HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Consorzio di Bonifica: da Senise l'allarme della mancanza di stipendi

21/06/2013



Cinque mensilità arretrate e incertezze, troppe. Si ritorna a parlare della precarietà nella quale sono costrette a vivere le famiglie dei lavoratori del Consorzio di Bonifica Alta Val d’Agri, con particolare riferimento a quelli delle sedi senisesi, dalle quali ci arrivano le segnalazioni. “L’ultimo stipendio- spiegano alcuni familiari- risale al mese di gennaio, dopo diversi ritardi. Poi, più nulla. E’ una situazione insostenibile, anche perché nei fatti non c’è mai stato un periodo in cui i lavoratori hanno percepito regolarmente lo stipendio. Ed è una situazione che continua dal 1992”. Le famiglie dei lavoratori ricordano che, nello scorso mese di aprile, la Regione Basilicata aveva annunciato l’approvazione del programma di ripartizione e assegnazione dei finanziamenti a favore dei Consorzi di bonifica per l’esercizio 2013: 7 milioni di euro da impiegare per la realizzazione di schemi irrigui, per le opere di bonifica e per oneri di gestione, in particolare per l’energia elettrica. “Solo proclami” ha però dichiarato alla stampa Michele Mastrangelo, funzionario del Consorzio di Bonifica Alta Val d’Agri- “Nella gestione siamo abbandonati a noi stessi. Contrariamente a quanto pubblicato sui giornali, di fatto le somme non sono erogate con tempestività e molto spesso, le difficoltà segnalate anche e soprattutto in termini di schemi irrigui, sono determinate da questo”.



MpVerg



ALTRE NEWS

CRONACA

21/06/2018 - Migranti, le proposte della Basilicata in un documento delle Regioni
21/06/2018 - Basilicata. Chiaromonte: sventata truffa ad anziani
21/06/2018 - Basilicata. Metaponto, case locate in nero a turisti
21/06/2018 - Basilicata. Pisticci, sequestrata discarica abusiva

SPORT

21/06/2018 - Futsal Senise: Scarpino saluta, la società lo ringrazia per il lavoro svolto
20/06/2018 - Calcio a 5,la Paul Mitchell Futsal PZ cambia nome!
20/06/2018 - Organizzazione e sicurezza ad hoc per la Sirino Mtb Race dell’8 luglio a Nemoli
20/06/2018 - Week end su due ruote a Terranova di Pollino: torna la Marathon

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

20/06/2018 A Lauria la presentazione del nuovo libro di Gianni Pittella

Venerdì 22 giugno 2018, ore 18.30, presso l'Hotel Happy Moments (C.da Mosella, 92, Lauria - PZ), si terrà la presentazione dell'ultimo libro di Gianni Pittella "Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Per una politica autentica e appassionata", edito da Rubbettino. Alla presentazione parteciperanno: l'autore Gianni Pittella, Dario Carella, giornalista RAI; Paola Izzi, funzionaria gruppo PD al Senato; Luciana De Fino, imprenditrice.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo