HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Francavilla in Sinni: riaperta la Villa Comunale

21/06/2013



Un bagno di folla, composto per gran parte da giovanissimi, ha atteso impaziente la riapertura della villa comunale di Francavilla in Sinni. Non appena il sindaco, Francesco Cupparo, in compagnia del vicesindaco Mario Castronuovo, del geometra Maurizio Mele, dell’assessore comunale e consigliere provinciale Romano Cupparo e di altri membri dell’amministrazione comunale, ha aperto e varcato i cancelli della nuova struttura, con una gioiosa corsa bambini, ragazzi e intere famiglie si sono riappropriati della loro amata villa comunale. Del nuovo parco giochi abbiamo parlato con il sindaco, Francesco Cupparo: “I lavori sono stati progettati e diretti dal geometra Maurizio Mele e realizzati da un’impresa edile locale, nei tempi giusti e senza alcun ritardo nella consegna dei lavori. E’ stata una cosa molto impegnativa che ha richiesto costanza e assiduità. Mi auguro che sia utilizzata dai nostri ragazzi per molti anni, anche perché il tappeto in erba sintetica, ad esempio, è garantito per quindici anni. La pavimentazione è stata fatta in perfetto stile da viale, abbiamo aumentato il verde e potenziato l’illuminazione, il tutto è stato realizzato a norma di legge. Un ringraziamento particolare va all’amministrazione comunale e ai consiglieri di maggioranza e di opposizione per aver contribuito affinché potesse realizzarsi questa struttura. Ovviamente la maggior parte delle manifestazioni estive si svolgeranno qui. Mi auguro che tutti sappiano rispettare questo parco che dà lustro alla nostra comunità. Speriamo che i turisti, che verranno a visitare il Parco Nazionale del Pollino, la apprezzeranno.” Vero fiore all’occhiello sono proprio i nuovi giochi per i bambini, adagiati sul prato sintetico. La numerosissima presenza di cittadini dimostra il grande attaccamento che i francavillesi hanno per la loro villa. Sulla stessa lunghezza d’onda si è espresso il consigliere Romano Cupparo: “E’ una grande manifestazione. E’ stata realizzata soprattutto per le fasce deboli della popolazione, ovvero per bambini ed anziani. Ed anche il contestato bocciofilo è stato progettato come punto di aggregazione per gli anziani. E’ un polmone rinverdito; lo dimostrano i fatti, i bambini si stanno divertendo. Questa realtà, con tutti i comfort e le norme di sicurezza, un anno e mezzo fa non esisteva e ora esiste, questo è ciò che conta.”

Nicoletta Fanuele



ALTRE NEWS

CRONACA

22/03/2019 - Rionero in Vulture: un cinghiale da salvare
22/03/2019 - Carabinieri Forestali sequestrano stazione di servizio dismessa a Tolve
22/03/2019 - Furto in abitazione nel Materano, due arresti a Zagarolo
22/03/2019 - Il progetto di superamento de 'La Fellandina' ha l'ok delle parti sociali

SPORT

22/03/2019 - Matera,iI concentramento camp. hockey su pista femminile
22/03/2019 - Grumentum Val d'Agri: ad un passo dal sogno
22/03/2019 - Serie D, G/H: al Fittipaldi il Francavilla anticipa contro il Sorrento
22/03/2019 - Bernalda Futsal,verso l'Altamura. Il dg Mazzei:“attenzione alle loro ripartenze"

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

22/03/2019 Sospensione idrica a Matera

Maratea: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in zona Fiumicello sarà sospesa dalle ore 14:30 di oggi fino al termine dei lavori.

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo