12/2017 - Trovati in possesso di 52 bombe carta: ultrà Matera arrestato e 33 denunciati

SPORT

12/12/2017 - Taviano vs Geosat Geovertical,per un altro scontro salvezza
12/12/2017 - Eccellenza: per il Rotonda Calcio ecco Leone e due argentini
11/12/2017 - Damore lascia il Rotonda Calcio e torna alla corte di Cimicata
11/12/2017 - Basket Serie B, Olimpia Matera travolge Recanati all’overtime

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

12/12/2017 Comunicazione 12 dicembre delle sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nel rione San Donato sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti.
Corleto Perticara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.
Bernalda: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa a Metaponto Lido dalle ore 08:00 alle ore 23:30 di domani, salvo imprevisti.

11/12/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 11 dicembre 2017

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 16:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Montalbano Jonico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Baragiano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idricanell'abitato, Scalo e contrade rurali sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
Sant'Angelo Le Fratte: per lavori urgenti sulla rete idrica, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Isca sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 18:00 di oggi, salvo imprevisti.
San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.

10/12/2017 Promozione: risultati 12^ giornata

Avigliano – CandidaMelfi 1-4
Bella – Santarcangiolese 0-0
Brienza – Anzi 2-1
Fortuna Potentia – Paternicum 3-3
Miglionico – Ruoti 7-0
Oraziana Venosa – Rotunda Maris 2-1
Ferrandina – Pomarico 0-3

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo