HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Avviso Pubblico 'Creazione di attività imprenditoriali': approvate le modifiche

28/06/2013



La Giunta Regionale con la DGR n.767 del 27.06.2013 ha disposto la modifica di alcuni riferimenti ad articoli interni dell’Avviso Pubblico “Creazione di attività imprenditoriali” approvato con la D.G.R. n.375 del 04 aprile 2013 e segnatamente i contenuti dei seguenti articoli:

- l’art. 5 “Requisiti dell’iniziativa” al comma 4 l’ammissibilità del programma d’investimento è subordinata alla dimostrazione della disponibilità di risorse pari al 20% dell’investimento candidato. Tale dimostrazione può avvenire o con la presentazione di una dichiarazione attestante la sussistenza di mezzi propri o con la concessione di un finanziamento da parte di una banca o di un intermediario finanziario.
E’ possibile l’utilizzo anche congiunto delle due fonti.
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma 4 - L’ammissibilità del programma di investimento è subordinata alla dimostrazione della disponibilità di risorse pari al 20% dell’investimento candidato. Tale dimostrazione può avvenire o con la presentazione di una dichiarazione, rilasciata da una Banca o da un intermediario finanziario, attestante la sussistenza di mezzi propri o con la concessione di un finanziamento da parte di una Banca o di un intermediario finanziario. E’ possibile l’utilizzo anche congiunto delle due fonti.
- l’art. 6 “Spese ammissibili” al comma 2 lettera e acquisto di beni immobili e/o lotto di terreno se intervenuto, nei ventiquattro mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, tra imprese ricadenti nelle condizioni di cui all'articolo 2359 del codice civile o nelle quali medesimi soggetti terzi abbiano detenuto, anche indirettamente, una partecipazione pari almeno al venticinque per cento del capitale sociale;
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma 2 lettera e - acquisto di beni immobili e/o lotto di terreno se intervenuto tra imprese che, a decorrere dai 24 mesi precedenti la data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, si siano trovate nelle condizioni di cui all’art. 2359 del codice civile o nelle quali medesimi soggetti terzi abbiano detenuto, anche indirettamente, una partecipazione pari almeno al venticinque per cento del capitale sociale;
- l’art. 7 “Agevolazioni ed intensità degli aiuti” al comma 9 L’agevolazione massima concedibile a ciascun programma di investimento non potrà in alcun caso eccedere l’importo di 200.000,00 euro.
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma 9 - L’agevolazione massima concedibile a ciascun piano di investimento non potrà in alcun caso eccedere l’importo di 200.000,00 euro. Tale soglia per le imprese del settore del trasporto su strada è invece fissata a 100.000,00 euro.
- l’art. 9 “Documentazione richiesta” alla lettera f.2) Dichiarazione del titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente le agevolazioni con la quale si attesti che:
- l’acquisto non rientri nei casi contemplati dall’art. 6, comma 3, lettere e) e f);
- l'immobile non sia stato oggetto, nel corso dei dieci anni precedenti la data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata di un finanziamento regionale, nazionale o comunitario, fatti salvi gli eventuali contributi indennitari concessi ai sensi della L. n. 219 del 14.05.1981.
e di sostituirlo con il seguente punto:
lettera f.2 ) - Dichiarazione del titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente le agevolazioni con la quale si attesti che:
- l’acquisto non rientri nei casi contemplati dall’art. 6, comma 2, lettere e) e f);
- l'immobile non sia stato oggetto, nel corso dei dieci anni precedenti la data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata di un finanziamento regionale, nazionale o comunitario, fatti salvi gli eventuali contributi indennitari concessi per la ricostruzione post terremoto.
- l’art. 9 “Documentazione richiesta” alla lettera g.2) dichiarazione del titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente le agevolazioni, con la quale si attesti che l’acquisto non rientra nei casi contemplati dall’art. 6, comma 3, lettere e) e f).
e di sostituirlo con il seguente punto:
lettera g.2) - dichiarazione del titolare/legale rappresentante dell’impresa richiedente le agevolazioni, con la quale si attesti che l’acquisto non rientra nei casi contemplati dall’art. 6, comma 2, lettere e) e f).

- l’art. 11 “Valutazione di merito” al comma 1 criterio 5 - Premialità della tabella ivi riportata:
5 – Premialità
5.1 Investimenti proposti da microimprese prevalente partecipazione di giovani lucani (così come definiti al precedente art. 2 lettera c) 1
5.2 Investimenti proposti da microimprese a prevalente partecipazione femminile (così come definite al precedente art. 2 lettera d) 1
5.3 Investimenti proposti da microimprese a partecipazione di “lucani all’estero (così come definite al precedente art. 2 lettera n) 1
5.4 investimenti in certificazione ambientale 1
5.5 iniziative che prevedono investimenti in innovazione tecnologica (riferimento al successivo comma 3 lettera a) 1
5.6 iniziative che prevedono investimenti in innovazione commerciale (riferimento al successivo comma3 lettera b) 1
5.7 iniziative che prevedono investimenti in sostenibilità ambientale (riferimento al successivo comma 3 lettera c) 1
5.8 investimenti in certificazione di qualità e sicurezza sui luoghi di lavoro (riferimento al successivo comma 3 lettera d) 1
5.9 iniziative che prevedono investimenti finalizzati all’utilizzo delle TIC (riferimento al successivo comma 3 lettera e) 1
e di sostituirla con la seguente tabella:
5 – Premialità
5.1 Investimenti proposti da microimprese prevalente partecipazione di giovani lucani (così come definiti al precedente art. 2 lettera d) 1
5.2 Investimenti proposti da microimprese a prevalente partecipazione femminile (così come definite al precedente art. 2 lettera e) 1
5.3 Investimenti proposti da microimprese a partecipazione di “lucani all’estero (così come definite al precedente art. 2 lettera f) 1
5.4 investimenti in certificazione ambientale 1
5.5 iniziative che prevedono investimenti in innovazione tecnologica (riferimento al successivo comma 3 lettera a) 1
5.6 iniziative che prevedono investimenti in innovazione commerciale (riferimento al successivo comma3 lettera b) 1
5.7 iniziative che prevedono investimenti in sostenibilità ambientale (riferimento al successivo comma 3 lettera c) 1
5.8 investimenti in certificazione di qualità e sicurezza sui luoghi di lavoro (riferimento al successivo comma 3 lettera d) 1
5.9 iniziative che prevedono investimenti finalizzati all’utilizzo delle TIC (riferimento al successivo comma 3 lettera e) 1
- l’art. 12 “Concessione delle agevolazioni” al comma 1 lettera c nel caso in cui l’impresa preveda di percepire un contributo in c/interessi, il contratto di finanziamento, stipulato con una Banca/Intermediario Finanziario in data successiva alla pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, con indicazione dello specifico riferimento al piano di investimento oggetto della domanda di agevolazione, dei termini e delle condizioni (durata, importo, tasso, numero e periodicità delle rate), di cui all’art. 7 comma 3. Tale contratto dovrà pervenire entro il termine di 40 giorni dalla ricezione della richiesta di Sviluppo Basilicata S.p.A..
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma 1 lettera c nel caso in cui l’impresa preveda di percepire un contributo in c/interessi, il contratto di finanziamento, stipulato con una Banca/Intermediario Finanziario in data successiva alla pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata, con indicazione dello specifico riferimento al piano di investimento oggetto della domanda di agevolazione, dei termini e delle condizioni (durata, importo, tasso, numero e periodicità delle rate), di cui all’art. 7 comma 4. Tale contratto dovrà pervenire entro il termine di 40 giorni dalla ricezione della richiesta di Sviluppo Basilicata S.p.A..

- l’art. 15 “Decadenza del contributo” al comma j) qualora i beni acquistati siano alienati, ceduti o distolti dall’uso prima che siano decorsi i 5 anni dal completamento delle operazioni (art. 2 lettera o), tranne i casi previsti dal precedente art. 14 lett. l);
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma j) - qualora i beni acquistati siano alienati, ceduti o distolti dall’uso prima che siano decorsi i 5 anni dal completamento delle operazioni (art. 2 lettera o), tranne i casi previsti dal precedente art. 14 lett. j);
- l’art. 17 “Informazioni sul procedimento” al comma 2. I contributi di cui ai precedenti punti 1 e 2 dell’art. 13 saranno erogati da Sviluppo Basilicata S.p.A. entro 60 giorni dalla ricezione della documentazione di cui ai punti 3 e 4 dello stesso articolo;
e di sostituirlo con il seguente punto:
comma 2 - I contributi di cui ai precedenti punti 1 e 2 dell’art. 13 saranno erogati da Sviluppo Basilicata S.p.A. entro 60 giorni dalla ricezione della documentazione di cui ai punti 3 e 5 dello stesso articolo.
di prevedere tra i codici ammissibili anche i seguenti:
CLASSE DESCRIZIONE ATTIVITÀ
38.11.0** Raccolta di rifiuti solidi non pericolosi
38.12.0** Raccolta di rifiuti pericolosi solidi e non solidi
38.21.0** Trattamento e smaltimento di rifiuti non pericolosi; produzione di compost
38.22.0** Trattamento e smaltimento di rifiuti pericolosi;
** limitatamente a quelli di origine industriale e commerciale

e, quindi, di inserirli nell’Allegato “A” — “Settori Ammissibili”.



ALTRE NEWS

CRONACA

13/12/2017 - Guardia di Finanza Lauria: ha un kg di cocaina, arrestato cittadino Albanese
13/12/2017 - Psr, misure 4.1, 4.2 e 16: prorogata la scadenza presentazione domande
13/12/2017 - Arrestato il giudice Mario Pagano, a Potenza fino a settembre 2016
13/12/2017 - Rapina banca in Basilicata ma fugge in Piemonte e si costituisce

SPORT

13/12/2017 - Seconda Ctg/C: la Lainese espugna Nemoli
13/12/2017 - Eccellenza: Riccio (ds Soccer): ‘Scavone non si muove da Lagonegro’
13/12/2017 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria si avvicina alla vetta. Manita del Roccanova
13/12/2017 - Prima Ctg/B: il Castelluccio mette a segno un altro colpo in attacco

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

13/12/2017 Senise, prorogata mostra

A Senise è stata prorogata fino al 5 Gennaio 2018 la mostra “Bambini storie di viaggio,di speranza e di filo spinato". La mostra è visitabile nel convento di San Francesco a Senise dalle ore 10:00/12:00 – 16:00/19:00-

13/12/2017 Comunicazioni sospensioni idriche 13 dicembre 2017

Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:00 alle ore 18:00 di oggi, salvo imprevisti, in Via Amendola , Via Ridola
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:30 alle ore 16:00 di oggi, salvo imprevisti, in contrada Santino e zone limitrofe.
Melfi: per consentire ad Acquedotto Pugliese l'esecuzione di un intervento di manutenzione straordinaria sul vettore primario, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 11:00 di oggi alle ore 13:00 del giorno 16.12.2017, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Madama Laura, Vaccareccia e Camarda e nella zona industriale di San Nicola di Melfi.

12/12/2017 Comunicazione 12 dicembre delle sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nel rione San Donato sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti.
Corleto Perticara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.
Bernalda: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa a Metaponto Lido dalle ore 08:00 alle ore 23:30 di domani, salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo